icon/back Indietro Esplora per argomento

Pizza Vegana, le migliori ricette stagionali

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 11 Gennaio, 2024

pizza sul tavolo da cucina

Chi segue una dieta vegana, ossia un regime alimentare privo di ogni alimento di origine animale, può voler gustare anche una pizza fatta solo con ingredienti vegetali, che sia in pizzeria o in casa. Ecco che, nel secondo caso, torna utile conoscere alcune ricette e ingredienti per preparare una buona pizza vegana. Se adatta alla stagione, ancora meglio! 

Pizza per vegani da fare in casa

La vegan pizza è una pietanza100% plant-based, ossia una pizza fatta solo con ingredienti vegetali, che esclude tutti i cibi di origine animale, come carne e pesce. Ma la dieta vegana fa di più, va ben oltre, escludendo anche tutti gli alimenti derivati dagli animali, come latte, latticini, uova e miele.

Tanto per fare un esempio, tra le pizze classiche vegetali, la 'Marinara', la 'Funghi', e qualsiasi altra che preveda l'uso delle solo verdure, senza l'aggiunta di mozzarella, uova o altri ingredienti simili.

Per variare sul tema, si possono preparare tante versioni di pizze vegane accostando tra loro gli ingredienti vegetali per creare gli abbinamenti più sfiziosi. Come condimenti si possono usare formaggio vegetale, salsa di pomodoro, pesti ottenuti da verdure, legumi, ortaggi, che vediamo a breve. Insomma, via libera alla fantasia.

Le pizze vegane, ma anche tutte le altre, si possono preparare anche con diversi tipi di impasti. Oltre a quello tradizionale, infatti, si possono utilizzare impasti a base di farine alternative come quella di farro, quinoa, grano saraceno, riso, ceci, che arricchiscono la pizza con un profilo nutrizionale diverso e un sapore unico. Alcune di queste, come vedremo nel paragrafo dedicato, sono adatte per persone intolleranti al glutine o celiache.

Pizze vegane ricette, ingredienti e preparazione

Come preparare la pizza vegana? Ce ne sono tante di idee che possiamo sperimentare per sfornare pizze farcite con ingredienti vegetali. Eccone alcune tra le migliori da mettere in forno con ingredienti freschi e stagionali.

Pizze vegane autunnali e invernali

L'autunno e l'inverno offrono una varietà di verdure di stagione o comunque reperibili anche in questi periodi, che possono essere utilizzate come topping per le pizze, tra cui cavolo nero, radicchio, zucca, patate, bietole, carciofi, cipolle rosse, pere, tanto per citarne alcuni. Le noci e i semi, come le mandorle, i pinoli e i semi di zucca, aggiungono croccantezza e un gusto più saporito. E poi, ci sono le spezie invernali (alle quali sono riconosciute anche tante ottime proprietà) - noce moscata, cannella, chiodi di garofano - che possono dare un tocco speciale all'impasto e ai condimenti.

Pizza con Crema di Zucca e Spinaci

La zucca è un ortaggio autunnale e invernale, e come tale presenzia in tante ricette di questo periodo. Anche per la pizza. Tra quelle che si possono preparare, eccone una semplice ma molto nutriente, che utilizza una crema di zucca come base al posto del tradizionale sugo di pomodoro, oltre alle verdure che le si possono abbinare.

Ingredienti

Per l'impasto (si può acquistare già pronto o prepararlo da sé)

  • 250 gr. di farina
  • 150 ml di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di sale
  • 15 gr. di lievito fresco

Per la crema di zucca

  • 500 gr. di zucca
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • Sale q.b.

Per il topping

  • 1 cipolla rossa affettata
  • 200 gr. di spinaci freschi
  • Olio d'oliva q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione

  1. Preparare l'impasto per la pizza sciogliendo il lievito nell'acqua tiepida con lo zucchero. Aggiungere la farina e il sale e impastare fino a quando non si forma un impasto omogeneo. Coprire l'impasto con un panno umido e lasciarlo lievitare per circa 1-2 ore.
  2. Nel frattempo, preparare la crema di zucca. Tagliare la zucca a cubetti e cuocerla in una padella con l'olio d'oliva, sale e pepe fino a quando non diventa morbida. Frullare la zucca cotta fino a ottenere una crema liscia.
  3. Preriscaldare il forno a 220°C.
  4. Stendere l'impasto su una teglia da forno rivestita di carta da forno. Spalmare la crema di zucca sull'impasto. Aggiungere la cipolla rossa affettata e gli spinaci freschi.
  5. Infornare la pizza per 15-20 minuti, fino a quando la crosta diventa dorata e croccante.
  6. Togliere la pizza dal forno, condire con un filo di olio d'oliva, sale e pepe a piacere.

Se si vuole, si può anche aggiungere formaggio o mozzarella vegana, oppure del prezzemolo per conferire un sapore più fresco.

Per sperimentare una variante con la zucca, si può preparare la pizza con crema di zucca, funghi trifolati e timo.

Pizza con Cavolo Nero e Funghi Porcini

Anche il cavolo nero e i funghi porcini sono ingredienti tipici dell'autunno, il che li rende perfetti per una ricetta stagionale, oltre a essere un'accoppiata deliziosa. Il cavolo nero ha un sapore terroso e leggermente amarogonolo, che può bilanciare bene il sapore dei funghi porcini. Per completare il condimento, e renderlo ancora più gustoso, si possono aggiungere aglio e peperoncino. Una variante da sperimentare, la pizza con il cavolo nero, pomodorini secchi e olive nere.

Ingredienti

  • Impasto per pizza (da preparare come sopra)
  • 200 gr. di cavolo nero
  • 150 gr. di funghi porcini
  • 2 spicchi d'aglio
  • Olio d'oliva extra vergine q.b.
  • Sale e pepe q.b.
  • 1 mozzarella vegana (facoltativo)

Preparazione

  1. Pulire i funghi porcini con un panno umido, tagliarli a fettine e metterli da parte.
  2. In una padella, soffriggere l'aglio nell'olio d'oliva. Aggiungere il cavolo nero tagliato a strisce e i funghi porcini. Cuocere fino a quando non si appassisce.
  3. Stendere l'impasto della pizza su una teglia leggermente infarinata. Distribuire il cavolo nero e i funghi porcini uniformemente sulla pizza.
  4. Se lo si desidera, si può aggiungere la mozzarella vegana tagliata a fette sopra gli ingredienti.
  5. Infornare la pizza in forno preriscaldato a 220°C e cuocere fino a quando l'impasto risulta croccante.
  6. Togliere la pizza dal forno, condirla con un filo d'olio d'oliva, sale e pepe a piacere.

Pizza Vegana con Radicchio, Formaggio Vegan e Noci

Ingredienti

  • Impasto per pizza (da preparare come sopra)
  • 200 gr. di radicchio
  • 50 gr. di noci
  • 2 spicchi d'aglio
  • Olio d'oliva extra vergine q.b.
  • Sale e pepe q.b.
  • Stracchino vegan o altro formaggio vegano (facoltativo)

Preparazione

  1. Pulire il radicchio e tagliarlo a strisce sottili. Tritare le noci.
  2. In una padella, far soffriggere l'aglio nell'olio d'oliva. Aggiungere il radicchio e cuocere fino a quando non si è appassito. Aggiungere le noci tritate e mescolare bene.
  3. Stendere l'impasto della pizza su una teglia leggermente infarinata. Distribuire il radicchio e le noci sulla pizza.
  4. A piacere, si può aggiungere il formaggio vegano tagliato a fette.
  5. Infornare la pizza in forno preriscaldato a 220°C fino a l'impasto diventa dorato e croccante.
  6. Togliere la pizza dal forno e condirla con un filo d'olio d'oliva, sale e pepe a piacere.

Pizza con Cavolo Viola e Tofu

Ingredienti 

  • Impasto per la pizza
  • 150 gr. cavolo viola tagliato sottile
  • 150 gr. tofu tagliato a cubetto
  • Cipolla rossa
  • Olio Extra Vergine di Oliva
  • Sale e pepe

Preparazione

Scottare le fettine di cavolo viola in padella con olio e cipolla. Stendere l'impasto, farcire con il cavolo, i cubetti di tofu, sale, pepe e olio extra vergine di oliva. Cuocere in forno preriscaldato a 220°C.

Pizza con Indivia Belga, Olive e Scaglie di Mandorle

Ingredienti

  • Impasto per pizza
  • 1 cespo di indivia belga
  • 100 gr. di olive nere denocciolate
  • 50 gr. di mandorle pelate
  • Olio d'oliva extra vergine q.b
  • Sale e pepe q.b.
     

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 220°C
  2. Stendere l'impasto della pizza su una teglia leggermente infarinata.
  3. Pulire l'indivia belga, tagliarla a listarelle e distribuirla uniformemente sull'impasto.
  4. Aggiungere le olive nere denocciolate, precedentemente tagliate a rondelle.
  5. Con l'aiuto di un coltello o di un pelapatate, ricavare le scaglie dalle mandorle e distribuirle sulla pizza.
  6. Condire la pizza con un filo d'olio d'oliva, sale e pepe a piacere.
  7. Infornarla fino a quando l'impasto è dorato e croccante.
     
     

L'indivia belga, con il suo sapore leggermente amarognolo, si abbina perfettamente con la dolcezza delle mandorle e il gusto deciso delle olive.

Altre verdure stagionali che si possono usare in cucina per preparare pizze vegane, sono i broccoletti, da saltare in padella e aggiungervi pinoli tostati e insaporire con uno spicchio di aglio.

Pizze vegane primaverili ed estive

Per le pizze vegane primavera - estate, in una versione più fresca e leggera, si possono usare ortaggi come asparagi, rucola, carciofi, peperoni, zucchine, melanzane. Ecco qualche idea.

Pizza con Pesto, Pomodorini Datterini e Basilico fresco

Nella ricetta della pizza con pesto, pomodorini datterini e basilico fresco, il "pesto" è quello genovese, ovvero la versione più tradizionale che contiene basilico, aglio, pinoli, formaggio pecorino o parmigiano, sale e olio extra vergine d'oliva. Tuttavia, ci sono molte varianti del pesto con le quali preparare varianti come la pizza con il pesto di rucola, pomodorini e pinoli tostati.

Ingredienti

  • 1 impasto per pizza 
  • 150 gr. di salsa al pesto
  • 200 gr. di pomodorini datterini
  • Un pugno di foglie di basilico fresco
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio extra vergine d'oliva q.b.

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 220 gradi.
  2. Stendere l'impasto per pizza in una teglia rotonda.
  3. Spalmare la salsa al pesto sull'impasto, lasciando un bordo di circa 1 cm intorno ai bordi.
  4. Tagliare a metà i pomodorini datterini e disporli sulla salsa al pesto.
  5. Cospargere con un po' di sale e pepe a piacere.
  6. Infornare la pizza e cuocerla fino a quando la crosta non è dorata e croccante.
  7. Una volta cotta, togliere la pizza dal forno e guarnirla con le foglie di basilico fresco.
  8. Condire con un filo di olio extra vergine d'oliva.

Ecco una ricetta di base per il pesto vegano:

Ingredienti

  • Circa 50 grammi di basilico fresco
  • 3 cucchiai di pinoli o noci
  • 2-3 spicchi d'aglio
  • Circa 35 gr. di lievito alimentare
  • Sale e pepe q.b.
  • Circa 120 ml di olio extra vergine d'oliva

Preparazione

  1. Mettere il basilico, i pinoli (o le noci), l'aglio, il lievito alimentare, sale e pepe in un frullatore o in un robot da cucina.
  2. Mentre frulla, aggiungere gradualmente l'olio fino a raggiungere la consistenza desiderata.
  3. Se occorre, aggiusta di sale e pepe.

Pizza Mediterranea (con zucchine grigliate, melanzane alla griglia, cipolle rosse, olive nere e origano)

Ingredienti

  • 1 impasto per pizza (puoi acquistarlo già pronto o farlo tu stesso)
  • 150 gr. di passata di pomodoro
  • 2 zucchine, tagliate a fettine sottili e grigliate
  • 1 melanzana, tagliata a fettine sottili e grigliata
  • 1 cipolla rossa, affettata sottilmente
  • 50 gr. di olive nere, snocciolate
  • Origano q.b.
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio extra vergine d'oliva q.b.

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 220 gradi.
  2. Stendere l'impasto per pizza in una teglia rotonda, cercando di mantenere uno spessore uniforme.
  3. Spalmare la passata di pomodoro sull'impasto, lasciando un bordo di circa 1 cm intorno ai bordi.
  4. Distribuire uniformemente le zucchine grigliate, le melanzane grigliate, le cipolle rosse e le olive nere sulla passata.
  5. Cospargere con origano, sale e pepe a piacere.
  6. Infornare la pizza e cuocerla finché non è pronta.

Pizza con hummus di ceci, peperoni arrostiti e cipolla rossa

Ingredienti

  • Impasto per pizza
  • Circa 250 grammi di hummus di ceci
  • 2 peperoni arrostiti, affettati
  • 1 cipolla rossa, affettata
  • Olio d'oliva, sale e pepe q.b.

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 220°C.
  2. Stendere l'impasto per la pizza su una teglia da forno.
  3. Spalmare l'hummus di ceci sull'impasto.
  4. Distribuire i peperoni arrostiti e la cipolla rossa sopra l'hummus.
  5. Condire con olio d'oliva, sale e pepe.
  6. Infornare per il tempo necessario alla cottura.

Cos'è l'hummus

L'hummus è una ricetta molto popolare del Medio Oriente, una salsa preparata con purea di ceci prima cotti e poi frullati fino a ottenere una pasta densa, cremosa, ma senza grumi. A questa salsa vengono aggiunti tahina (una pasta fatta di semi di sesamo), aglio, succo di limone e vari condimenti. L'hummus viene solitamente servito con pane pita caldo o come condimento per insalate e verdure. Ma è anche ottimo come ingrediente per una pizza vegana. 

L'hummus si può trovare in commercio ma si può anche preparare in casa. Ecco la ricetta.

Ingredienti

  • circa 165 grammi ceci cotti
  • circa 60 ml di succo di limone fresco
  • circa 65 grammi di tahina
  • 1 piccolo spicchio d'aglio, tritato
  • 2 cucchiai di olio d'oliva extra vergine
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di cumino macinato
  • 2-3 cucchiai di acqua
  • Paprika, per guarnire

Preparazione

  1. In un frullatore o in un robot da cucina, mettere i ceci, il succo di limone, la tahina, l'aglio, l'olio d'oliva, il sale e il cumino. Frullare fino a ottenere un impasto cremoso.
  2. Aggiungere 2-3 cucchiai di acqua o quanto basta per ottenere la consistenza desiderata.
  3. Aggiustare il condimento, se necessario.
  4. Trasferire l'hummus in una ciotola e cospargere con un po' di paprika (opzionale).

Farine alternative per pizza vegana

Per quanto riguarda le farine, si può usare la più classica bianca o, ancora meglio, la 00 integrale che si può mescolare in combinazione con le farine alternative. Oltre a rendere la pizza un piatto vegetale al 100%, infatti, se ne può anche alleggerire l'impasto o renderlo gluten free per chi è celiaco o per chi soffre di intolleranza al glutine.

  • Farina di farro
  • Farina di riso, molto leggera e senza glutine, ottima per rendere gli impasti più digeribili (meglio usarla in percentuali non superiori al 30-40%).
  • Farina di grano saraceno: anch'essa priva di glutine, con un sapore più deciso (da usare al massimo al 15-20%.
  • Farina di quinoa: ricca di proteine, da usare in piccole quantità mescolata con altre farine.
  • Farina di mais, anch'essa gluten free.
  • Farina di mandorle: rende l'impasto friabile, da usare con un massimo 10% dell'impasto.
  • Farina di ceci: proteica e gluten free.

Il lievito per la pizza vegana

Per fare la pizza, si può utilizzare sia lievito fresco (o lievito di birra) sia lievito secco. Entrambi sono comunemente usati anche nella panificazione.

Il lievito fresco, con il quale ci si può fare anche il pane in casa, è facilmente reperibile nei supermercati e dà un ottimo risultato in termini di lievitazione e sapore. Tuttavia, deve essere conservato in un luogo fresco e utilizzato entro la data di scadenza indicata, altrimenti potrebbe perdere la sua efficacia.

D'altro canto, il lievito secco ha una durata di conservazione più lunga e può essere conservato a temperatura ambiente. Di solito, prima di utilizzarlo, viene riattivato in acqua tiepida..

In entrambi i casi, l'importante è che il lievito sia attivo, indipendentemente dal fatto che sia fresco o secco. Per verificarlo, basta sciogliere un po' di lievito in acqua tiepida con un po' di zucchero. Se inizia a fare schiuma e ad espandersi dopo 10-15 minuti, significa che il lievito è attivo.

Benessere oltre la ricetta

Condurre uno stile di vita vegano puó essere salutare e piacevole, sfruttando ottime ricette come quelle presenti in questo articolo.

Rimane peró uno stile di vita con fonti alimentari piú ristrette rispetto al consueto onnivorismo, con un piú difficile bilanciamento. È sempre utile dunque confrontarsi con un professionista di riferimento in modo da evitare l’insorgenza di possibili carenze nutrizionali come vitamina B12, acido folico, ferro, calcio e proteine.

Condividi
Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Luca Berton
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Ricette

482 articoli pubblicati

a cura di Dr. Luca Berton
Contenuti correlati
Una cesta di uova
Elenco completo degli alimenti senza glutine

Quali sono gli alimenti senza glutine? Ecco un elenco completo che raccoglie tutti i cibi gluten free che possono essere consumati anche dai celiaci.

Delle cipolle
Come eliminare l'alito di cipolla dalla bocca

Avere l'alito di cipolla in bocca è una situazione tanto fastidiosa quanto comune. Ma come fare per sbarazzarsi dell'alito cattivo? Ecco 10 rimedi da provare.

icon/chat