icon/back Indietro Esplora per argomento

Yogurt fatto in casa: ricetta e procedimento

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 19 Gennaio, 2024

yogurt

È possibile preparare lo yogurt fatto in casa? E se sì, qual è la ricetta da seguire per un risultato cremoso e ricco di gusto? Andiamo alla scoperta di tanti suggerimenti utili e del procedimento collaudato per fare lo yogurt in casa.

Come fare lo yogurt fatto in casa

Sono moltissime le persone che, invece di comprare i vasetti già pronti al supermercato, scelgono di preparare lo yogurt in casa. Le ragioni sono diverse e vanno dal desiderio di realizzare un prodotto dal gusto più rotondo e cremoso, alla necessità di risparmiare o di avere il pieno controllo su tutto ciò che si mangia, fino al senso di soddisfazione che dà riuscire a ottenere uno yogurt buonissimo solamente con pochi semplici passaggi.

Solitamente per preparare lo yogurt fai da te si consiglia di munirsi di una yogurtiera, ovvero un semplice elettrodomestico che permette di rendere più facile la creazione del prodotto e di mantenere stabile la temperatura dei vasetti dove avviene il processo di fermentazione, tuttavia è possibile realizzare un ottimo yogurt a casa anche senza yogurtiera, a patto di seguire scrupolosamente alcune indicazioni. 

Sebbene la versione bianca prodotta a partire dal latte intero sia quella più diffusa e semplice da preparare , è altresì possibile dedicarsi anche ad altre tipologie di yogurt, come ad esempio quello magro o quello alla frutta.

Lo yogurt è una preparazione ricchissima di benefici che si ottiene attraverso un processo di fermentazione acida del latte, durante il quale alcuni microrganismi riescono a modificare la struttura e il gusto di questo liquido fino a trasformarlo in una crema vellutata e dolce nota, appunto, con il nome di yogurt. 

In genere i microorganismi che vengono usati solitamente per avviare la fermentazione del latte sono lo Streptococcus thermophilus e il Lactobacillus bulgaricus, i quali hanno la capacità di trasformare il lattosio presente nel latte in acido lattico, il quale è poi anche il responsabile del sapore leggermente acido dello yogurt.

Questo prodotto è ampiamente presente sulle nostre tavole, grazie ai vari benefici che apporta alla salute, al suo gusto piacevole e alla sua versatilità in cucina; sebbene col passare del tempo la maggior parte delle persone si sia abituata a reperire i vasetti di yogurt sugli scaffali dei negozi di alimentari, in realtà preparare questo alimento da soli è molto facile. 

Andiamo allora alla scoperta di come fare lo yogurt in casa, dei consigli utili e dei piccoli trucchetti per rendere questa operazione ancora più veloce e soddisfacente.

Come si fa lo yogurt bianco in casa con yogurtiera

Esistono numerose ricette per lo yogurt fatto in casa, da selezionare a seconda dei propri gusti e del tipo di yogurtiera di cui si dispone. Un accorgimento importante per fare in modo che questa preparazione riesca nel migliore dei modi è, però, la scelta degli ingredienti, i quali devono essere il più possibile freschi e di alta qualità

Capire come si fa lo yogurt in casa è molto semplice, tuttavia il trucco per ottenere un ottimo prodotto è proprio quello di acquistare latte freschissimo (meglio ancora se biologico) e uno yogurt di partenza che sia bianco intero senza zuccheri aggiunti e con una data di scadenza lontana nel tempo (preferibilmente 30 giorni).

Ricetta yogurt fatto in casa

Ingredienti

  • un vasetto di yogurt
  • 500 ml di latte intero

In una ciotola mescolare il latte con il vasetto di yogurt a temperatura ambiente, facendo in modo di ottenere un composto omogeneo. Versare il tutto all'interno dei vasetti in dotazione con la yogurtiera, poi disporre il tutto al suo interno e accenderla impostando un tempo di cottura variabile che va dalle sei alle otto-nove ore

yogurtiera

Coprire con il coperchio e aspettare che termini la cottura. Una volta trascorso il tempo necessario, far riposare i vasetti a temperatura ambiente per circa due ore e poi consumarli. Lo yogurt ottenuto può essere conservato in frigo e poi mangiato entro 5 giorni.

Ricetta yogurt fatto in casa senza yogurtiera

Come fare lo yogurt a casa se non si dispone di una yogurtiera? È possibile comunque ottenere un buon risultato? Certo che sì, a patto di seguire con attenzione la ricetta base.

Ricetta yogurt bianco senza yogurtiera

Ingredienti

  • 1 litro di latte intero
  • 150 grammi di yogurt bianco intero senza zuccheri aggiunti

Portare ad ebollizione il latte e cuocerlo a fuoco basso, poi spegnere e far raffreddare il latte fino a fargli raggiungere una temperatura di 45°. Versare lo yogurt nel latte, mescolare bene e versare il composto in alcuni barattoli puliti, coprendoli poi con un tovagliolino bloccato da un elastico. 

I barattoli vanno poi messi al caldo e mantenuti ad una temperatura costante. Dovranno riposare per un giorno intero senza essere mossi. Una volta che lo yogurt si sarà solidificato, può essere conservato in frigo per circa 4-5 giorni, all'interno di barattoli di vetro a chiusura ermetica.


Leggi anche:


Come fare lo yogurt magro fatto in casa

A differenza di quello intero, la versione fai da te del prodotto magro risulta leggermente più difficile da realizzare. Vediamo come si prepara lo yogurt magro senza yogurtiera:

Ingredienti

  • 1 litro di latte parzialmente scremato
  • 6 cucchiai di yogurt magro

Iniziare portando a bollore a fiamma debole in un pentolino antiaderente un litro di latte controllando con un termometro per cucina che, una volta spento il fuoco, esso raggiunga una temperatura di 38°. È importante che  questa non venga superata in quanto, a più di 40° i batteri tendono a morire e lo yogurt non riuscirà. 

Per questo è consigliabile servirsi di un termometro da cucina e controllare attentamente la temperatura. Poi, basterà versare in un vasetto lo yogurt e  aggiungere il latte. Infine chiudere il vasetto, porlo in un luogo tranquillo a fermentare per almeno otto ore e poi consumare.

Come si fa lo yogurt alla frutta fatto in casa

Se la versione bianca non incontra i propri gusti, si può sempre scegliere di realizzare quella alla frutta. Alcune tipologie di frutto si prestano più di altre in quanto sono meno ricche di acqua e risultano più gustose: meglio quindi preferire la banana, le fragole e le pesche, piuttosto che gli agrumi o l'anguria. 

Detto, ciò, come preparare lo yogurt alla frutta in casa? Il procedimento è analogo a quello utilizzato per fare la versione bianca e prevede di mescolare lo yogurt di partenza in una ciotola con il latte.

Nel frattempo, occorre lavare, sbucciare e tagliare in pezzi piccoli i frutti scelti, e poi versarli in un pentolino. Qui vanno cotti con uno- due cucchiai di zucchero per circa 15 minuti, mescolando spesso; infine, si fa raffreddare il tutto a temperatura ambiente e poi si versa nella ciotola con il latte. 

Una volta mescolato bene, si trasferisce la preparazione dei vasetti e li si dispone all'interno della yogurtiera. Una volta trascorso il tempo di cottura, si può procedere a consumare il risultato.

Condividi
Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

a cura di Dr. Maurizio Romano
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Ricette

839 articoli pubblicati

a cura di Dr. Maurizio Romano
Contenuti correlati
Braccio che prende un uovo dal frigo
Le uova vanno in frigo o possono stare anche fuori?

Le uova vanno in frigo o possono stare anche fuori? Come capire se sono fresche? Come conservare le uova cotte e crude? Tutte le risposte le trovi qui.

Una cesta di uova
Elenco completo degli alimenti senza glutine

Quali sono gli alimenti senza glutine? Ecco un elenco completo che raccoglie tutti i cibi gluten free che possono essere consumati anche dai celiaci.

icon/chat