Ipofisi

Contenuto di:

L'ipofisi o ghiandola pituitaria è una ghiandola dall'enorme importanza biologica. Nonostante dimensioni simili ad un fagiolo ed un peso praticamente irrisorio, l'ipofisi controlla la funzionalità di numerosi organi.

Che cos'è l'ipofisi?

Ipofisi | Pazienti.it

L'ipofisi è la ghiandola più importante del corpo umano tanto che è stata chiamata anche "ghiandola guida". L'ipofisi, ovvero la ghiandola pituitaria, è una ghiandola endocrina situata alla base del cranio, nella cosiddetta "sella turcica".

Si distingue il lobo anteriore (adenoipofisi) e lobo posteriore (neuroipofisi).

L'adenoipofisi è costituito dalle cellule cromofobe e cromofile; le cromofile distinte in acidofile e basofile. Le acidofile sono le somatotrope e le mammotrope (producono rispettivamente ormone della crescità e la prolattina); le basofile producono l'ormone tierotropina, le gonadotropinee, l'ormone adrenocorticotropo; la neuroipofisi si compone in prevalenza di assoni dei nuvlei sovraottico e paraventricolare dell'ipotalamo.

Qual è la funzione dell'ipofisi?

L'ipofisi ha l'importantissima funzione di regolare il funzionamento delle altre ghiandole dell’organismo. La sua funzione è rilasciare l'ormone antidiuretico e l'ossitocina sintetizzati dall'ipotalamo.

L'ipofisi, inoltre, controlla la funzionalità di numerosi organi, tra cui:

  • tiroide
  • porzione corticale
  • surreni
  • gonadi

Questa ghiandola partecipa anche alla regolazione del metabolismo idrico, alla secrezione lattea e alla crescita corporea; in tutto, produce nove ormoni, di cui sette nella sua porzione anteriore e due in quella posteriore.

Dove è collocata l'ipofisi?

L'ipofisi è collocata all'interno della scatola cranica, più precisamente alla base del diencefalo, dietro al chiasma ottico.

Com'è strutturata l'ipofisi?

L'ipofisi si divide in tre lobi:

  • anteriore
  • intermedio
  • posteriore