10 posizioni di yoga per principianti

Paola D'Ambrosio | Web Content Editor

Ultimo aggiornamento – 09 Giugno, 2023

Yoga per principianti

Lo yoga è una pratica antichissima di origine indiana di cui, nel tempo, si sono sviluppate varie tipologie, anche molto diverse tra loro. 

L’obiettivo principale dello yoga è garantire l’equilibrio e il benessere fisico e mentale.

Scopriamo insieme 10 posizioni di yoga per principianti e tutto ciò che occorre sapere su questa disciplina.

Principali stili di yoga

Come accennato, esistono diversi tipi di yoga con differenti intensità. Tra i più diffusi, si possono menzionare:

  • Vinyasa, caratterizzato da pose che si susseguono con movimenti fluidi e si adatta a tutti i livelli:
  • Ashtanga, con un ritmo più cadenzato e precise tecniche di respirazione da seguire;
  • Hatha, tra i più comuni e particolarmente adatto ai principianti, si focalizza principalmente sulla postura e sul controllo della respirazione;
  • Bikram (anche conosciuto come “hot yoga”), prevede un allenamento più intenso, che si svolge all’interno di una sala con una temperatura di 40°C, con una sequenza rigida di esercizi;
  • Kundalini, è uno stile molto piacere spirituale, che si focalizza soprattutto su esercizi di respirazione piuttosto che fisici, cui si uniscono anche canti.
  • Yin yoga, si concentra prevalentemente sulla respirazione e la meditazione;
  • Power yoga, si tratta di un termine generico che indica uno stile che contiene esercizi tipici del fitness.

In generale, per scegliere lo stile più adatto è opportuno considerare alcuni fattori, quali: 

  • la propria preparazione fisica;
  • l’esperienza con questa disciplina;
  • l’obiettivo che si vuole raggiungere;
  • il tipo di allenamento si preferisce svolgere (con un ritmo più intenso o lento);
  • eventuali condizioni di salute.

Quali sono i benefici dello yoga?

Nonostante le differenze tra gli stili, sono diversi i benefici attribuiti a questa disciplina che, tuttavia, continuano ad essere oggetto di studi e ricerche

Si ritiene che lo yoga contribuisca:

  • a migliorare la postura;
  • ad alleviare lo stress;
  • a ridurre l’ansia:
  • a migliorare la salute cardiovascolare;
  • a favorire il sonno;
  • ad aiutare nella gestione del dolore;
  • ad accrescere l’autostima;
  • ad acquisire una maggiore consapevolezza del proprio corpo.

Tuttavia, in presenza di alcune condizioni di salute (ad esempio la gravidanza, infortuni, lesioni, dolori articolari o muscolari, pressione bassa o alta, patologie cardiovascolari) o se non ci si rivolge a personale qualificato, lo yoga risulta essere controindicato.

Per questi motivi, prima di praticare questa disciplina è bene consultare il proprio medico.

Inoltre, è importante ascoltare le proprie sensazioni, prendersi tutto il tempo necessario per sperimentare gli stili di yoga che più fanno al caso proprio e raggiungere i risultati gradualmente.

Che sia in casa, in palestra o all’aria aperta, questa disciplina può essere praticata davvero ovunque. Gli accessori imprescindibili sono un tappetino, un abbigliamento comodo e un asciugamano.

Dunque, non ci resta che scoprire 10 posizioni di yoga per principianti, da effettuare sempre con la giusta prudenza, valutando la propria condizione psicofisica.

Paola D'Ambrosio | Web Content Editor
Scritto da Paola D'Ambrosio | Web Content Editor

Sono laureata in International Relations e ho seguito un master in Digital PR, Social Media e SEO. A pazienti.it mi occupo della realizzazione di newsletter e della creazione di contenuti SEO principalmente su temi relativi alla cura della persona, alla genitorialità, al benessere umano e animale.

a cura di Dr.ssa Emiliana Meleo
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Contenuti correlati
Una ragazza in palestra
Tutti gli attrezzi da palestra, cardio e per la forza (con nomi e funzioni)

Macchine palestre: ecco tutti gli attrezzi cardio e per la forza e la massa muscolare. Nomi e funzioni suddivisi per core, arti superiori e arti inferiori.

Due karateka
Stili del karate: ecco un approfondimento in merito

Che tu sia un appassionato di karate o semplicemente curioso, questa guida ti offrirà una panoramica completa sugli stili di karate più diffusi.