icon/back Indietro Esplora per argomento

Il mal di testa influisce sulla vita sessuale?

Elisabetta Ciccolella | Farmacista

Ultimo aggiornamento – 27 Ottobre, 2022

Scopriamo la correlazione tra mal di testa e sesso

Soffrire di frequenti emicranie può risultare molto fastidioso e sembra che questo disturbo possa influenzare anche gli aspetti più intimi, quali la sfera affettiva e la sessualità.

In particolare, secondo il dott. Joshua M. Cohen, direttore del dipartimento di neurologia presso il Mount Sinai West Hospital di New York, i risultati di un recente studio mostrano come circa un quarto dei pazienti riferiscano quanto il mal di testa influenzi la frequenza e la qualità dell’attività sessuale.

Inoltre, addirittura il cinque per cento dei pazienti che hanno preso parte alla ricerca ha riferito come l’emicrania abbia costituito il principale fattore a cui imputare divorzi o la fine di importanti relazioni sentimentali.

Cefalea e mal di testa: i sintomi

undefined

Il mal di testa, e in alcuni casi la cefalea, sono disturbi ricorrenti, la cui durata cade di norma nell’intervallo fra le 4 e le 72 ore (3 giorni); è più diffuso nel sesso femminile e in genere si manifesta nell’età giovane-adulta.

Generalmente, l’emicrania inizia con un dolore sordo, che in seguito si trasforma in dolore pulsante, il più delle volte avvertito in corrispondenza delle tempie, oppure della fronte o della nuca, in uno o in entrambi i lati della testa. Il dolore di solito è accompagnato da diversi sintomi associati, come:

  • dolore di norma pulsante su un unico lato, che peggiora con la normale attività fisica associata ai movimenti quotidiani;
  • nausea;
  • vomito;
  • fastidio indotto da suoni o luce.

Secondo la dott.ssa Teshamae Monteith, Chief of the Headache Division presso l’University of Miami Miller School of Medicine, basta pensare a ciò che è necessario per condurre una sana e serena vita sessuale per poter comprendere come frequenti emicranie possano influenzarla in modo negativo.

Le emicranie possono provocare anche effetti più diretti: in particolare, uno studio ha mostrato come donne con frequenti mal di testa accusino dolore durante i rapporti sessuali

Al contrario, i risultati di un'ulteriore ricerca mostrano come praticare sesso possa alleviare i sintomi dell’emicrania nelle persone di sesso femminile.

Questo avviene perché il rapporto sessuale attiva il sistema autonomo neurovegetativo, che agisce sui visceri del corpo e sull'equilibrio interno.

Altre donne riferiscono come l’emicrania venga addirittura provocata dall’attività sessuale, ma tutto ciò sembra essere un evento raro.

La correlazione tra mal di testa e sesso

undefined

Alcuni soggetti, in particolare coloro che soffrono di emicrania cronica, possono avere bisogno di prevenirle: in altre parole, se vi capita spesso di accusare questo disturbo, è bene consultate il medico che potrà prescrivervi, laddove lo ritenga necessario, terapie ad hoc per limitare le emicranie e gli effetti di queste sulla qualità della vita.

Ricordiamo, infatti, che le persone con mal di testa cronici mostrano livelli più elevati di depressione e ansia rispetto al resto della popolazione. In particolare, dunque, è opportuno anche curare eventuali disturbi dell’umore.

Circa il 75% delle persone che soffrono di emicrania sono donne: in particolare, le variazioni ormonali tipiche della sindrome premestruale possono esserne la causa scatenante e potrebbero compromettere, in quel preciso periodo del mese, la qualità della vita.

In alcuni casi, l’assunzione della pillola anticoncezionale migliora l’emicrania, ma questo non è sempre vero.

Secondo il dott. Cohen, lo stile di vita può influenzare profondamente la gravità delle emicranie

È utile, quindi, prediligere:

  • dieta sana;
  • sonno regolare;
  • esercizio fisico quotidiano;
  • assunzione di molta acqua.

L’importanza di comunicare col partner

undefined

Secondo la Monteith, comunicare col partner è fondamentale per godere di una sana vita sessuale: è importante che il vostro partner sia consapevole di come il mal di testa colpisca ogni parte della vita, compresa la sfera sessuale.

Si potrebbe consultare il medico in compagnia del proprio compagno o prendere in considerazione l’idea di ricorrere alla terapia di coppia per comprendere insieme le conseguenze che l’emicrania può causare nei rapporti di coppia.

Condividi
Elisabetta Ciccolella | Farmacista
Scritto da Elisabetta Ciccolella | Farmacista

La salute è il bene più importante. Questo è ciò che credo e che, da brava farmacista, cerco di trasmettere ogni giorno ai pazienti con cui mi rapporto.

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Contenuti correlati
Preservativo su comodino
Scadenza dei preservativi: quanto durano i profilattici?

La scadenza dei preservativi cosa comporta? Quanto durano i profilattici e quali rischi ci sono nell'usare prodotti scaduti? Ecco cosa occorre sapere.

Due uomini sono nudi e abbracciati nel letto
La posizione della carriola: come eseguirla, pro e contro

Posizione della carriola è una posizione acrobatica che può aggiungere un pizzico di divertimento al pathos della coppia. Scopri come metterla in pratica.

icon/chat