Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Anatomia
  4. Midollo Spinale

Midollo spinale

Midollo spinale
Curatore scientifico
Dr. Alfredo Bitonti
Specialità del contenuto
Ortopedia e traumatologia

Le funzioni del midollo spinale

La funzione del midollo spinale è quella di trasportare informazioni sensoriali dal corpo e dalla testa al sistema nervoso centrale (CNS) tramite le fibre che la compongono ed esegue l'elaborazione iniziale delle informazioni.

Sebbene il midollo spinale costituisca solo il 2% del sistema nervoso centrale (CNS), le sue funzioni sono vitali.

Come è strutturato il midollo spinale?

Il midollo spinale è diviso in quattro regioni diverse: la cervicale, toracico, lombare e sacrale

Ci sono due ampliamenti del midollo spinale: l’allargamento cervicale, che si estende tra C3 a T1 e gli allargamenti lombari che si estende tra L1 a S2.

Il midollo è diviso in 31 segmenti da cui nascono 31 paia di nervi. Questi nervi sono così divisi: 8 cervicali, 12 toracici, 5 lombari, 5 sacrali e 1 coccigeo. Radici dorsali e ventrali entrano ed escono dal midollo spinale attraverso forame intervertebrale ai segmenti vertebrali corrispondenti al segmento spinale.

Il midollo è rivestito di tre meningi come  il cervello: la pia, aracnoide e dura. La dura è la guaina esterna dura, l'aracnoide si trova nel mezzo e la pia ricopre la superficie del midollo. Il midollo spinale è collegato alla dura da una serie di legamenti laterali denticolati provenienti dalle pieghe piali.

Tutti i nervi spinali, tranne il primo, escono da sotto la loro vertebra corrispondente.

Ogni nervo spinale è composto di fibre nervose che sono legati alla regione dei muscoli e la pelle. Un segmento spinale è definito dalle radici dorsali che entrano e radici ventrali che escono dal midollo, pertanto una sezione del midollo spinale che dà origine ad un nervo spinale è considerato come un segmento.

Come è la struttura interna del midollo spinale?

Una sezione trasversale del midollo spinale adulto mostra una sostanza bianca esterna, sostanza grigia all'interno e un piccolo canale centrale pieno al suo centro. Il canale è circondato da un singolo strato di cellule, lo strato ependimale. Lo strato ependimale circonda la materia grigia a forma di lettera "H" o "farfalla". I due "ali" della farfalla sono collegati attraverso la linea mediana dalla commissura grigia dorsale. La forma e le dimensioni della materia grigia varia in base al livello del midollo spinale. Ai livelli più bassi, il rapporto tra materia grigia e materia bianca è superiore a livelli più elevati, soprattutto perché i livelli inferiori contengono meno ascendente e discendente fibre nervose

La sostanza grigia contiene principalmente i corpi cellulari dei neuroni ed è divisa in quattro colonne principali: corno dorsale, corno laterale e corno ventrale. 

Il corno dorsale si trova a tutti i livelli del midollo spinale ed è composto da nuclei sensoriali che ricevono e procedimenti in arrivo informazioni somatosensoriali. Il corno laterale comprende neuroni autonomi che innervano organi viscerali e pelvica. Il corno ventrale comprende motoneuroni che innervano il muscolo scheletrico.

Che cos’è la sostanza bianca?

Intorno la materia grigia si trova la sostanza bianca che contiene le fibre nervose mieliniche e amieliniche. Queste fibre conducono informazioni verso l’alto o verso il basso del midollo. Tre tipi di fibre nervose generale si possono distinguere nella materia bianca del midollo spinale:

  • lungo ascendente: fibre nervose che fanno connessioni sinaptiche tra i neuroni nei diversi nuclei del tronco encefalico, cervelletto e dorsale talamo;
  • lungo decrescente: fibre nervose provenienti dalla corteccia cerebrale e vari nuclei del tronco cerebrale che connettono le sinapsi all'interno dei diversi strati della materia grigia del midollo spinale;
  • le fibre nervose più corte di interconnessione dei diversi livelli del midollo spinale, come le fibre responsabili del coordinamento dei riflessi flessori.  

Quali sono i tratti del midollo spinale?

La sostanza bianca del midollo spinale contiene tratti ascendenti e discendenti.

Tratti ascendenti:  

I tratti ascendenti trasmettono informazioni sensoriali dai recettori sensoriali a livelli più elevati del SNC. Gli ascendenti sono dei fasci gracili e cuneati che occupano la colonna dorsale e talvolta sono chiamati funicolo dorsale. Queste fibre contengono informazioni relative al tatto, la vibrazione, la posizione, e il senso di movimento e la propriocezione cosciente.

Tratti discendenti:

I tratti discendenti provengono da diverse aree corticali e da nuclei del tronco cerebrale. Il percorso discendente trasporta informazioni associate con il mantenimento delle attività motorie come la postura, l'equilibrio, il tono muscolare e attività riflessa viscerale e somatica. Questi tratti trasportano informazioni associate ai movimenti volontari. 

Che cosa è la radice dorsale?

Le informazioni della pelle, muscolo scheletriche e delle articolazioni sono trasmessa al midollo spinale da cellule sensoriali situati nei gangli delle radici dorsali. Ogni radice dorsale prima di raggiungere il midollo spinale si biforca in modo crescente. Le fibre della radice ascendente dorsali e le fibre della radice ventrale discendente da e per zone del corpo distinte formano un nervo spinale

Radici dei nervi spinali

Le radici dei nervi spinali sono formate dall'unione di radici dorsali e ventrali  all'interno del forame intervertebrale, risultando in un nervo misto unito a formare il nervo spinale.  

I rami del nervo spinale includono il nervo principale dorsale, che innerva la pelle e i muscoli della schiena e il nervi primario ventrale che innerva i muscoli laterali ventrali e la pelle del tronco, arti e organi viscerali.

Le radici ventrali e dorsali forniscono anche l'ancoraggio e il fissaggio del midollo spinale alla coda vertebrale.

Circolazione sanguigna del midollo spinale

L'apporto di sangue arterioso al midollo spinale nelle regioni cervicali deriva da due rami delle arterie vertebrali, l'arteria spinale anteriore e le arterie spinali posteriori.

A livello midollare, l’ arteria spinale si unisce per formare una singola arteria che si trova nella fessura anteriore mediana del midollo spinale. Le arterie posteriori spinali si uniscono e formano una catena anastomotica sulla faccia posteriore del midollo spinale. Un plesso di piccole arterie, la vasocorona arteriosa, sulla superficie del midollo costituisce una connessione anastomotica tra anteriore e arterie spinali posteriori. Questa disposizione fornisce una fornitura ininterrotta di sangue lungo l'intera lunghezza del midollo spinale.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Sinfisi pubica
La sinfisi pubica è un'articolazione cartilaginea che si trova tra le ossa pubiche. Si trova di fronte e al di sotto della vescica urinar...
Osteofiti
Gli Osteofiti sono delle Sporgenze Ossee che si trovano soprattutto sulle vertebre e dunque lungo la Colonna Vertebrale; ne esistono dive...
Peritoneo
Il peritoneo è quella membrana sierosa che avvolge l'intestino e gli altri organi che si trovano nella parte addominale.