Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Aspermia Mancanza Sperma

Aspermia (mancanza di sperma)

Aspermia (mancanza di sperma)
Curatore scientifico
Dr. Andrea Militello
Specialità del contenuto
Andrologia Urologia

Cos'è

L’aspermia è la completa mancanza di sperma (da non confondere con l’azoospermia che invece è la mancanza delle cellule riproduttive del liquido seminale). L’aspermia è una delle cause principali di infertilità maschile.

Gli uomini che ne soffrono sperimentano la sensazione di eiaculazione, ma il loro sperma non esce regolarmente dal corpo.

Cause

L’aspermia ha due cause principali: l’eiaculazione retrograda e l’ostruzione del dotto eiaculatorio.

L’eiaculazione retrograda è una condizione in cui lo sperma scorre nella vescica anziché all'esterno del corpo attraverso l’uretra. In un’eiaculazione normale, lo sfintere all'ingresso della vescica si contrae, costringendo lo sperma ad essere espulso dalla vescica e dall'uretra.
 L’eiaculazione retrograda è quindi causata da un malfunzionamento dello sfintere della vescica, per effetto di una debolezza muscolare o di difetti nei nervi che forniscono i muscoli.

Diverse sono le cause collegate all’eiaculazione retrograda:
  • complicazioni di un intervento chirurgico alla prostata o ai testicoli
  • danni ai nervi muscolari
  • diabete
  • sclerosi multipla
  • lesioni del midollo spinale
  • farmaci (antipertensivi, antidepressivi, antipsicotici)
  • uso eccessivo di droghe
L’eiaculazione retrograda non è un pericolo per la vita di chi ne è affetto, ma  provoca infertilità e può anche diminuire il piacere sessuale.

L’ostruzione del dotto eiaculatorio non permette allo sperma di fluire regolarmente.
 Questo disturbo può anche causare dolore nella zona del bacino, soprattutto dopo l’eiaculazione.
 I dotti possono mancare a livello congenito oppure essere ostruiti a causa di:
  • un’infiammazione 
  • malattiegenetiche come la fibrosi cistica
  • un intervento chirurgico
  • presenza di cisti
  • malattie sessualmente trasmissibili (clamidia)
L’ostruzione del dotto eiaculatorio può essere trattata chirurgicamente con la resezione transuretrale dei dotti eiaculatori oppure attraverso la cateterizzazione dell'uretra o del retto.

Quando se ne parla

Questi disturbi possono provocare oligospermia, un fenomeno per cui lo sperma eiaculato contiene una minima quantità di spermatozoi, molto inferiore al livello normale.

L’oligospermia fa diminuire le probabilità di fecondazione dell’ovulo femminile.

Aspermia e infertilità

Come detto, l’aspermia è una delle principali cause di infertilità maschile.

Gli uomini che ne soffrono, tuttavia, hanno spesso una quantità di spermatozoi sufficienti a fecondare la donna, anche se lo sperma deve essere prima raccolto e poi iniettato nell’ovulo femminile.

Nei casi di eiaculazione retrograda lo sperma viene estratto eseguendo una centrifuga delle urine, così da separare il seme. Negli uomini con ostruzione del dotto eiaculatorio, invece, lo sperma deve essere raccolto direttamente dai testicoli.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Scroto acuto
Lo scroto acuto corrisponde ad alcune condizioni patologiche aventi una forte sintomatologia dolorosa a carico dello scroto e delle parti...
Infertilità Maschile
l'infertlità è la condizione di difficoltà nel concepimento di un figlio. Le cause sono differenti così come i rimedi e le cure.
Incontinenza
L'incontinenza è una disfunzione dell'apparato urinario caratterizzata dalla perdita involontaria di urina. Conosciamo una incontinenza d...