Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Chiloperitoneo

Chiloperitoneo

Curatore scientifico
Dr. Nicola Antonacci
Specialità del contenuto
Proctologia

Quali sono le cause del chiloperitoneo?

Il chiloperitoneo può avere diverse cause.

Ecco quali sono le più comuni:

  • traumi addominali, con rottura di vasi linfatici
  • tumori maligni
  • infiammazioni tubercolari, con occlusione di vasi linfatici
  • dilatazioni congenite delle vie linfatiche

Quali sono i sintomi del chiloperitoneo?

La sintomatologia di questa condizione può non essere molto precisa, anzi spesso è piuttosto vaga.

Se però l’accumulo di chilo nella cavità peritoneale è molto rapido, si manifestano alcuni sintomi ben definiti, quali:

  • dolori addominali
  • irritazione peritoneale
  • aumento dei leucociti nel sangue

In caso di sospetta malattia, è sempre consigliabile effettuare diagnosi alternative, differenziali, rispetto ad altre patologie infettive della cavità addominale che possono causare irritazione peritoneale.

Come diagnosticare il chiloperitoneo?

Il primo obiettivo diagnostico per casi di chiloperitoneo è quello di stabilire con precisione la sede della lesione o dell’ostruzione che ha causato la patologia.

Per farlo, generalmente, il personale medico ricorre a:

  • esami radiologici dell’apparato linfatico con uso di mezzo di contrasto
  • diagnostica per immagini

Come si cura il chiloperitoneo?

Il trattamento per una condizione di chiloperitoneo varia molto in base alle cause che hanno determinato l’accumulo di chilo all’interno della cavità peritoneale.

In genere, tuttavia, le cure per questo disturbo si basano su:

  • terapia conservativa per contrastare le cause del disturbo
  • intervento chirurgico (per i casi più gravi)
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Carcinosi peritoneale
Le neoplasie peritoneali possono provenire dai tessuti peritoneali (primario) o invadere e metastatizzarsi nel peritoneo, dagli organi ad...
Adenoma tubulare
L'adenoma tubulare, noto anche col nome di displasia tubulare del colon, è un polipo dell'intestino, o meglio della sua parte terminale. 
Trombosi emorroidaria
Una trombosi emorroidaria si verifica quando è presente un coagulo solido e doloroso, di colore bluastro, localizzato sotto la pelle into...