Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Siringomielia

Siringomielia

Siringomielia
Curatore scientifico
Dr. Carlo Valtulina
Specialità del contenuto
Neurochirurgia

Che cosa è la Siringomielia?

La Siringomielia è una malattia che comporta la comparsa di una cisti all'interno del midollo spinale, l’organo nervoso che attraversa tutta la colonna vertebrale. Il nome deriva dal greco syrinx (flauto) per l’aspetto che la presenza di questa cisti conferisce alla colonna vertebrale.

Nel tempo, l’estensione della cisti all’interno del midollo spinale acuisce gradualmente i danni per chi ne è colpito, causando una progressiva perdita di sensibilità al tatto, al dolore, alle sensazioni di caldo/freddo e rischiando anche di compromettere seriamente la mobilità delle articolazioni e dei muscoli. Le mani sono di solito le più colpite.
Nella maggior parte dei casi non si conosce l’esatta causa di questa malattia.

Quali sono i sintomi della Siringomielia?

I sintomi possono iniziare a manifestarsi anche in giovane età, per poi progredire lentamente con la crescita del soggetto. I più comuni sono:

  • perdita della sensibilità al tatto
  • perdita di sensibilità al dolore
  • perdita di sensibilità alle reazioni caldo/freddo
  • perdita di massa muscolare
  • perdita di forza (soprattutto nelle braccia e nelle mani)
  • forti dolori cronici alla colonna vertebrale
  • difficoltà nei movimenti
  • dissociazione della sensibilità termico dolorifica

Quali sono le cause legate alla Siringomielia?

Nella maggior parte dei casi le cause connesse all’insorgere della Siringomielia sono sconosciute.
Diverse ipotesi sono state formulate per spiegare la formazione di cisti all’interno della colonna vertebrale. Ecco le principali:ostruzione

  • del regolare flusso del liquido cerebrospinale
  • malformazioni strutturali del cervelletto (Sindrome di Arnold-Chiari)
  • traumi che provocano danni gravi al midollo spinale
  • infezioni
  • formazione di tumori
  • malattie congenite
  • idrocefalo

Siringomielia: come si diagnostica?

Per una corretta diagnosi in questi casi basta affidarsi ad una risonanza magnetica che può facilmente mostrare il disturbo e, spesso, suggerire anche la natura della formazione della ciste all’interno della colonna vertebrale.

Come curarsi se si è affetti da Siringomielia?

Trovare il trattamento più efficace in casi di Siringomielia non è semplice. La chirurgia è il rimedio cui si ricorre più frequentemente ma non sempre è garanzia di successo. Più spesso l’unico reale effetto è quello di migliorare i sintomi del disturbo, soprattutto se si interviene per tempo (altrimenti aumenta il rischio di causare danni al midollo spinale).
I rimedi farmaceutici sono invece attualmente considerati abbastanza inutili.

La chirurgia di solito è mirata a ridurre gli effetti delle patologie che causano la siringomielia (asportazione di un tumore, derivazione ventricolare per idrocefalo, correzione delle malformazioni di Arnold Chiari) oppure a ridurre la siringomielia stessa introducendo un catetere di derivazione interna nel centro del midollo dove c’è la cisti che faccia scaricare il liquido dal centro del midollo allo spazio subaracnoideo e che ne riduca il volume.

Studi e ricerche per combattere la Siringomielia

Diversi studi sono stati e vengono tuttora condotti su questa malattia, sia per rintracciarne le cause sia per trovare una soluzione di cura efficace. Recentemente presso l’Institut Chiari & Siringomielia & Escoliosis de Barcelona alcuni ricercatori hanno collegato l’insorgere di questo disturbo con la mancanza di un’adeguata circolazione sanguigna che causa la necrotizzazione di parte del tessuto midollare, stimolando così la formazione di cisti.

Attraverso interventi di microchirurgia che coinvolgono il filum terminale (una struttura fibrovascolare che collega la parte terminale del midollo spinale al coccige) il tentativo è quello di recuperare la corretta circolazione sanguigna (riattivando alcune cellule) per migliorare i sintomi della malattia.

Alcuni pazienti hanno già potuto godere con successo di queste innovative tecniche di intervento.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Insufficienza cerebrovascolare
Quando parliamo di insufficienza cerebrovascolare facciamo riferimento a numerose condizioni rare che provocano l'ostruzione di una o più...
Cervicalgia
Molte persone avranno sperimentato dolore al collo. In alcuni casi, verrà diagnosticato come cervicalgia. Chiunque può essere colpito da ...