Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Sonnambulismo

Sonnambulismo

Sonnambulismo
Curatore scientifico
Dr. Leila Turnava
Specialità del contenuto
Neurologia

Che cos'è il sonnambulismo?

Il sonnambulismo è una condizione caratterizzata da un comportamento complesso che si verifica durante il sonno, delle volte può essere accompagnata da sonniloquio.

Quali sono le cause di sonnambulismo?

La causa principale è l'ipereccitabilità della corteccia cerebrale, che può essere provocata dall'alterazione genetica al livello del cromosoma 20.

Le possibili cause di sonnambulismo sono:

  • stress psicosociale
  • uso di alcol o sedativi
  • Stimoli interni ed esterni
  • componente ereditaria

Come viene diagnosticato il sonnambulismo?

Generalmente il sonnambulismo non ha bisogno di essere diagnosticato tramite test o esami; delle volte è necessaria una valutazione medica al fine di escludere cause mediche.

Quali sono i sintomi di sonnambulismo?

Il principale sintomo di sonnambulismo è quello di allontanarsi dal letto durante il sonno e cammina nei dintorni, tale sintomo è accompagnato da altri quali:

  • assumere un'espressione vuota
  • non avere reazioni nei confronti di chi cerca di svegliare il soggetto
  • non ricordare l'accaduto

In caso insorga in un adulto è spesso associato as aspetti neurotici o psicotici (isterismo).

Quali sono i soggetti maggiormente colpiti da sonnambulismo?

I soggetti maggiormente colpiti dal sonnambuliosmo sono i bambini tra 7 e 12 anni; tende a scomparire dopo l'adolescenza.

Quali sono le possibili complicanze del sonnambulismo?

Il sonnambulismo può avere delle ricadute negative nella vita del soggetto interessato, comportando:

  • disagio sociale
  • disagio lavorativo

Qual è il trattamento per il sonnambulismo?

Il trattamento per il sonnambulismo è di tipo farmacologico se le cause che lo hanno provocato sono condizioni mediche sottostanti. Altre terapie volte a curare il sonnambulismo sono le immagini mentali e i risvegli anticipatori.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Cefalea
La cefalea è una tipologia di mal di testa e può essere di due generi, primaria e secondaria. 
Disartria
La disartria è un disordine della parola. Deriva da una alterazione dei movimenti dei muscoli che permettono di parlare correttamente, tr...
Insonnia
L'insonnia è la percezione di un sonno insufficiente o di scarsa qualità.