Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Traumi
  4. Abrasione

Abrasione

Abrasione
Curatore scientifico
Dr. Virgilio De Bono
Specialità del contenuto
Dermatologia

Che cos’è un’abrasione?

In dermatologia, un'abrasione è una ferita causata da un danno superficiale della pelle, non più profonda dell'epidermide. È meno grave di una lacerazione e il sanguinamento, se è presente, è minimo. Lievi abrasioni, note anche come escoriazioni, non lasciano cicatrice o sanguinano, ma quelle profonde possono portare alla formazione di tessuto cicatriziale. Un'abrasione più traumatica che rimuove tutti gli strati della pelle si chiama da avulsione.

Le abrasioni più comuni si verificano quando la pelle esposta viene a contatto con una superficie ruvida, causando uno sfregamento degli strati superiori dell'epidermide.

E' conseguenza di traumi che agiscono in senso tangenziale, determinando un rude sfregamento della cute e si presenta come una superficie ricoperta da piccole squame epidermiche.

A seconda dell'entità del trauma e, quindi, del numero di strati cellulari asportati, si può osservare la presenza di una piccola quantità di liquido chiaro (linfa) che, rapprendendosi, forma una sottile crosticina giallastra, oppure anche sangue in quantità più o meno abbondante, il che è sguito dal formarsi di una crosta ematica.

Quanti tipi di abrasione esistono?

Si possono categorizzare in: 

  • abrasione di primo grado: coinvolge solo un danno epidermico
  • abrasione di secondo grado: coinvolge l'epidermide e il derma e può sanguinare leggermente
  • abrasione di terzo grado: comporta danni allo strato sottocutaneo della pelle ed è spesso chiamata avulsione

Quali sono i sintomi?

Soggettivamente, l'abrasione è avvertita con una sensazione di bruciore che, nelle parti coperte, viene accentuata dallo sfregamento degli abiti. 

Come si cura?

L'abrasione deve essere pulita e i detriti devono venir rimossi. Un antibiotico topico può essere applicato per prevenire l'infezione e per mantenere la ferita umida. La medicazione è opzionale, ma contribuisce ad evitare che la ferita si secchi, interferendo con la guarigione. Se l'abrasione è dolorosa, un analgesico topico (come lidocaina o benzocaina) può essere applicato, ma solo per grandi abrasioni.

Evitare di esporre al sole la pelle abrasa perchè si sviluppa iperpigmentazione permanente.

Nel giro di pochissimi giorni, la lesione va incontro alla guarigione senza lasciare cicatrici, poichè gli strati lesi dal trauma vengono sostituiti da altri strati cellulari che continuano ad essere prodotti in profondità.

La guarigione, in generale, avviene spontaneamente, senza alcuna cura, ma, poichè l'abrasione nei più dei casi viene prodotta da uno sfregamento sul terreno ed è perciò inquinata da polvere o da terriccio, può diventare la porta d'ingresso di germi apportatori di infezioni anche gravissime (tetano).

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Ematoma
Un ematoma è un accumulo di sangue al di fuori dei vasi sanguigni, generalmente causato da un trauma. Nella maggior parte dei casi, l'ema...
Bruciatura da acido
I prodotti acidi, a contatto con la pelle, possono provocare ustioni, di primo, secondo o terzo grado.
Unghia nera
Le unghie nere sono attribuite ad una varietà di cause, alcune delle quali si risolvono da sole. Se le unghie non migliorano, si dovrà co...