Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Traumi
  4. Bruciatura Da Acido

Bruciatura da acido

Bruciatura da acido
Curatore scientifico
Dr. Riccardo Gazzola
Specialità del contenuto
Dermatologia

Che cos'è una bruciatura da acido

Una bruciatura da acido si verifica quando la pelle o gli occhi vengono a contatto con un irritante, per esempio un acido o una sostanza basica. Le sostanze basiche o basi sono descritte come alcaline.

Le ustioni chimiche sono note anche come ustioni caustiche. Possono causare reazioni sulla pelle o all'interno del corpo. Queste ustioni possono influenzare gli organi interni, se vengono ingeriti gli acidi.

È necessario controllare immediatamente la bocca per tagli o ustioni se si ingerisce una sostanza chimica. Si dovrebbe anche chiamare un centro locale di controllo del veleno o andare immediatamente al pronto soccorso se si è entrati in contatto con una sostanza chimica.

Quali sono i prodotti acidi

Gli acidi e le basi causano la maggior parte delle ustioni chimiche. L'ustione causata da prodotti chimici può avvenire a scuola, al lavoro o in qualsiasi luogo dove si trattino materiali chimici.

Alcuni dei prodotti più comuni che causano ustioni chimiche sono:

  • acido della batteria dell’auto;
  • candeggina;
  • ammoniaca;
  • detergenti per protesi dentarie, come la dentiera;
  • prodotti per lo sbiancamento dei denti; 
  • prodotti per la piscina contenenti cloro (avvelenamento da cloro);
  • acido muriatico;
  • acido glicolico;
  • acido nitrico;
  • prodotti per la pulizia igienica;
  • prodotti chimici utilizzati nell'industria per l'incisione del cristallo.
Acidi solidi e liquidi possono causare lesioni, a seconda del tipo, della forza e della quantità di tempo in cui l'acido è stato in contatto con il corpo. Il danno è di solito ristretto alla zona di contatto e non causa danni profondi nel tessuto.

Chi è a rischio di bruciature da acido

Le persone che presentano il maggior rischio di ustioni chimiche sono i neonati, gli adulti più anziani e le persone disabili. Questi gruppi potrebbero infatti non essere in grado di gestire correttamente le sostanze chimiche. Potrebbe anche verificarsi un aumento del rischio di ustioni chimiche se si gestiscono acidi o altri prodotti chimici senza assistenza.

Sintomi delle ustioni chimiche

I sintomi delle ustioni chimiche possono variare a seconda di come si sia verificata la bruciatura. Una bruciatura causata da una sostanza chimica che è stata inghiottita causerà diversi sintomi da ustione che si verificheranno sulla pelle.

I segni di una bruciatura chimica dipenderanno da:

  • il tempo in cui la pelle è stata in contatto con la sostanza chimica;
  • l'eventualità in cui la sostanza chimica sia stata inalata o inghiottita;
  • la possibilità che la pelle presentasse già dei tagli e delle ferite aperte o fosse intatta durante il contatto;
  • la zona che ha subito la bruciatura;
  • la quantità e la forza del prodotto chimico utilizzato;
  • lo stato della sostanza chimica (gassoso, liquido o solido).
Ad esempio, se la sostanza chimica è alcalina ed è stata ingoiata, causerà ustioni all'interno dello stomaco. Questo può produrre sintomi diversi da una bruciatura chimica sulla pelle.

In generale, tuttavia, i sintomi associati a ustioni chimiche includono:

  • la pelle annerita o morta, che si riscontra principalmente nelle bruciature chimiche da acido;
  • irritazione, arrossamento o bruciore nella zona interessata;
  • intorpidimento o dolore nella zona interessata;
  • una perdita della vista o cambiamenti nella stessa, se i prodotti chimici sono entrati in contatto con gli occhi.
Alcuni dei seguenti sintomi possono verificarsi anche se si è inghiottita una sostanza chimica:

Diagnosi delle bruciature da acido

Il medico farà una diagnosi delle bruciature da acido basata su diversi fattori. Questi possono includere:

  • il livello di dolore nella zona interessata;
  • la quantità di danni all'area;
  • la profondità della bruciatura;
  • segni di possibili infezioni;
  • la quantità di gonfiore presente.

Tipi di bruciature da acido

Il medico classificherà la bruciatura in base all'entità della lesione e alla profondità della bruciatura stessa. I tipi di bruciatura da acido si distinguono in:

  • Ustione di primo grado − La lesione al livello superiore della pelle viene chiamata bruciatura superficiale.
  • Ustione di secondo grado − La lesione al secondo strato di pelle o derma è chiamata lesione cutanea. 
  • Ustione di terzo grado − La lesione al terzo strato di pelle, o tessuto sottocutaneo, viene indicata come lesione a tutto spessore. 

Come comportarsi se si subisce una bruciatura da acido

Quando si verifica una bruciatura chimica, bisogna scoprire che cosa ha causato l'ustione. È bene chiamare immediatamente il centro antiveleni per maggiori informazioni su come trattare l'ustione. Durante la chiamata, è consigliabile avere la sostanza chimica vicina, in modo da poter leggere l'etichetta al personale.

È importante trattare l'ustione correttamente per evitare ulteriori complicazioni. Inoltre, bisogna intervenire immediatamente, rimuovendo la sostanza chimica che ha causato la bruciatura e risciacquando la pelle sotto acqua corrente per 10-20 minuti.

Rimuovere qualsiasi abbigliamento o gioielli contaminati dalla sostanza chimica. Successivamente, avvolgere l'area bruciata con una spugna sterile asciutta o un panno pulito, se possibile. Se la bruciatura è superficiale, è possibile assumere un antidolorifico, come per esempio l'aspirina

Si dovrebbe andare subito in ospedale se:

  • la bruciatura è più grande di 7 centimetri di larghezza o di lunghezza;
  • la bruciatura è sul viso, sulle mani, sui piedi, all'inguine o sulle natiche;
  • la bruciatura si è verificata su un giunto, come il ginocchio;
  • il dolore non può essere controllato con farmaci antidolorifici;
  • sono presenti segni e sintomi di shock, che includono respiro superficiale, vertigini e bassa pressione sanguigna.
A seconda della gravità della condizione, il medico può utilizzare i seguenti metodi per trattare la bruciatura:

  • antibiotici;
  • farmaci anti-prurito;
  • rimozione chirurgica del tessuto morto;
  • innesto della pelle sana, rimossa da un'altra parte del corpo, sulla ferita danneggiata;
  • fluidi intravenosi.
Ci sarà bisogno di una riabilitazione per l’ustione se si rivela molto grave. Questo tipo di riabilitazione può fornire alcuni dei seguenti trattamenti:

  • sostituzione della pelle;
  • gestione del dolore;
  • chirurgia plastica;
  • terapia occupazionale, che può aiutare a riqualificare le abilità quotidiane;
  • educazione del paziente.

Ustioni chimiche che non possono essere risciacquate con acqua

Alcune ustioni da acido sono aggravate se risciacquate con acqua.

L’acido fenico o fenolo non si mescola con l'acqua, quindi utilizzare l'alcol prima sulla pelle e poi risciacquare con acqua. Se l'alcol non è disponibile, provare con una grande quantità di acqua. Non lavare però gli occhi con l'alcol soluzioni alcoliche.

L'acido solforico è possibile lavarlo con una soluzione delicata se le ustioni non sono gravi. L’acido solforico produce caldo quando si aggiunge acqua, ma è preferibile lavare la zona e non lasciare l'acido sulla pelle.

L'acido fluoridrico va lavato con bicarbonato di soda (bicarbonato di sodio). Utilizzare una piccola quantità di acqua per creare una soluzione, quindi lavare con una grande quantità di acqua. 

Ustioni di questo acido possono non mostrarsi in un primo momento, quindi lavare la zona anche se un'ustione non si vede. Non lavare però l'occhio con una soluzione di bicarbonato di sodio.

Prospettiva a lungo termine per le bruciature da acido

Le prospettive dipendono dalla gravità della bruciatura. Le bruciature chimiche minori tendono a guarire abbastanza rapidamente con il trattamento appropriato. Le ustioni più gravi, tuttavia, possono richiedere un trattamento a lungo termine.

In questo caso, il medico può raccomandare di ricevere assistenza in un centro di ustioni specializzato. Le complicazioni delle gravi ustioni chimiche possono includere:

Come impedire le bruciature da acido

È possibile evitare le bruciature da acido seguendo le procedure di sicurezza e prendendo precauzioni durante la movimentazione di materiali chimici. Questi includono:

  • mantenere le sostanze chimiche fuori dalla portata dei bambini;
  • conservare le sostanze chimiche correttamente e in sicurezza dopo l'uso;
  • utilizzare prodotti chimici in un'area ben ventilata;
  • lasciare le sostanze chimiche nei contenitori originali con ancora applicate le etichette di avvertimento;
  • evitare l'uso di sostanze chimiche;
  • evitare di miscelare prodotti chimici con altre sostanze chimiche;
  • mantenere le sostanze chimiche lontano da cibo e bevande;
  • indossare indumenti protettivi quando si utilizzano prodotti chimici.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Ematoma
Un ematoma è un accumulo di sangue al di fuori dei vasi sanguigni, generalmente causato da un trauma. Nella maggior parte dei casi, l'ema...
Abrasione
Un'abrasione è una ferita causata da un danno superficiale della pelle.
Unghia nera
Le unghie nere sono attribuite ad una varietà di cause, alcune delle quali si risolvono da sole. Se le unghie non migliorano, si dovrà co...