Ombrè sui capelli: in cosa consiste questa tecnica

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 21 Febbraio, 2024

Ragazza con capelli ombrè colorati

Cos'è l'ombrè per i capelli? In cosa consiste questa tecnica di colorazione che promette di donare nuovi riflessi alla propria chioma? 

Ecco tutto quello c'è da sapere.

Che cos'è l'ombré per capelli

La tecnica ombrè per capelli è una modalità di colorazione messa a punto con l'obiettivo di donare riflessi lucenti e nuovi alla propria chioma, senza tuttavia essere schiavi della ricrescita. 

L'ombrè hair è una tecnica ideata nel 2011 che permette di modificare leggermente il proprio colore di base, ravvivandolo e donandogli nuova luce e movimento, senza tuttavia sconvolgere troppo la nuance di partenza. 

Il suo punto di forza consiste nel fatto che può essere effettuato praticamente su qualunque chioma, visto che esso riprende il colore di riferimento e va semplicemente ad aggiungere dei riflessi cromatici affini.

L'effetto ombrè hair sui capelli castani è probabilmente quello più famoso e richiesto, visto che permette di illuminare la chioma con sfumature più chiare, tuttavia anche chi ha un colore di partenza più scuro può beneficiare di questa colorazione e giocare con le varie nuances. undefinedNon c'è limite, infatti, ai colori che possono essere aggiunti a quello di partenza e proprio per questo motivo la tecnica ombré hair rappresenta una modalità di colorazione moderna e dinamica che gioca il movimento delle ciocche e punta a un effetto tridimensionale sulla chioma.

L'ombré può essere realizzato sia sui capelli lunghi che su quelli corti: nel primo caso l'hair stylist procederà a intensificare le sfumature dal mento in giù, mentre in caso di tagli medi o corti, queste verranno posizionate più o meno all'altezza degli occhi. 

Non serve, inoltre, avere una capigliatura liscia naturale, anzi: l'ombrè si presta molto bene a ravvivare anche il capello mosso.

Come si ottengono i capelli ombrè

L'ombrè è una tecnica molto apprezzata che dona colore e movimento alla chioma, senza però stravolgere il colore di base. Il termine ombré deriva dal francese e significa "sfumare", infatti si tratta di una tecnica che crea un effetto molto delicato e dinamico senza che si percepisca uno stacco eccessivamente netto tra le radici e le punte

Il colore sfuma in modo deciso ma il risultato è estremamente naturale, non a caso l'hair stylist lo esegue a mano libera.

Si può creare partendo da qualsiasi combinazione di colore, e l'ombrè hair sui capelli scuri, rossi o di colore pastello è un trend molto apprezzato


Potrebbe interessarti anche:


In alternativa, è anche possibile applicare la tecnica dell'ombrè inverso, in cui il gioco di colore viene invertito e le radici vengono dapprima schiarite per poi passare gradualmente a una sfumatura più scura da metà capigliatura fino alle punte

I capelli vengono schiariti di due, al massimo tre toni a mano libera e sulla ciocca, che verrà schiarita il colorist disegna una specie di triangolo, facendo convergere la punta con la parte finale della ciocca. In questo modo si otterrà un effetto schiarente molto naturale e dinamico.

Capelli con ombrè o tecnica degradé?

Sia il degradé che l'ombrè sono due tecniche di colorazione che mirano a schiarire la chioma in modo molto naturale, tuttavia fra di esse esistono delle differenze importanti. 

Entrambe sono perfette per chi non vuole discostarsi troppo dal suo colore di base, ma vuole semplicemente illuminare la chioma rendendola più dinamica e moderna. 

Il degradé, che nasce con l'obiettivo di enfatizzare la parte naturale (e, quindi, più scura del capello) rispetto a quella finale più chiara, crea un effetto molto naturale in cui la chioma viene salvaguardata da una schiaritura eccessiva.

In questo caso il colore non viene applicato sulla capigliatura in modo uniforme, ma solo su alcune ciocche. In pratica, la chioma viene suddivisa in sezioni rettangolari chiamate "prese" e successivamente in altre sottosezioni, le quali ospiteranno la schiaritura. 

Le ciocche selezionate vengono quindi avvolte nella carta stagnola e l'hair stylist combina da due a tre colori diversi, così da creare giochi di luce estremamente movimentati e ricchi di sfumature

Si tratta di una tecnica di colorazione complessa da realizzare, tuttavia il risultato non è artificioso né uniforme.

undefined

I capelli sui quali viene realizzato l'ombré, invece, ricevono una luce nuova proprio dalle schiariture, le quali non sono mai nette e marcate, bensì si caratterizzano per essere estremamente sfumate

Alla pari del degradé, anche in questo caso la nuance viene accompagnata dalla radice fino alla punta, in modo da evitare ogni stacco cromatico netto, ma creare degli interessanti giochi di luce. 

La schiaritura si sviluppa in verticale, con un massimo di due-tre toni, tuttavia a differenza di quanto accade col degradé, che è molto più sfaccettato, in questo caso ci si limita a scegliere una sola nuance.

Perché scegliere l’ombrè

Chi sceglie di schiarire i capelli con ombré lo fa perché cerca un effetto naturale, dinamico e armonioso, senza stacchi netti di colore, né una tinta uniforme

Tra i vantaggi di questa tecnica rientrano:

  • la libertà che consente: con l'ombré, infatti, non prevede che ci sia uno stacco con una ricrescita evidente, pertanto consente di colorare la chioma senza dover tornare dal parrucchiere troppo di frequente;
  • la luminosità che apporta al volto, con un effetto ringiovanente immediato;
  • il fatto che è perfetto per gli indecisi: chi non se la sente di allontanarsi troppo dal suo colore di partenza, ma desidera ugualmente apportare dei cambiamenti, lo può fare con questa tecnica raffinata e moderna;
  • l'effetto naturale, dato anche dal fatto che si lavora sui fili di capelli e non sulle ciocche;
  • la vivacità che apporta alla chioma, evidente soprattutto in presenza di un taglio scalato;
  • la semplicità di realizzazione;
  • il fatto che permette di mantenere il colore di base della chioma;
  • è meno stressante per la capigliatura. Come succede per il degradé, anche con l'ombré il colorist applica degli agenti schiarenti, tuttavia essi non entrano a diretto a contatto con la cute (come succede, invece, con le tinte tradizionali), pertanto il processo risulterà essere molto meno invasivo e verrà preservata la salute del capello;
  • i ritocchi o la manutenzione per chi desidera colorare i capelli con ombré sono poco impegnativi: basta infatti un appuntamento dal parrucchiere ogni quattro- sei mesi per fare in modo che il colore sia sempre perfetto. 
Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

a cura di Dr. Stefano Messori
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Capelli

1030 articoli pubblicati

a cura di Dr. Stefano Messori
Contenuti correlati
Schiaritura viene applicata su un cliente con pennello e cartine
Tecniche di schiaritura per i capelli: ecco cosa sapere

Tecnica di schiaritura per i capelli: diverse le possibilità per cambiare look, dalle più classiche alle più moderne, come shatush, balayage e ombrè. 

ragazza fa impacco ai suoi capelli
Impacco per capelli secchi: 9 ricette fai da te

Come preparare un impacco per capelli secchi completamente naturale? Ecco 9 ricette fai da te per donare un boost di morbidezza alla propria chioma.