Osteoartrosi (osteoartrite)

Contenuto di:

L'osteoartrosi è una patologia che causa la degenerazione della cartilagine articolare. L'osteoartrosi può essere primaria se non deriva da infortunio o da malattia, ma è una conseguenza di invecchiamento naturale del giunto. L’osteoartrosi secondaria è invece una forma di artrosi causata da un'altra malattia.

Cosa è l’osteoartrosi?

Osteoartrite | Pazienti.it

L'osteoartrosi è la forma più comune di artrosi, caratterizzata dalla degenerazione della cartilagine articolare. La cartilagine è un tessuto bianco di consistenza duro-elastica, molto liscia, che garantisce una certa elasticità alle parti dello scheletro sottoposte a continui traumi, ad esempio le articolazioni. Questa elasticità si perde con l'osteoartrosi.

Quali sono le cause di osteoartrosi?

L'osteoartrosi può essere:

  • primaria
  • secondaria

L'osteoartrosi primaria, non derivante da infortunio o da malattia, è principalmente una conseguenza dell'invecchiamento naturale del giunto. Con l'invecchiamento la cartilagine comincia a degenerare, formando piccoli crepacci. Nell’osteoartrosi avanzata vi è una perdita totale del cuscino cartilaginoso tra le ossa delle articolazioni. La perdita del cuscino cartilaginoso provoca attrito tra le ossa, causando dolore e limitazione della mobilità articolare. L'infiammazione della cartilagine può anche stimolare nuove escrescenze ossee (speroni, noti anche come osteofiti). L’osteoartrosi secondaria è una forma di artrosi causata da un'altra malattia. Le condizioni che possono portare a osteoartrosi secondaria sono:

  • obesità
  • traumi ripetuti
  • intervento chirurgico per le strutture articolari
  • giunti anomali alla nascita (anomalie congenite)
  • gotta
  • diabete
  • disturbi ormonali

Quali sono i sintomi di osteoartrosi?

L'osteoartrosi è una malattia delle articolazioni. A differenza di molte altre forme di artrosi che sono malattie sistemiche (condizioni che influiscono su aree molteplici del corpo), l’osteoartrosi non influisce sugli altri organi del corpo. I sintomi più comuni di osteoartrosisono:

  • dolore nella zona interessata
  • dolori articolari
  • dolore e rigidità delle articolazioni
  • perdita completa del cuscino cartilaginoso
  • speroni ossei
  • dilatazioni ossee delle piccole articolazioni delle dita

Come viene diagnosticata l'osteoartrosi?

Non esiste un esame del sangue per la diagnosi dell'osteoartrosi. Gli esami del sangue sono eseguiti solo per escludere malattie che possono causare l'osteoartrosi secondaria. Tra i test da effettuare per la disgnosi di osteoartite ci sono:

  • radiografie delle articolazioni
  • comuni raggi X
  • artrocentesi
  • rimozione del liquido sinoviale
  • artroscopia

Qual è il trattamento per la cura dell'osteoartrosi?

Oltre alla riduzione del peso e all'astenersi da attività fisiche che stressano eccessivamente la cartilagine articolare, non esiste alcun trattamento specifico per arrestare la degenerazione della cartilagine o per riparare la cartilagine danneggiata. L'obiettivo del trattamento per l'osteoartrosi è quello di ridurre dolore e infiammazione mediante:

  • riposo
  • esercizio fisico
  • controllo della dieta con riduzione di peso
  • terapia fisica
  • supporto meccanico, come ginocchiere
  • applicazione di calore locale prima e impacchi freddi dopo l'esercizio fisico per aiutare ad alleviare il dolore e l'infiammazione
  • nuoto
  • antidolorifici leggeri
  • integratori di glucosamina e condroitina
  • iniezioni di acido ialuronico

Argomenti: artroscopia degenerazione della cartilagine articolare artrocentesi osteoartrosi