Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. 10 proprietà dell’olio essenziale di zenzero

10 proprietà dell’olio essenziale di zenzero

Ultimo aggiornamento – 10 Luglio, 2017

10 benefici dell'olio essenziale di zenzero

Lo zenzero è una pianta fiorita della famiglia delle Zingiberaceae. Le sue radici sono comunemente utilizzate come spezia, ma sono entrate a far parte della medicina popolare migliaia di anni fa, tanto da far divenire l’olio essenziale di zenzero è un prezioso alleato per la nostra salute!

Anche grazie alle sue proprietà digestive, lo zenzero è parte integrante della cucina asiatica. Infatti, viene spesso aggiunto alle pietanze, anche a base di carne, proprio perché stimola la digestione.

Negli ultimi tempi, è proprio l’olio essenziale di zenzero che sta acquisendo molta popolarità per le sue particolari caratteristiche. Come si usa lo zenzero? Quali sono i benefici dell’olio essenziale? Scopriamolo insieme!

Le proprietà dello zenzero

I benefici per la salute dell’olio essenziale di zenzero sono praticamente identici a quelli dello zenzero fresco, proprio perché poche gocce di olio contengono altissimi livelli di gingerolo. L’olio essenziale è considerato il metodo migliore per sfruttare le proprietà dello zenzero. Può essere assunto per via orale, per curare diversi disturbi, o spalmato per un’azione topica.

Attualmente, l’utilizzo dell’olio essenziale di zenzero è impiegato per alleviare i sintomi di nausea, dolori allo stomaco, dolori mestruali, infiammazione e problemi respiratori. Inoltre, è noto che il suo utilizzo nell’aromaterapia apporti coraggio e fiducia in se stessi: è per questo che è conosciuto anche come “l’olio del potere”.

Valori nutrizionali dell’olio essenziale di zenzero

Lo zenzero è una pianta perenne erbacea, dalle foglie verdi e strette e dai fiori gialli, originaria del sud della Cina, poi diffusa in tutto il resto dell’Asia, quindi in Africa occidentale e Caraibi. Come conseguenza del profitto dovuto al commercio della pianta, lo zenzero è stato esportato in Europa e India, oggi maggiore produttore di zenzero al mondo.

Lo zenzero fa parte della famiglia di piante che comprende curcuma e cardamomo, entrambi molto noti per le loro proprietà benefiche per la salute. Lo zenzero ha un sapore piccante, molto intenso. Dei ben 115 differenti composti chimici che si trovano nelle radici dello zenzero, i benefici terapeutici derivano soprattutto dal gingerolo, una resina oleosa delle radici che agisce come potente antiossidante e antiinfiammatorio.

Inoltre, l’olio di zenzero è composto al 90% di sesquiterpene, che ha azione difensiva, ma anche proprietà antinfiammatorie e antibatteriche. Gli ingredienti bioattivi dell’olio essenziale di zenzero, specialmente il gingerolo, sono molto apprezzati clinicamente, e le ricerche suggeriscono che lo zenzero dovrebbe essere utilizzato tutti i giorni per prevenire e alleviare numerosissimi disturbi.

10 benefici dell’olio di zenzero

1. Allevia i dolori allo stomaco e favorisce la digestione

L’olio essenziale di zenzero è uno dei migliori rimedi naturali per:

  • Coliche
  • Indigestione
  • Diarrea
  • Spasmi e dolori allo stomaco

Inoltre, l’olio di zenzero è efficace contro la nausea. Uno studio pubblicato nel 2015 sulla rivista Journal of Basic and Clinical Physiology and Pharmacology ha valutato l’attività gastroprotettiva dell’olio essenziale di zenzero nei ratti con ulcera gastrica, constatandone il recupero nell’85% dei casi.

Inoltre, uno studio pubblicato su Evidence-Based Complimentary and Alternative Medicine ha constatato l’efficacia dello zenzero per ridurre stress e nausea dopo gli interventi chirurgici.

2. Cura le infezioni

L’olio essenziale di zenzero è antisettico, perché riduce le infezioni causate da microorganismi e batteri. Ciò include infezioni intestinali, dissenteria da batteri e avvelenamento da cibo.

Inoltre, lo zenzero è efficace contro la malaria, una malattia infettiva potenzialmente mortale trasportata dalle zanzare, caratterizzata da sintomi quali:

  • Febbre
  • Stanchezza
  • Vomito
  • Mal di testa
  • Pelle gialla
  • Convulsioni
  • Coma

3. Allevia i problemi respiratori

Lo zenzero favorisce la rimozione del muco da gola e polmoni e il suo utilizzo è ampiamente diffuso per combattere raffreddore e influenza, ma anche tosse e bronchite. Inoltre, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, riduce il gonfiore nei polmoni e apre le vie respiratorie negli asmatici.

4. Riduce le infiammazioni

Le infiammazioni in un corpo sano costituiscono una risposta normale ed efficace per facilitare la guarigione. Tuttavia, quando il sistema immunitario eccede, attaccando anche i tessuti sani del corpo, causa gonfiore addominale, dolore e fastidio.

Le anomalie infiammatorie sono alla base di molte malattie, in particolare di:

  • Sindrome dell’intestino irritabile
  • Artrite
  • Fibromialgia

Grazie ad una componente particolare, nota come zingibaina, lo zenzero ha delle proprietà antinfiammatorie molto potenti, al punto tale da essere ideale per alleviare:

  • Dolori muscolari
  • Artriti
  • Emicrania

5. Rafforza la salute del cuore

L’olio essenziale di zenzero ha il potere di ridurre i livelli di colesterolo e i coaguli del sangue. Secondo l’Università del Maryland, fin dai pochi studi preliminari è emerso che lo zenzero potrebbe abbassare il colesterolo nel sangue e prevenire le formazioni di trombi, migliorando la salute non solo del cuore, ma anche dei vasi sanguigni e riducendo l’insorgenza di:

  • Infarto
  • Ictus
  • Malattie cardiovascolari
  • Diabete

6. Alti livelli di antiossidanti

Le radici di zenzero contengono alti livelli di antiossidanti, ossia di quelle sostanze che prevengono alcuni tipi di lesioni cellulari, specialmente l’ossidazione, strettamente connessa a malattie cardiache, cancro e demenza.

Secondo diversi studi, lo zenzero è in grado di diminuire lo stress ossidativo legato all’invecchiamento, riducendo in particolar modo le lesioni renali, spesso causate da ischemia.

Ulteriori ricerche si sono focalizzate sulle attività anticancerogene dell’olio essenziale di zenzero, specie sul gingerolo e sullo zerumbone, due componenti in grado di sopprimere l’ossidazione delle cellule cancerogene e il recettore delle proteine CXCR4, connesso a diversi tumori, come pancreas, polmoni, reni e pelle.

7. Afrodisiaco naturale

Come se tutto ciò non avesse fornito motivi a sufficienza per utilizzare lo zenzero tutti i giorni, l’olio essenziale di queste radici incrementa il desiderio sessuale e riduce i problemi legati ad impotenza e perdita della libido, grazie alle sue proprietà stimolanti e riscaldanti. Non a caso è noto per essere il rimedio più utilizzato in antichità contro l’impotenza.

8. Allevia gli stati di ansia

Utilizzato in ambito aromatico, l’olio essenziale allo zenzero è in grado di alleviare l’ansia, depressione e stanchezza. Inoltre, la sua nota qualità “riscaldante” è in grado di favorire il sonno. Infatti, nella medicina Ayurvedica, l’olio allo zenzero è impiegato per curare problemi emotivi, come paura, abbandono e perdita di autostima o motivazione.

9. Allevia i dolori mestruali e muscolari

Grazie alle sue componenti antidolorifiche, come la zingibaina, l’olio essenziale favorisce il sollievo da:

  • Crampi mestruali
  • Mal di testa
  • Mal di schiena
  • Indolenzimento

Le ricerche suggeriscono che il consumo di due gocce di olio essenziale è particolarmente efficace per trattare il dolore a muscoli e articolazioni e che può essere utilizzato anche in sostituzione degli antidolorifici da banco, sia perché riduce lo stato infiammatorio, che per la sua proprietà di favorire la circolazione sanguigna.

10. Migliora le funzioni del fegato

Infine, grazie al suo potenziale antiossidante e alla sua attività epatoprotettiva, uno studio pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry ha valutato con successo la sua efficacia nel trattare la steatosi epatica alcolica, spesso associata a cirrosi epatiche e cancro al fegato.

Sul web e sulle riviste specializzate è possibile trovare mille modi per utilizzare lo zenzero, dalle maschere per il viso, agli alimenti. Spesso è utilizzato come spezia, ma per godere delle sue proprietà benefiche può essere sufficiente mettere la radice in infusione con del tè o con altri infusi. Non solo fa bene, ma è anche molto buono.

E tu come utilizzi lo zenzero? Hai qualche ricetta speciale? Conoscevi le proprietà dello zenzero? Lo utilizzi per qualcosa in particolare? Faccelo sapere nei commenti e condividi la tua esperienza!

Mostra commenti
Curcuma in cucina per combattere la gastrite
Curcuma in cucina per combattere la gastrite
Perché è difficile guardarsi negli occhi
Perché è difficile guardarsi negli occhi
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
10 consigli (estivi ma non solo) per chi soffre di osteoporosi
10 consigli (estivi ma non solo) per chi soffre di osteoporosi
Le cellule del naso per combattere la paralisi
Le cellule del naso per combattere la paralisi
La Maca: integratore sessuale naturale
La Maca: integratore sessuale naturale
Memoria: 5 elementi per aiutarla
Memoria: 5 elementi per aiutarla