Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Ci si può esporre al sole dopo aver fatto il vaccino anti-Covid?

Ci si può esporre al sole dopo aver fatto il vaccino anti-Covid?

Ultimo aggiornamento – 22 luglio, 2021

Sole e Vaccino Anti-Covid
Indice

Estate, tempo di mare e di... vaccini! Già, la campagna vaccinale sta andando avanti e cresce di pari passo al desiderio di superare la pandemia e godersi un po' di relax sotto l'ombrellone. Eppure, un dubbio sorge spontaneo: dopo il vaccino ci si può esporre al sole? Il bagno in mare è concesso? 

Mare e sole dopo il vaccino anti-Covid: si può?

Come sempre (a prescindere dal vaccino), proteggere la propria pelle da una esposizione solare eccessiva è un obbligo di salute. Certo è che questa estate 2021 ha un punto in più che deve essere considerato ed è l'effetto del vaccino sulla pelle al sole

Ma, ansie a parte, si può stare tranquilli. Il sole non influisce sul vaccino, anche poco dopo l'inoculazione. Ma non solo: secondo gli esperti, il vaccino contro il SARS-CoV-2 non rende la pelle fotosensibile e questo vale sia per i vaccini a RNA messaggero (Comirnaty Pfizer/BioNTech e Moderna) sia a vettore virale (AstraZeneca/Vaxzevria e Janssen di Johnson & Johnson).

Ma gli effetti collaterali possono esserci ed è per questo che il riposo post-vaccino è consigliato. 

Gli effetti collaterali dei vaccini 

In alcune persone, dopo la somministrazione del vaccino possono comparire

  • Febbre
  • Debolezza
  • Astenia 

Andare in spiaggia in queste condizioni potrebbe indebolire ancora di più l'organismo. Inoltre, chi ha la pelle delicata e sensibile potrebbe manifestare gonfiore nell'area dell'inoculazione ed eruzioni cutanee: in questi casi, l'esposizione al sole non è indicata. 

Cosa fare, quindi?

Stare attenti e ascoltare il proprio corpo. Secondo gli esperti, nel caso in cui dovessero comparire eruzioni cutanee, orticaria o eritemi subito dopo la vaccinazione, l'ideale sarebbe non avere fretta e aspettare alcune settimane prima di esporsi ai raggi solari, prediligendo le ore meno calde, sempre con un una crema protettiva medio-alta. 

Ma non solo quando ci si espone direttamente al sole, anche quando si esce di casa di giorno la protezione è una buona idea! 

E per quel che riguarda l’acqua salata? Si può stare sereni: un bagno in mare non inficia sul vaccino e non genera alcun nuovo effetto indesiderato. 

In generale, alle persone che hanno fatto i conti con particolari sensibilità, gli specialisti potrebbero consigliare l’assunzione per via orale di vitamine, minerali, polifenoli e carotenoidi, principi ricchi di proprietà foto-protettive. 

Parlarne con il proprio medico è certamente l'idea migliore, come anche non rinunciare alle tanto desiderate vacanze!

Mostra commenti
Vacanze più lunghe? Ecco svelato un segreto per far sì che appaiano tali
Vacanze più lunghe? Ecco svelato un segreto per far sì che appaiano tali
Tutte le risposte sul Green Pass e su come ottenerlo
Tutte le risposte sul Green Pass e su come ottenerlo
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Andate al bagno spesso di notte? Attenzione ai sintomi associati!
Andate al bagno spesso di notte? Attenzione ai sintomi associati!
Sindrome di Patau: per saperne di più
Sindrome di Patau: per saperne di più
Banca del DNA: un nuovo sistema per la lotta al crimine
Banca del DNA: un nuovo sistema per la lotta al crimine
Pronti per il vaccino JOHNSON & JOHNSON? Una guida completa
Pronti per il vaccino JOHNSON & JOHNSON? Una guida completa