Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Gravidanza Indesiderata Evitarla

Gravidanza indesiderata? Ecco tutte le soluzioni per evitarla

Paolo Pate | Blogger

Ultimo aggiornamento – 04 Maggio, 2015

Gravidanza indesiderata? Ecco tutte le soluzioni per evitarla

Le opzioni tra cui scegliere per evitare una gravidanza indesiderata oggi sono davvero molte. Ognuna differisce dall’altra anche in base a:

  • protezione contro le malattie sessualmente trasmissibili
  • costo
  • efficacia

Consapevolezza della fertilità

Chiamato anche “pianificazione familiare naturale”, consapevolezza della fertilità significa astenersi da un rapporto sessuale quando la donna è nel suo periodo di maggiore fertilità. Il modo più affidabile è controllare i cambiamenti nell’organismo della donna, meglio se con la supervisione di un medico.

  • Pro: nessun utilizzo di farmaci o altri dispositivi, poco costoso.
  • Contro: limitazione nell’avere rapporti sessuali spontanei, 25% di gravidanze impreviste.

Spermicida

Ogni spermicida contiene una sostanza chimica che uccide gli spermatozoi. Si tratta di una crema da mettere all’interno della vagina prima del rapporto sessuale. Un uso frequente può causare irritazione dei tessuti, aumentando il rischio di infezioni e malattie sessualmente trasmissibili. Gli spermicidi sono più spesso utilizzati insieme ad altri metodi contraccettivi.

  • Pro: facile da usare, poco costoso.
  • Contro: può aumentare il rischio di malattie sessualmente trasmissibili, 29% di gravidanze impreviste.

Preservativo maschile

Il preservativo in lattice è il più classico metodo contraccettivo. Impedisce allo spermatozoo di entrare nel corpo femminile. Protegge dalla gravidanza e da molte malattie sessualmente trasmissibili. Delle coppie che si affidano solo ai preservativi maschili, ogni anno il 15% rimane incinta.

  • Pro: ampiamente disponibile, protegge contro le malattie sessualmente trasmissibili, poco costoso.
  • Contro: efficace solo se usato correttamente, non può essere riutilizzato.

Preservativo femminile

Il preservativo femminile è un sacchetto di plastica sottile che riveste la vagina e può essere applicato fino a 8 ore prima del rapporto sessuale. È un po’ meno efficace rispetto al preservativo maschile.

  • Pro: ampiamente disponibile, protegge contro le malattie sessualmente trasmissibili, conduce il calore corporeo meglio rispetto ad un preservativo maschile.
  • Contro: non riutilizzabile, il 21% delle donne rimane comunque incinta, non può essere utilizzato con un preservativo maschile per evitare la rottura.

Diaframma

Il diaframma è una cupola di gomma che è posta sopra la cervice prima del rapporto sessuale. È utilizzato con uno spermicida. È abbastanza efficace, solo il 16% di chi lo utilizza rimane incinta.

  • Pro: economico, dura due anni.
  • Contro: deve essere applicato da un medico, non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili, non può essere utilizzato durante il ciclo mestruale per un rischio di sindrome da shock tossico.

Cappuccio cervicale

Il cappuccio cervicale è simile al diaframma, ma è più piccolo. È applicato sopra la cervice e blocca l’ingresso nell’utero. È utilizzato con uno spermicida. Il tasso di fallimento di un cappuccio cervicale è del 15% per le donne che non hanno mai avuto figli e del 30% per chi è già madre.

  • Pro: la sua applicazione può durare per 48 ore, poco costoso.
  • Contro: deve essere applicato da un medico, non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili, non può essere utilizzato durante il ciclo mestruale.

Spugna controllo nascite

Questa spugna è una schiuma che contiene spermicida. Si applica contro la cervice 24 ore prima del rapporto sessuale. La spugna è efficace quanto il cappuccio cervicale, con un tasso di fallimento del 16% per le donne che non hanno mai avuto figli e del 32% per coloro che già ne hanno. A differenza del diaframma e del cappuccio cervicale, non è richiesto un medico per l’installazione.

  • Pro: nessun bisogno di prescrizione o intervento medico, effetto immediato.
  • Contro: difficile da inserire, non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili, non può essere utilizzato durante il ciclo mestruale.

Pillola anticoncezionale

Il tipo più comune di pillola anticoncezionale utilizza ormoni (estrogeni e progestinici) per prevenire l’ovulazione. Se presa nei tempi previsti, la pillola è molto efficace. Solo l’8% delle donne che ne fanno uso rimane poi incinta. Come tutti i contraccettivi ormonali, anche la pillola richiede una prescrizione medica.

  • Pro: influisce poco o per nulla sul ciclo mestruale.
  • Contro: costosa, non protegge contro le malattie sessualmente trasmissibili, può causare alcuni effetti collaterali, come indolenzimento al seno, perdite, coaguli di sangue, aumento della pressione arteriosa.

Cerotto

Le donne con difficoltà a ricordarsi di prendere la pillola, possono utilizzare un cerotto: va indossato sulla pelle e cambiato una volta a settimana per tre settimane. Il cerotto rilascia gli stessi tipi di ormoni della pillola anticoncezionale ed è altrettanto efficace.

  • Pro: influisce poco o per nulla sul ciclo mestruale, non bisogna ricordarsi di prenderlo.
  • Contro: costo elevato, può provocare irritazioni cutanee o effetti collaterali simili alle pillole, non protegge contro le malattie sessualmente trasmissibili.

Anello vaginale

È un anello di plastica morbida posto all’interno della vagina che rilascia gli stessi ormoni di una pillola anticoncezionale e di un cerotto. È altrettanto efficace, va sostituito una volta al mese.

  • Pro: influisce poco o nulla sul ciclo mestruale, va sostituito solo una volta al mese.
  • Contro: costo elevato, può causare irritazione vaginale o altri effetti collaterali simili alle pillole, non protegge contro le malattie sessualmente trasmissibili.

Iniezione

Si tratta di un’iniezione ormonale che impedisce una gravidanza per tre mesi. È più efficace della pillola anticoncezionale, in un anno solo il 3% di chi ne fa uso rimane incinta.

  • Pro: solo 4 iniezioni all’anno, molto efficace.
  • Contro: costosa, può causare effetti collaterali, non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili.

Impianto controllo nascite

L’impianto è una piccola canna che viene inserita sotto la pelle del braccio. Rilascia lo stesso ormone dell’iniezione ma impedisce una gravidanza per 3 anni. Il tasso di errore è inferiore a 1%.

  • Pro: durata di tre anni, molto efficace.
  • Contro: costo elevato, può causare effetti collaterali (sanguinamento irregolare), non protegge contro le malattie sessualmente trasmissibili.

IUD

È un dispositivo intrauterino, un pezzo di plastica a forma di T che viene inserito all’interno dell’utero da un medico. Una spirale di rame è efficace per 10 anni, lo IUD deve essere sostituito dopo 5 anni. Entrambi i sistemi rendono più difficile per gli spermatozoi la fecondazione dell’ovulo. Meno di 8 donne su 1.000 che li utilizzano rimangono poi incinte.

  • Pro: lunga durata, bassa manutenzione.
  • Contro: costo abbastanza elevato, può causare effetti indesiderati.

Legatura delle tube

È una forma di prevenzione permanente, per non avere figli. Un chirurgo chiude le tube di Falloppio, impedendo alle uova di fare il loro viaggio dalle ovaie.

  • Pro: quasi il 100% di efficacia.
  • Contro: richiede un intervento chirurgico, è costoso, non protegge contro le malattie sessualmente trasmissibili.

Impianti alle tube

Una procedura più recente permette di bloccare le tube di Falloppio senza intervento chirurgico. Piccoli impianti di metallo o in silicone sono collocati all’interno di ogni tuba; il tessuto cicatriziale cresce intorno agli impianti e blocca le tube. Poi non è più necessaria alcuna altra forma di controllo delle nascite.

  • Pro: senza chirurgia, quasi il 100% di efficacia.
  • Contro: due mesi per essere efficace, rischio di infezioni pelviche, costoso.

Vasectomia

Oltre ai preservativi, la vasectomia è l’unica altra opzione di controllo delle nascite per gli uomini. È la chiusura chirurgica dei condotti che trasportano lo sperma dai testicoli, attraverso il sistema riproduttivo, per impedire il rilascio di sperma (senza però interferire con l’eiaculazione).

  • Pro: permanente, più economico rispetto alla legatura delle tube, quasi il 100% di efficacia.
  • Contro: richiede un intervento chirurgico, effetto non immediato, irreversibile.

Contraccezione d’emergenza

Si ricorre alla contraccezione d’emergenza dopo un rapporto sessuale. Di solito diventa un’opzione quando si sospetta di aver fallito con altri metodi contraccettivi. Si tratta dell’assunzione di una dose elevata di ormoni presenti in molte pillole anticoncezionali. Richiede una prescrizione medica, può essere assunta fino a cinque giorni dopo il rapporto sessuale.

Opzioni per le donne anziane

L’età e lo stile di vita (alcol, fumo, dieta alimentare…) sono fattori importanti nella scelta di una forma di controllo delle nascite. È sempre meglio consultare un medico per scegliere un metodo sicuro per la propria salute. Se ci si avvicina alla menopausa, l’iniezione può anche alleviare alcuni sintomi della perimenopausa.

Coitus interruptus

Consiste nel ritirare il pene dalla vagina durante un rapporto sessuale prima dell’eiaculazione. Se fatto correttamente è un metodo abbastanza efficace (solo il 4% delle donne rimane incinta in un anno).

  • Pro: libero, senza bisogno di dispositivi o cure ormonali.
  • Contro: difficile da mettere in pratica, non protegge contro le malattie sessualmente trasmissibili.

Metodi meno efficaci

Senza l’utilizzo di una forma di controllo delle nascite, in un anno l’85% delle coppie sessualmente attive rimane incinta. Anche i metodi contraccettivi meno efficaci possono ridurre considerevolmente questa percentuale.

Metodi più efficaci

Anche se preservativi e diaframmi sono molto utilizzati e abbastanza efficaci, i contraccettivi ormonali hanno una percentuale di efficacia molto più alta. Per le coppie che vogliono essere più sicure, senza però voler ricorrere ad interventi irreversibili, le opzioni migliori sono l’utilizzo della spirale e dell’impianto ormonale.

Naturalmente, l’unico metodo di controllo delle nascite efficace al 100% è l’astinenza.

Mostra commenti
Fumo: la dipendenza dipende da una predisposizione genetica
Fumo: la dipendenza dipende da una predisposizione genetica
Autismo: tracce presenti nello sperma paterno
Autismo: tracce presenti nello sperma paterno
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Omocisteina alta: quando il nostro cuore è a rischio
Omocisteina alta: quando il nostro cuore è a rischio
Parodontite: un campanello di allarme per l’artrite reumatoide
Parodontite: un campanello di allarme per l’artrite reumatoide
Hanno inventato un collirio per vedere al buio
Hanno inventato un collirio per vedere al buio
Rosacea in estate: come comportarsi?
Rosacea in estate: come comportarsi?