Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Perché non bisogna mangiare prima di un intervento chirurgico?

Perché non bisogna mangiare prima di un intervento chirurgico?

Ultimo aggiornamento – 03 aprile, 2017

intervento chirurgico: cosa mangiare e cosa no
Indice

Se dovete sottoporvi a un intervento chirurgico, sicuramente vi avranno già detto che non bisogna mangiare e bere da 8 a 12 ore prima della procedura. È molto importante seguire queste istruzioni per evitare complicazioni durante e dopo l’intervento chirurgico.

Quali sono le possibili complicazioni dovute adun pasto prima di un intervento chirurgico?

Sì, in certi casi, se si cede alla fame prima di un intervento chirurgico, potrebbero esserci delle complicazioni. Vediamole insieme.

  • Se il vostro intervento chirurgico coinvolge, almeno in parte, l’apparato digerente, avere cibo nello stomaco potrebbe complicare l’intervento chirurgico e portare a gravi infezioni. Alcuni tipi di interventi, infatti, richiedono una preparazione intestinale, un processo che svuota completamente l’apparato digerente prima dell’intervento. Se è stato raccomandato di non alimentarsi prima dell’operazione e il paziente “trasgredisce” questa regola, i chirurghi potrebbero essere costretti a dover annullare l’intervento.
  • La presenza di cibo o di liquidi nello stomaco durante l’intervento, potrebbe far vomitare il paziente mentre si trova sotto anestesia. La combinazione di anestesia, che paralizza il corpo, e l’intubazione rende possibile l’inalazione del vomito nei polmoni. Ciò può causare gravi complicazioni, come la polmonite e difficoltà respiratorie.
  • Mangiare prima di un intervento chirurgico può anche portare a nausea e vomito dopo la chirurgia. Vomitare dopo l’intervento chirurgico può essere estremamente doloroso sul sito di incisione, anche la gola potrebbe già essere dolorante per l’intervento stesso.

L’ultimo pasto prima del digiuno pre-operatorio

Si può essere tentati di mangiare nelle ore in cui si dovrebbe invece già digiunare. È importante non cedere alla tentazione, per evitare gravi complicazioni o addirittura di fare andare in fumo l’intervento.

L’ultimo pasto prima del digiuno pre-operatorio deve comunque essere leggero, infatti, un pasto più pesante richiederebbe più tempo per essere digerito, quindi l’apparato digerente potrebbe contenere ancora cibo durante le ore di digiuno raccomandato, ciò annullerebbe l’effetto di astensione dal cibo e bevande prima dell’intervento chirurgico.

Se il chirurgo ha consigliato di assumere i farmaci regolarmente la mattina dell’intervento chirurgico, bisogna comunque farlo con il più piccolo sorso d’acqua possibile. Non assumere farmaci se il chirurgo non ha detto di prenderli, se non siete sicuri informatevi prima di farlo. Fate attenzione a non ingoiare acqua quando vi lavate i denti.

Cosa mangiare per guarire prima?

Alcuni alimenti possono fungere da supporto nella guarigione. L’alimentazione prima dell’intervento è un aspetto importante da tenere in considerazione.

Nei giorni che precedono l’intervento mangiare cibi ricchi di proteine, come carne magra, pollo, pesce, tofu fagioli, prodotti lattiero-caseari, sempre a basso contenuto di grassi, potrebbe aiutarvi nel processo di guarigione.

Mostra commenti
Shaolin Kung fu: l’antica tradizione cinese che fa bene al corpo e alla mente
Shaolin Kung fu: l’antica tradizione cinese che fa bene al corpo e alla mente
Come alleviare il mal di schiena
Come alleviare il mal di schiena
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Soffrite di psoriasi? Tenete d’occhio la pressione (e viceversa)
Soffrite di psoriasi? Tenete d’occhio la pressione (e viceversa)
Reflusso gastrico: c’è un motivo ben preciso per cui gli anziani dovrebbero curarlo
Reflusso gastrico: c’è un motivo ben preciso per cui gli anziani dovrebbero curarlo
Il deodorante fa male alla salute?
Il deodorante fa male alla salute?
Gli ingredienti giusti per perdere peso!
Gli ingredienti giusti per perdere peso!