icon/back Indietro Esplora per argomento

Pulizia della lingua, perché è importante

Dr. Michele Inzaghi,

Ultimo aggiornamento – 31 Maggio, 2021

Pulire la lingua: Come

Intervista al  dr. Michele Inzaghi , specialista in odontoiatria, libero professionale presso lo studio Dentistico "MySmile" di Settimo Milanese, dove si occupa di Implantologia ed Odontoiatria Estetica. 


Lavarsi i denti tutti i giorni, più volte al giorno, sì sa, è una normale e indispensabile pratica di igiene. Ma lo stesso vale per la lingua? Lo abbiamo chiesto al dr. Michele Inzaghi, dentista, cercando di capire come farlo e se lavare la lingua è importante anche per i più piccoli. 

Perché è importante pulire la lingua e non solo i denti?

Una buona igiene orale domiciliare prevede sempre non solo lo spazzolamento dei denti, l’uso del filo e degli scovolini interdentali, ma anche la pulizia della lingua. É proprio in quella patina bianca, che si forma sulla nostra lingua, che risiede una microflora batterica da cui derivano dei composti solforati volatili ed altre sostanze che sono causa dell’ alitosi .

Quando farlo e con quale frequenza?

La lingua va pulita due volte al giorno, prima di lavarsi i denti, possibilmente la mattina dopo aver fatto colazione e la sera prima di andare a letto.

Come si pulisce? Esistono strumenti o sostanze adatti?

Diversi sono gli strumenti che si possono utilizzare per pulirla:

  • Spazzolino con setole morbide, per non traumatizzare le papille.
  • Spazzolino con retro di plastica-netta lingua.
  • Netta lingua specifico a forma di archetto di plastica o altri materiali come l’acciaio o il rame.

Questa pratica di igiene è da far seguire anche ai bambini?

Questa pratica di igiene orale si deve iniziare già in età pediatrica, la mamma come dovrà pulire le gengive e le mucose del neonato con una garzina e la soluzione fisiologica o con prodotti specifici in commercio, così farà per la lingua. 

Quali sono i "rischi", se non si pulisce la lingua?

Pulire la lingua significa evitare l’alitosi, aumentare le difese immunitarie, perché si evita che le tossine vengano assorbite, tramite la lingua, dall’organismo, ridurre il rischio di sviluppare malattie parodontali,  carie , sviluppare fastidiose  afte orali  e, per ultimo, ma non meno importante, esaltare la capacità di sentire i sapori.

Condividi
Dr. Michele Inzaghi,
Scritto da Dr. Michele Inzaghi,

Specialista in odontoiatria, libero professionale presso lo studio Dentistico "MySmile" di Settimo Milanese, dove si occupa di Implantologia ed Odontoiatria Estetica.

a cura di Redazione Pazienti
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Contenuti correlati
Apparecchio linguale: come funziona
Apparecchio linguale: tutto quello che c'è da sapere

Cos'è l'apparecchio linguale e come funziona? In quali casi è consigliato e in quali, invece, no? Ecco tutto quello che c'è da sapere sull'ortodonzia linguale.

icon/chat