icon/back Indietro Esplora per argomento

Coton de Tuléar o "Cane Reale del Madagascar"

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 19 Gennaio, 2024

cane di razza Coton de Tuléar

Il Coton de Tulear è un cane di taglia piccola da compagnia, affettuoso, vivace e allegro, molto legato alla sua famiglia con cui instaura un legame stretto. 

La caratteristica peculiare di questa razza è la loro natura curiosa, arguta, buffa e spiritosa, l'attitudine al comportamento clownesco, che può manifestarsi attraverso vocalizzi e la capacità di camminare sulle zampe posteriori.

Il Coton de Tulear prende il nome dal suo mantello cotonoso, ma anche dalla città portuale di Tulear (oggi conosciuta come Toliara), situata nella parte sud-ovest dell'isola africana del Madagascar dove la razza ha avuto origine e dove durante l’epoca coloniale francese diventa il cane dell’alta società francese. 

Un'altra caratteristica di questa razza è il suo essere ipoallergenica, ciò che la rende una buona scelta per le persone allergiche al pelo del cane. 

Vediamo tutto quello che c'è da sapere sul Coton de Tuléar.

Coton de Tuléar adulto

Un Coton de Tuléar adulto può raggiungere un'altezza pari a circa 22,9 - 27,9 centimetri per un peso che si aggira tra 3,6 e 5,9 chilogrammi. Il loro aspetto è proporzionato. L'espressione vivace e intelligente. 

Questa razza è abbastanza attiva, richiede un moderato di esercizio fisico: passeggiate quotidiane e giochi in giardino o al parco, come l'inseguimento della pallina da tennis. Il Coton ha bisogno di movimento e di ricevere attenzioni da parte del padrone per sentirsi soddisfatto e gratificato.

Temperamento e comportamento

Il Coton de Tuléar è un cane attento e territoriale, ma anche molto sensibile e affettuoso. Si lega profondamente al proprio proprietario e adora la compagnia.

È inoltre molto socievole e capace di adattarsi bene alla vita familiare, mostrando grande pazienza con i bambini. La sua intelligenza e la voglia di compiacere rendono l'addestramento un'esperienza molto divertente.

È importante tenere a mente che i Coton rispondono male alle pratiche di addestramento negative, mentre eccellono nella maggior parte delle attività sportive, se addestrati con metodi positivi. Sono abili nell'agility e si rivelano eccellenti cani da terapia.

Una cosa da non sottovalutare, se si sta pensando di accogliere questo esemplare in casa: il Coton non ama stare solo troppo a lungo, perché gradisce molto la compagnia della sua famiglia, e si deprime se resta senza contatti umani per molto tempo.

Verso gli estranei il Coton si dimostra curioso, anche se può insospettirsi e reagire abbaiando a chi si avvicina.

Salute e nutrizione

Il Coton de Tuléar generalmente gode di buona salute e raramente viene affetto da patologie genetiche. Nonostante ciò, anche in questa razza può manifestarsi problemi agli occhi e displasia dell'anca. E come in tutte quelle di piccola taglia, la lussazione della rotula e malattie del disco spinale.

È importante affidarsi ad allevatori seri che per la riproduzione effettuino screening genetici per mantenere la razza il più possibile priva di problemi. Anche visite periodiche dal veterinario sono necessarie per valutazione oculistica, della rotula e dell'anca, esami cardiaci.

undefined

È fondamentale far seguire al cane una dieta equilibrata con alimenti ad alto contenuto di carne (secchi o umidi), e controllare regolarmente il loro peso per prevenire l'obesità. 

Cura del pelo e toelettatura

Il soffice mantello bianco del Coton de Tuléar richiede cure regolari. A meno di non mantenerlo corto, il pelo ha bisogno di spazzolate quotidiane altrimenti tende a opacizzarsi e a creare nodi e grovigli.

Ci si può servire di un pettine di metallo a denti fini e di un pettine più piccolo per il muso. Inoltre, è consigliabile usare un balsamo spray durante la spazzolatura per evitare che i peli si spezzino.

Nella toelettatura sono inclusi anche bagni periodici. Prima del bagno, che può essere effettuato anche in una vaschetta per bambini, data la piccola taglia, è importante pettinarlo e spazzolarlo per evitare la formazione di nodi.

L'uso di uno shampoo e un balsamo specifici per cani, delicati e adatti alla tipologia di pelo, renderà la manutenzione più semplice nei giorni successivi. Un vantaggio di questa razza è che, nonostante il folto pelo esterno, non possiede un sottopelo denso, riducendo così la perdita di peli in casa. 

Il mantello "adulto" inizia a svilupparsi tra i sette e i 15 mesi di età; durante questo periodo il cucciolo di Coton ha bisogno di cure aggiuntive per prevenire nodi e grovigli. 

Altre accortezze nella toelettatura includono l'igiene dentale e la cura delle unghie. È consigliabile pulire i denti del Coton almeno due o tre volte a settimana per rimuovere la placca e l'accumulo batterico. Anche il taglio delle unghie è necessario una o due volte al mese.

Un paio di volte alla settimana, è bene controllare le orecchie e rimuovere eventuali peli in eccesso, cerume o detriti per evitare infezioni.

Longevità

I Coton de Tuléar hanno una vita media di circa 14-16 anni. Naturalmente, la durata di vita dipende molto dalla salute generale del cane, da come viene tenuto, nutrito e curato.

Origine e storia

Il Coton de Tuléar è originario del Madagascar – al largo della costa sud-orientale dell'Africa nell'Oceano Indiano – ed è imparentato con il Bichon Frise e il Maltese, l'Havanese e il Piccolo Cane Leone.

Secondo alcune teorie, questi cagnolini bianchi sarebbero arrivati dal mare durante i viaggi in nave. La leggenda racconta che, in tempi remoti, una nave affondò al largo delle coste del Madagascar. Si ritiene che alcuni cani Bichon che viaggiavano su quell'imbarcazione siano riusciti a salvarsi, diventando così gli antenati degli attuali Coton de Tuléar.

Secondo una versione più credibile, tuttavia, gli antenati dei Coton sono stati portati sull'isola dai funzionari amministrativi francesi durante il periodo di dominazione coloniale (1895 – 1960). È certo che, nel tempo, sono diventati animali domestici della corte reale e delle famiglie benestanti del Madagascar.
 
 Solo negli anni '70, un francese in visita sull'isola riportò in Francia alcuni Coton per farne una razza. Nello stesso decennio i Coton furono portati in Nord America. Non è ancora riconosciuto dall'American Kennel Club, ma è registrato presso il Foundation Stock Service (FSS) dell'AKC, l'United Kennel Club e la Federation Cynologique Internationale (FCI) europea.

Coton de Tuléar e Maltese: differenze

Sebbene il Coton de Tuléar e il Maltese condividano alcune somiglianze, come la taglia e il mantello soffice, ci sono differenze significative. 

Il Maltese è generalmente più piccolo e ha un pelo lungo e setoso, a differenza del pelo soffice come cotone del Coton de Tuléar. 

Anche il temperamento può essere diverso: il Maltese tende a essere più vivace e attivo.

Quanto costa un Coton de Tuléar

La razza è piuttosto rara e difficile da trovare. Il prezzo di un cucciolo si aggira intorno agli 800-1000 euro. Tuttavia, è bene considerare che potrebbero essere presenti alcune variabili in base al pedigree e all’allevatore scelto.

Condividi
Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Cane

482 articoli pubblicati

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Contenuti correlati
Cane annusa gioco interattivo
Gioco interattivo per cani: 8 migliori giochi intelligenti

Gioco interattivo per cani: ecco 8 tra i migliori giochi intelligenti per addestrare il cane, renderlo più attivo, socievole e ubbidiente con le ricompense. 

Affenpinscher
Affenpinscher, il "cane scimmia" piccolo e coraggioso

Affenpinscher, il cane taglia piccola di razza terrier. Intelligente, attento, testardo, l'Affenpinscher è una razza piuttosto rara. Ecco cosa devi sapere.

icon/chat