Gatto Abissino, un perfetto animale da compagnia

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 08 Marzo, 2023

Scopriamo tutte le caratteristiche della razza di gatto Abissino

Il gatto Abissino è una razza molto particolare per tanti aspetti che vediamo in questo articolo. Senza dubbio è una delle razze più adatte alla convivenza e alla vita in appartamento.

Pur essendo un animale attivo, amante del gioco e dei salti, resta un gatto tranquillo, adorabile anche con i bambini e con gli altri animali.

Andiamo alla scoperta delle caratteristiche del gatto Abissino.

Perché si chiama Abissino

Il suo nome ne indica già le origini che, secondo la leggenda, sarebbero da ricercare in Abissinia, altro nome per riferirsi all'Etiopia. Arriva in Inghilterra nel 1868 insieme al capitano Leonard Barrett di ritorno dalla guerra in Abissinia.

Altre teorie avanzano ipotesi diverse: la prima, supportata da testimonianze storiche e da studi genetici, sostiene che la sua origine sia indiana, proveniente da Calcutta.

Gatto Abissino

La seconda, suffragata da studi recenti, sostiene che la storia evolutiva del gatto Abissino sia da ricercare nell'antico Egitto, per via della grande somiglianza tra gli antichi gatti egizi e i gatti abissini rinvenuta dagli affreschi tombali.

Ovunque si nasconda la verità, sta di fatto che nel 1882 la razza viene riconosciuta in Inghilterra, comparendo all'esposizione felina del Cristal Palace di Londra nel 1883. 

Caratteristiche fisiche del Gatto Abissino

I gatti Abissini si riconoscono per alcune caratteristiche fisiche:

  • taglia media
  • corpo proporzionato, snello, atletico
  • il muso leggermente schiacciato
  • le orecchie grandi e dalla forma appuntita
  • gli occhi espressivi, a mandorla, di colore giallo, verde o nocciola
  • zampe sottili, slanciate e muscolose.

Il peso del gatto Abissino può variare da 3 a 6 kg. Generalmente, le femmine pesano di meno, al massimo 4 kg. I maschi, 5-6 kg.

Distinguiamo la varietà europea da quella americana: la prima ha un corpo più robusto e la testa più grande. Quella americana, un corpo più longilineo e le zampe più lunghe.

Pelo e colore del mantello

Gli Abissini sono conosciuti per la loro natura affettuosa, è vero, ma lo sono anche per il loro bellissimo mantello "ticked", che presenta più bande di colore in alternanza più chiare e più scure.

Il pelo è corto e folto, morbido, lucido (anche se non raggiunge la colorazione completa e definitiva fino a circa 18 mesi di età).

Le quattro colorazioni standard

Ecco i 4 colori che può avere il pelo del gatto Abissino:

  • Lepre o Ruddy è la colorazione originaria dell'Abissino e una delle colorazioni più comuni che può presentare varie tonalità di marrone. Il colore base varia dall'albicocca scuro all'arancio con ticking nero. Generalmente gli Abissini con questa colorazione di mantello hanno occhi dorati, con nocciola e verde.
  • Blu intenso tendente al grigio-blu scuro con ticking blu - grigio scuro e con un color crema chiaro nella parte della pancia e l'interno delle zampe. Gli occhi degli Abissini con questo mantello sono di color ambra, verde o giallo.
  • Sorrel o Rosso Cannella e ticking fulvo è un'altra colorazione piuttosto comune tra gli Abissini, una variante diluita della colorazione Ruddy, che si presenta come una sfumatura di base rosso rame con ticking rosso/marrone. Generalmente gli occhi di questi gatti sono occhi color ambra, verdi o gialli.
  • Il Fawn è la diluizione del Sorell, una delle colorazioni più rare tra gli Abissini, caratterizzata da una base marrone chiaro, beige, con un ticking color crema, che copre la pancia e l'interno delle zampe, e con bande color rosa intenso e marrone chiaro. Gli occhi di questi esemplari sono generalmente di color ambra, verde o giallo.

I colori meno comuni

Gli Abissini Chocolate presentano una colorazione tra Ruddy e i Sorrel. Generalmente la base ha un colore marrone ramato che interessa anche la pancia e l'interno delle zampe, punteggiata da bande color cioccolato scuro e marrone..

La variante di colore Lilac è una diluizione di questa tonalità, una delle varianti più rare, ma non descrive ad hoc questa colorazione considerando che il ticking tende di più alla tonalità di colore grigio chiaro. L'effetto lilla viene dato dal colore di base rosa/crema con le bande di grigio. 

Gli Abissini Silver (color argento) rappresentano un gruppo separato che comprende gli Abissini standard gli Abissini fulvi, gli Abissini blu. Secondo le ipotesi alcuni allevatori le varianti argentate sono state tra le prime e più antiche colorazioni degli Abissini.

Cure del pelo e igiene

Rispetto alla toelettatura del gatto, è bene sapere che l'Abissino non perde molto pelo. Il suo mantello non richiede particolari attenzioni se non una spazzolata periodica e una passata con un panno leggermente umido che serve per dare lucentezza al pelo.

Bisogna fare attenzione alle orecchie, dove possono accumularsi sporco, polvere e altri detriti, e alla pulizia o taglio delle unghie.

Carattere dell'Abissino

l gatti di questa razza hanno un temperamento vivace, una natura forte e caparbia, tanta energia da spendere.

Amano il gioco, il movimento, i salti acrobatici, ma sono anche tra i gatti più adatti alla vita da appartamento. Si adattano volentieri all'ambiente che li accoglie, e che desiderano vivere con tranquillità, e alle persone che lo abitano. Sono gatti anche molto compatibili con i bambini

Ecco in sintesi alcune caratteristiche per conoscere meglio questo gatto:

  • tranquillo e affettuoso
  • ama interagire con la sua famiglia
  • estroverso, socievole con le persone e con gli altri animali
  • curioso e intelligente
  • agile e molto attivo
  • comunicativo
  • goloso e insaziabile di cibo.

Sebbene l'intelligenza del gatto Abissino sia un tratto sicuramente apprezzabile, bisogna dire che questa sua intelligenza può trasformarsi in eccessiva indipendenza ed esuberanza. 

Cosa sapere sulla salute del Gatto Abissino

Come ogni altro gatto, anche l'Abissino richiede alcune attenzioni rispetto all'igiene e alla cura del pelo. Vediamo cosa si consiglia ai proprietari.

Da premette che il gatto Abissino vanta generalmente una buona salute. È un gatto forte e robusto, con una durata media di vita tra 18-20 anni di età, se alimentato con attenzione, sottoposto a regolari vaccini, controlli dei parassiti e controlli annuali dal veterinario.

Ci sono delle patologie genetiche che possono colpirlo, tra cui:

  • malattia ereditaria chiamata PKD (Piruvate Kinasi Deficiency) – carenza dell'enzima piruvato chinasi che può causare anemia;
  • atrofia retinica progressiva (causa cecità progressiva);
  • altre patologie comuni nei gatti.

Per evitare il rischio delle malattie genetiche, è bene individuare gli allevatori più seri che possono valutare le condizioni di salute degli animali prima dell'accoppiamento. 

Attenzione all'alimentazione: l'Abissino adora mangiare. È un gatto molto vorace pur non avendo una particolare tendenza a ingrassare, ma a causa del poco movimento e degli eccessi di cibo potrebbe avere problemi di salute.

È possibile alimentare il gatto con cibo confezionato, secco e/o umido, oppure con cibo preparato in casa basato prevalentemente sulla carne

Quanto costa il gatto Abissino?

Trattandosi di una razza molto ricercata, il gatto Abissino con pedigree e certificazioni può raggiungere un prezzo compreso tra i 700 e i 1000 euro.

Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Gatto

555 articoli pubblicati

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Contenuti correlati
Singapura: tutto quello che c'è da sapere su questa razza
Singapura, una delle razze più piccole al mondo

Singapura: si tratta di una delle razze di gatto più piccole al mondo, molto rara e ricercata. Vediamo quali sono le caratteristiche e come prendersene cura.

ragazza tiene in braccio un gatto di razza ragamuffin
Ragamuffin: tutto su questa razza di gatto

Quali sono le caratteristiche del Ragamuffin e come prendersi cura di questa razza di gatto? Scopriamo insieme tutto quello che c'è da sapere.

icon/chat