Razze di gattini da appartamento, i più affettuosi e adattabili

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 19 Ottobre, 2023

Ecco tutte le razze di gattini facili da tenere in casa

Quando si vuole adottare un nuovo animale domestico, soprattutto quando si parla di felini, sarebbe utile ricercare quali razze di gattini da appartamento siano le migliori.

Ecco un elenco di varie razze di gatti tra le più amate e che meglio si adattano alla vita in casa, anche con i bambini. 

Cosa vuol dire scegliere gatti di razza?

Quando si sceglie un gatto di razza, si deve tenere conto che l'animale avrà determinate caratteristiche, come ad esempio tratti fisici e caratteriali ben delineati: la razza nasce proprio dall'incrocio selettivo che determina le caratteristiche fisiche, il temperamento e il comportamento del gatto. 

Per questa ragione, i tratti caratteriali del gattino di razza sono più marcati rispetto a quelli del meticcio (razza mista) che non ha un carattere meno prevedibile.

Inoltre, è importante ricordare che un gatto di razza è necessariamente con pedigree: in sua assenza, il gatto non può essere considerato di razza.

Meglio un gatto di razza o un gatto meticcio?

A parte le differenze appena descritte, la preferenza per il meticcio o per il gattino di razza è una questione personale. Chi ama i felini, e può tenerne in casa più di uno, può accoglierne sia di razza, sia meticci.

Poi esistono anche quei casi che richiedono scelte dettate da situazioni particolari. Per esempio, se in casa ci sono bambini o persone anziane, la scelta potrebbe voler ricadere su un gatto con un carattere socievole, mite, tranquillo, capace di adattarsi facilmente al contesto, insomma compatibile con i piccoli coinquilini o con le persone che non hanno tanta pazienza o energia. 

Ecco perché è importante scegliere le razze feline più adatte, considerando non solo l'aspetto fisico ma anche e soprattutto il temperamento e il comportamento.

Altre considerazioni sui gatti di razza

Sulla scelta del gatto da portare in casa devono anche pesare altre valutazioni sulla sostenibilità in termini di tempo e stile di vita, cure e spazio, perché alcuni gatti sono più grandi o hanno bisogno di muoversi di più. 

Tra queste, le cure che alcune specie possono richiedere per la toelettatura, le esigenze alimentari, le eventuali patologie che dipendono dalle caratteristiche fisiche e/o genetiche. 

A prescindere dalla razza, tuttavia, è importante mantenere un rapporto costante con il veterinario per le vaccinazioni e per la corretta alimentazione. Come pure sono fondamentali la cura e l'igiene del gatto, dal taglio delle unghie, alle cure dentali, alla pulizia delle orecchie.

Detto ciò, vediamo quali sono le razze di gattini più adatti a vivere in appartamento anche con bambini e altri animali.

Razze di gattini adatti alla vita in famiglia

Abissino

Abissino

Una delle razze più antiche ma dalle origini incerte. Alcuni pensano provenga dall'Abissinia (attuale Etiopia), altri sostengono che la razza sia nata sulle coste dell'Oceano Indiano e in alcune zone del Sud-Est asiatico, come dimostrano anche studi più recenti.

L'Abissino è un gatto di taglia media, a pelo medio, che ha bisogno di una normale toelettatura. Atletico, curioso, affettuoso, ma anche molto amante della libertà, non ricerca coccole in modo insistente e non ama stare in braccio troppo a lungo. Nonostante ciò, non ama restare solo tutto il giorno e partecipa volentieri alla vita in casa attirando l'attenzione con comportamenti buffi ed eccentrici.

American Bobtail

American Bobtail

Il Bobtail nasce in America negli anni '60 da un incrocio con un Siamese Sealpoint. Il suo nome deriva dalla sua caratteristica coda corta. 

È un gatto a pelo corto che ha bisogno di una toelettatura moderata. Energico e non particolarmente silenzioso, ma non iperattivo. Stupisce per la sua intelligenza nel sapersi destreggiare in casa, tra stanze chiuse e porte serrate, con un'abilità fuori dal comune.

Il suo è un temperamento affettuoso, socievole e giocherellone, tale da renderlo un ottimo compagno di vita in casa. Si adatta bene all'ambiente domestico e si lega emotivamente ai suoi familiari. È paziente con i bambini e con gli altri animali. È paziente con i bambini e con gli altri animali, esclusi gli insetti che si diverte a cacciare.

American Shorthair

American Shorthair

Gli American Shorthair sono gatti a pelo corto noti per la loro longevità e buona salute, ma anche per il loro temperamento zen, mite e moderato. Anche se durante il gioco sanno farsi notare. La loro origine sembra essere legata alla specie British Shorthair, che proviene dalla specie europea.

Sono felini molto socievoli e intelligenti che amano la compagnia delle persone, convivono bene in casa con i bambini e con gli altri animali, senza però rinunciare alla propria indipendenza. Non sono iperattivi, non cercano troppe attenzioni, anzi sono piuttosto indipendenti

British Shorthair

British Shortair

Questa razza dalle origini britanniche, a pelo corto e folto dai colori diversi (quello più apprezzato è il blu), è una delle più popolari e adatte per vivere in famiglia. Un particolare cui non si resta indifferenti sono i loro occhi che, generalmente, hanno il colore dell'ambra.

Il British Shorthair è sensibile, affettuoso e molto socievole con persone e animali. Vive bene in casa dove è attivo ma senza essere rumoroso. È un gatto dolce e fedele, ciò nonostante non ama le attenzioni eccessive e non soffre neanche troppo la solitudine. 

Per quanto riguarda le cure, il pelo corto del British Shorthair richiede solo una spazzolatura settimanale per rimuovere i peli morti e le cellule della pelle. Per il resto, sono gatti molto puliti.

Gatto Certosino

Gatto certosino

Il Certosino è una razza di origine francese che esiste da secoli. 

Questa specie di gatti, oggi piuttosto rara, è molto apprezzata per le sue caratteristiche fisiche. Tra le più rilevanti, il manto setoso a pelo corto color grigio-blu, gli occhi brillanti, il muso piccolo e tondeggiante che ispira dolcezza, le zampette più corte rispetto al corpo. 

Ma oltre che per il suo aspetto fisico, il Certosino è un gatto tra i più amati per la sua calma e adattabilità che lo rendono il pet ideale con cui vivere in casa. 

Semplice da accontentare e accudire, è anche molto affettuoso con le persone, con i bambini e tollerante con gli altri animali. Si lascia coccolare volentieri, ma ciò nonostante resta un gatto indipendente che sa stare anche da solo.

Un particolare cui prestare attenzione: il Certosino perde molto pelo soprattutto in primavera. 

Devon Rex

Devon Rex

Il Devon è gatto inglese di taglia media e con un pelo corto con una consistenza particolare, morbido e ondulato. Si riconosce per il suo aspetto atipico dato dal suo muso corto, dagli occhi e orecchie molto grandi. 

La sua è una natura vivace, affettuosa e giocosa. La sua attitudine è quella di adattarsi bene alla vita in casa e alle famiglie numerose dove vi siano anche i bambini. Sono i gatti tra i più amabili proprio con i più piccoli coinquilini.

I Devon sono felini anche molto intelligenti e curiosi, partecipano alle attività in famiglia e dimostrano entusiasmo quando trascorrono del tempo in compagnia dei loro proprietari. 

Un pregio riconosciuto a questa razza è quella di perdere molto meno pelo rispetto ad altre razze. Mentre una caratteristica cui prestare attenzione è l'alimentazione, a causa del loro grande appetito che potrebbe causare un aumento di peso.

Maine Coon

Maine Coon

Il Maine Coon è un gatto originario degli Stati Uniti, di taglia grande, considerata la più grande di tutte le razze feline. La sua corporatura, piuttosto massiccia, lo sembra ancora di più per via del pelo folto e lungo. 

Il suo aspetto non deve però indurre a pensare che sia meno affettuoso di altre razze gattini perché in realtà è un felino affettuoso, gentile e socievole, che ama trascorrere del tempo con le persone di casa, anche con i bambini.

I Maine Coon sono anche molto intelligenti, amanti del divertimento e dei classici giochi per gatti. Non amano stare troppo tempo da soli, questa è una loro caratteristica che è bene riconoscere perché possono perdere il loro entusiasmo e diventare tristi e ansiosi. 

Per quanto riguarda le cure: il Main Coon tende a perdere il suo pelo. È importante dunque mantenere una frequente spazzolatura. Inoltre, è bene anche osservare un'igiene periodica per la pulizia del pelo. 

Un'attenzione particolare va riservata all'alimentazione, ecco perché è consigliabile consultare il veterinario per sapere quanto e quanto spesso può mangiare.

Persiano

Gatto persiano

Il Persiano è un gatto a pelo lungo dall'aspetto molto dolce grazie anche ai suoi occhi dalla forma tonda. Anche il suo temperamento è docile e mite, così come il suo portamento elegante. Sensibile e affettuoso verso i suoi compagni di vita, il Persiano si lascia coccolare volentieri anche dai bambini.

Ciò nonostante, è un gatto silenzioso che non ama il caos o i giochi troppo turbolenti e, proprio in virtù della sua natura pacata, vive bene in un contesto calmo, dove stabilità e abitudini la fanno da padrone.

La durata di vita del Persiano può arrivare anche a toccare la soglia dei 18 anni. Una caratteristica da considerare, invece, è la frequente toelettatura che andrebbe riservata per via del pelo folto.

Ragdoll

Ragdoll

Il Ragdoll è un gatto di taglia medio-grande, a pelo medio, bianco, morbido e setoso e con occhi azzurrissimi.

Il suo aspetto tenero fa il paio con il suo carattere mite, dolce e mansueto, che sa dare il meglio di sé in casa. È il compagno ideale per la sua devozione e anche per la sensibilità che lo porta a percepire le emozioni dei familiari dai quali ama ricevere coccole.

Si lega tanto alla famiglia che lo accoglie, va molto d'accordo con i bambini e con gli altri animali. Affettuosi e intelligenti, questi gatti vengono spesso paragonati ai cani. Non troppo attivi, amano giocare stando comodamente sdraiati. 

Da considerare che il Ragdoll non perde molto pelo perché non ha sottopelo; per questo, inoltre, la toelettatura non richiede troppo impegno essendo questa razza di gatti molto pulita. 

Birmano

Birmano

Il Birmano è un gatto di medie dimensioni con un mantello color crema e punte più scure e occhi blu brillanti.

Originariamente chiamato Gatto Sacro della Birmania, la sua natura socievole, mite ed estroversa ne fa un compagno di vita amabile, facile da gestire e particolarmente adatto alla casa. Anche perché non è affatto un gatto esigente.

Il Birmano è attivo che ama il gioco, la condivisione con le persone di cui apprezza le attenzioni. Molto pazienti con i bambini, è curioso e facilmente addestrabile.

Un aspetto da considerare in merito alla toelettatura: i Birmani non hanno sottopelo che tende ad aggrovigliarsi pertanto non richiedono una cura assidua del pelo.

Siamese

Gatto siamese

Il Siamese è un gatto a pelo corto originario della Thailandia noto per il suo bell'aspetto e per la sua intelligenza. Non a caso, è una delle razze più amate anche per la sua personalità affascinante. 

I gatti siamesi sono molto sensibili e intelligenti, amabili, fedeli, socievoli ma anche piuttosto esigenti. Amano ricevere attenzioni e affetto dai familiari con i quali passano piacevolmente il loro tempo tra giochi e coccole. La loro è una razza che ha bisogno di interazioni e stimoli mentali, ma che proprio per questo motivo è anche molto facile da addestrare.

Da considerare, poi, che il Siamese non ama la solitudine, a causa della quale potrebbe intristirsi e diventare ansioso, perdendo lo smalto che lo caratterizza.

Per quanto riguarda la toelettatura, il pelo corto non richiede troppe attenzioni, se non una spazzolatura settimanale.

Attenzione alla dieta quotidiana e alla qualità del cibo: il Siamese tende all'obesità. Ecco perché è importante consultare il veterinario per sapere quanto e quanto spesso dare da mangiare al gatto.

Un'ultima informazione: il Siamese è un gatto adatto anche a chi soffre di allergie.

Sphynx

Sphynx

I gatti Sphynx sono famosi per il loro aspetto inconfondibile, senza il classico manto peloso cui siamo abituati. Questi felini, come anche altri gatti senza pelo, sono ricoperti da una sottile peluria molto soffice al tatto. Infatti, malgrado l'assenza di pelo, il corpo al tatto risulta caldo e morbido.

Non è una razza troppo diffusa, seppur molto famosa e ricercata per alcuni tratti che la caratterizzano. Tra questi, l'intelligenza, la vivacità, la grande predisposizione per il contatto umano e la devozione che questi gatti riservano alle persone di famiglia. Ciò nonostante, se non ricevono le attenzioni che richiedono, sanno diventare anche un poco dispettosi, ma sempre in modo tenero.

Razze di gattini anallergici

Chi ama i gatti e ne vuole la compagnia, a volte non può soddisfare questo desiderio a causa delle reazioni allergiche. 

A proposito di questo problema, è importante sapere che l'allergia ai gatti non è causata dall’animale in sé, ma da una proteina "Fel D1", che si trova nella saliva e nel sebo del gatto. Poiché il sebo ricopre il pelo, questa allergia si trasmette attraverso il pelo, a prescindere dalla sua lunghezza. 

Per ovviare al problema, è bene sapere che esistono delle razze di gattini da appartamento "anallergiche", che non creano queste reazioni in quanto geneticamente capaci di produrre poca di questa proteina, rendendo così rare le reazioni allergiche. 

Tra queste, le più famose sono:

Queste ultime due specie feline condividono anche molte caratteristiche, essendo gatti di taglia medio grande e con pelo semi-lungo, la cui produzione della proteina incriminata è praticamente nulla o comunque molto limitata.

Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Gatto

546 articoli pubblicati

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Contenuti correlati
Blu di Russia: scopriamo le caratteristiche
Blu di Russia: ecco tutte le caratteristiche del gatto

Blu di Russia: quali sono le caratteristiche di questo felino? Come prendersene cura e qual è il prezzo?Scopriamo insieme tutto quello che c'è da sapere.

Australian Mist
Australian Mist, carattere e aspetto del gatto australiano

Australian Mist: ecco cosa sapere sul carattere, sull'aspetto e salute del gatto australiano sviluppato da più razze: abissina, burmese e gatti domestici.

icon/chat