Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Alzheimer Alleviare Dolore

Come alleviare il dolore da Alzheimer?

Cosa fare per alleviare il dolore di un uomo di 90 anni, affetto da Alzheimer, e costretto a letto oramai da un anno?

I pazienti con Alzheimer devono essere trattati come tutti gli altri pazienti. In alcuni casi ci sono problemi comunicativi o relazionali che rendono difficile capire il loro dolore, eppure i parenti grazie alla comunicazione non verbale riescono a capire bene i problemi. Tali pazienti sono fragili: spesso le infiltrazioni non possono essere praticate se non in fasi precoci per la difficoltà di collaborazione. Nell'uso dei farmaci bisogna tenere conto dei farmaci che agiscono sul cervello che questi pazienti stanno già usando. Non sempre trovare il farmaco giusto è facile, ma non è corretto rinunciare a priori....
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Luca Canzoneri
Dr. Luca Canzoneri
Torino - Via Circonvallazione,126, Caselle Torinese
Altre risposte di questo specialista
Dolore alla gamba post ischemia: cosa fare?
Gentile Signora,prima di decidere la strategia terapeutica, è importante valutare il paziente in modo diretto per cercare di trovare la causa del dolore. Se non...
Frattura dell'omero: è normale avere sempre dolore?
Vivere con il dolore non può essere considerato normale e nemmeno troppo umano. Trattare il dolore di una situazione del genere purtroppo può non essere...
Neuropatia arti inferiori: quale cura seguire?
Un dolore che persiste da 15 anni cambia veramente la vita. Per affrontare una simile situazione, è pensabile tentare le classiche possibilità farmacologiche, ma queste...
Terapia del dolore: quali farmaci vengono somministrati?
Nella terapia del dolore, si usano e si prendono in considerazione tutti i possibili antidolorifici. Non esiste, purtroppo, un antidolorifico che funzioni per...
Dolore al collo: esistono farmaci omeopatici?
Non sono un medico omeopata. L'omeopatia nonostante sia molto diffusa nel mondo non è assolutamente chiaro come possa funzionare. In effetti i...
Vedi tutte
Risposte simili
Idrocefalo nel bambino: che cosa significa?
L'idrocefalo è determinato da un accumulo patologico di liquido cefalorachidiano o liquor nelle cavità cerebrali denominate ventricoli. Ciascun individuo produce normalmente tale...
Sclerosi multipla: cos'è la CCSVI?
La CCSVI di cui mi parli è l’acronimo di Insufficienza Venosa Cronica Cerebro-Spinale.La CCSVI è una patologia vascolare caratterizzata da stenosi venose di varia...
Diagnosi di sclerosi multipla: come si esegue?
In genere, se i disturbi neurologici sono di una certa importanza, si va dal medico curante o in alcuni casi, se l’esordio è stato acuto,...