Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Analisi Urine Valore Emazie 42

Cosa potrebbe provocare un alto valore di emazie dalle analisi delle urine?

Mia figlia ha 17 anni, ha fatto le analisi delle urine e il valore delle emazie è pari 42, mentre il valore di riferimento è da 0-15. È preoccupante?

Gentile utente,
non mi allarmerei più di tanto data l'elevata possibilità che la microematuria sia di natura idiopatica o legata a scarsa idratazione.

Non sempre infatti è segno di patologie nefrologiche. Tanto meno neoplastiche che scarterei in rapporto all'età di tua figlia.

Ripeterei l'esame delle urine tra 30 giorni dopo aver bevuto molta acqua al giorno (almeno 2 litri) nel periodo precedente all'esame. 

Cordiali saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Andrea Bottai
Dr. Andrea Bottai
Lodi - Largo Donatori del Sangue
Risposte simili
Infezione delle vie urinarie nel neonato: come si manifesta?
Ti descriverò alcuni sintomi, che però variano a seconda dell’età, ma diciamo che nel neonato si possono riscontrare: febbre oltre 38 gradi e mezzoarresto della...
Esame citologico delle urine: cos'è?
L'esame citologico delle urine è un test diagnostico utilizzato per studiare le cellule che rivestono la parete della vescica. Parte di queste cellule...
Prolasso della vescica: quali sono le cause?
Le cause del prolasso della vescica di tua madre possono dipendere da un fattore genetico, dal numero delle gravidanze e dei parti,...
Altre risposte di questo specialista
Intervento per prolasso vescicale: che cosa implica?
Gentile utente, dopo un intervento per prolasso vescicale e a seconda dell'intervento che ti è stato eseguito (chirurgia open, transvaginale o altro), la
Adenocarcinoma prostatico: come procedere?
Gentile utente, la diagnosi istologica di un frammento GS 3+3 permette di intraprendere una sorveglianza attiva. Per l'HIFU non c'è ancora una chiara indicazione e...
Stafilococco aureo: come si cura?
Gentile utente, lo stafilococco sul tampone uretrale potrebbe essere anche una contaminazione esterna e non essere il batterio che ti dà i tuoi sintomi. Questo...
Analisi del sangue: come si leggono?
Gentile utente,se non hai sintomi urinari irritativi, urgenza minzionale, dolore perineale, non penso che tali modeste variazioni dei risultati ematici siano da imputare ad una...
Uretrite: dopo quanto guarisce?
Gentie utente, un mese e mezzo non sono 3-4 giorni. Dipende molto dai sintomi residui che sono rimasti. Se sono bruciori importanti che impediscono una...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Intervento per prolasso vescicale: che cosa implica?
Gentile utente, dopo un intervento per prolasso vescicale e a seconda dell'intervento che ti è stato eseguito (chirurgia open, transvaginale o altro), la
Adenocarcinoma prostatico: come procedere?
Gentile utente, la diagnosi istologica di un frammento GS 3+3 permette di intraprendere una sorveglianza attiva. Per l'HIFU non c'è ancora una chiara indicazione e...
Stafilococco aureo: come si cura?
Gentile utente, lo stafilococco sul tampone uretrale potrebbe essere anche una contaminazione esterna e non essere il batterio che ti dà i tuoi sintomi. Questo...
Analisi del sangue: come si leggono?
Gentile utente,se non hai sintomi urinari irritativi, urgenza minzionale, dolore perineale, non penso che tali modeste variazioni dei risultati ematici siano da imputare ad una...
Uretrite: dopo quanto guarisce?
Gentie utente, un mese e mezzo non sono 3-4 giorni. Dipende molto dai sintomi residui che sono rimasti. Se sono bruciori importanti che impediscono una...
Vedi tutte