Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Apnee Notturne Pericolose

Sono pericolose le apnee notturne?

Buonasera, sono una donna di 40 anni. È vero che le apnee notturne sono pericolose per la salute? Mio marito di 46 anni russa tutte le notti e tante volte ho la sensazione che smetta di respirare per poi riprendere sonoramente. Mia madre mi ha detto che anche lei ogni tanto soffre di apnee notturne e che 10 anni fa lo disse al cardiologo che non diede troppa importanza a questa cosa. Sono un po’ preoccupata sia per mio marito che per mia madre, è rischioso per la loro vita avere queste apnee notturne? E soprattutto, può portare gravi danni cerebrali o si moltiplica la possibilità di ammalarsi di ictus o altri problemi al cuore?

Buongiorno,
se di grave entità, le apnee notturne possono essere associate ad un aumentato rischio cardiocircolatorio e cerebrale; la risposta viene data sulla base del risultato dell'esame polisonnografico o di un monitoraggio cardino respiratorio notturno.

Saluti

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Alberto Eibenstein
Dr. Alberto Eibenstein
Roma - Non disponibile
Altre risposte di questo specialista
Placche e bruciore alla lingua: cosa fare?
E' necessario rivolgersi ad un otorinolaringoiatra per una valutazione adeguata, soprattutto nei fumatori; inoltre è indicato un esame ecografico del collo con stazioni...
Funghi in gola: cosa fare?
Sono associati ad una riduzione delle difese immunitarie, quindi è indicato effettuare degli accertamenti ematologici. Possono essere eliminati mediante antimicotici assunti per via generale...
Lacerazione del timpano: come evitare ulteriori danni?
Va evitato il passaggio di acqua all'interno dell'orecchio e protetto con garza ontologica in caso di vento o sbalzi di temperatura. Saluti
Tracheite: può essere collegata ad asportazione tonsille?
Vanno ricercate le cause scatenanti mediante endoscopia delle vie aeree superiori e ricerca di reflusso gastrico; inoltre, è bene escludere russamento ed
Mal di gola: cosa fare?
Risulta in questi casi utile fare una diagnosi differenziale tra le possibili eziologie, in particolare per escludere la presenza di reflusso gastrico, allergia...
Vedi tutte
Risposte simili
Acufeni: che cosa sono e come vengono diagnosticati?
Gli acufeni sono rumori fastidiosi, a volte anche intensi, che si possono percepire localizzati in una o in entrambe le orecchie, oppure genericamente...
Setto nasale deviato: a che cosa è dovuto?
Il setto nasale deviato può essere congenito oppure può essere causato da un trauma. In entrambi i casi è una condizione piuttosto comune e...
Tappo di cerume nell'orecchio: cosa fare in caso di tappi di cerume?
Il cerume è una sostanza prodotta da ghiandole presenti nell'orecchio per proteggerlo dall'accumularsi di particelle estranee. La produzione di cerume è diversa a seconda degli...