Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Cos E Il Disturbo Ossessivo Compulsivo

Cos'è il disturbo ossessivo-compulsivo?

Ho paura che mio marito soffra di disturbo ossessivo-compulsivo: come faccio a riconoscerlo con certezza e, se è davvero questo il problema, quali terapie si possono mettere in atto per curarlo?

Il disturbo ossessivo compulsivo è definito dal carattere forzato (compulsivo, appunto) dei sentimenti, delle idee o delle condotte che si impongono al soggetto e lo vincolano ad una lotta inesauribile: benché egli continui a ritenere tali sentimenti, idee o condotte come qualcosa di ridicolo, non riesce a smettere di attuarli, al punto di non consentirgli di essere sè stesso.

Da un punto di vista clinico, il disturbo è caratterizzato da fenomeni ossessivi (ad esempio, ossessione della pulizia, della colpevolezza, della verifica) e dai mezzi di difesa messi in atto contro le ossessioni (rituali magici, ripetizioni di sequenze di movimenti) che divengono a loro volta ossessivi.

La terapia vede come intervento privilegiato un percorso di psicoterapia, che può essere efficacemente sostenuto da un sostegno farmacologico con l'assunzione di benzodiazepine e, in alcuni casi più gravi, anche di neurolettici e antidepressivi.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Davide Motta
Dr. Davide Motta
Monza e Brianza - Via A. Volta
Risposte simili
Schizofrenia: quali sono le conoscenze più avanzate?
Nelle neuroscienze, c'è un dibattito molto vivo, visto che ancora non si sono raggiunti risultati uniformemente validati. Il circuito della Dopamina sembra essere il più coinvolto,...
Alprazolam: quali sono sostituti?
Dipende dalla sintomatologia di cui soffri. Le benzodiazepine in genere controllano le forme epilettiche (alcune). Potresti farti prescrivere Rufinamide: può essere valido in alcune...
Paura di camminare: cosa fare?
Gentile utente, non capisco quale sia la domanda... ti posso però dire che se non ci sono cause organiche fai bene a pensare che...
Altre risposte di questo specialista
Fame nervosa: cosa fare?
Nel tuo caso può essere opportuno rivolgerti ad uno psicologo. Con l'aiuto di uno psicologo, infatti, potresti indagare sulle cause di...
Mal di pancia e linfonodi ingrossati: la causa può essere psicologica?
E' effettivamente possibile che un sintomo di tipo fisico quale il mal di pancia possa avere un'origine di tipo psicologico. Ciò non significa che il...
Disturbo bipolare: di cosa si tratta?
Il disturbo bipolare è un disturbo dell'umore che consiste nell'alternarsi di fasi depressive a fasi maniacali. Le prime sono caratterizzate da un abbassamento più...
Attacco di panico: come si manifesta?
Un attacco di panico è una manifestazione di ansia estremamente intensa. Si presenta con sintomi psichici e fisici. Tra i primi troviamo un...
Ansia: come si cura?
L'ansia è uno stato d'allarme, di marcata inquietudine e attesa affannosa di un pericolo imminente e indefinibile: tale stato si associa a sentimenti d'incertezza...
Vedi tutte