icon/back Indietro Esplora per argomento

Cosa fare in caso di insufficienza mitralica, lieve ipertrofia e disfunzione diastolica?

Cosa fare se dall'esito dell'ecocardiogramma risulta un'insufficienza mitralica, una lieve ipertrofia delle pareti del ventricolo sinistro ed una disfunzione diastolica di primo grado?

Risposta

Il risultato del suddetto esame ecocardiografico indica una situazione aspecifica e più o meno nella norma e vuol dire poco se non so la tua età e qualche notizia anamnestica; infatti, l’ipertrofia del ventricolo potrebbe essere dovuta ad ipertensione arteriosa. Manca il dato sulla funzione ventricolare (FE%).

Ti consiglio di farla vedere al medico di base e sarà lui a giudicare in base alla conoscenza e al motivo per cui ti è stato richiesto tale esame se inviarlo ad un cardiologo.

Condividi
Risposta a cura di
Dr. Giuseppe Vaccari Medico Chirurgo
Dr. Giuseppe Vaccari
cardiochirurgo
Risposte simili
Trapianto di cuore: deve esserci compatibilità tra donatore e ricevente?
Ci sono alcuni criteri di compatibilità da rispettare: la differenza delle dimensioni dell'organo trapiantato e quello asportato non deve superare il 20%, deve esserci compatibilità...
Donare il cuore: quali sono le condizioni?
Perché un paziente possa donare il cuore ne deve essere dichiarata la morte cerebrale, cioè l'elettroencefalogramma deve essere piatto da almeno 12 ore,...
Altre risposte di questo specialista
Valvuloplastica: quando intervenire?
Buongiorno, in considerazione dei dettagli che mi hai riferito, manca all'ecocuore il gradiente trans mitralico, ma, comunque, l'area di 0,9 e l'atriomegalia sono già di...
Coartazione aortica: si può intraprendere una gravidanza?
L'intervento di coartazione aortica in età pediatrica di per sè non controindica una gravidanza, bisogna comunque accertarsi che non vi sia una ristenosi...
Vedi tutte
icon/chat