Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Dieta Consigliata Colicistite Calcolosa

Qual è la dieta consigliata in caso di colecistite calcolosa?

Soffro di colecistite calcolosa e vorrei sapere qual è il regime alimentare consigliato nel mio caso.

Se soffri di calcoli della colecisti o di calcoli biliari, occorre che tu riduca il tuo peso corporeo fino al peso ideale e cercare di mantenerlo (l’obesità e l’eccesso di calorie causano una bile sovrasatura di colesterolo con conseguente aumento di calcoli).

Ti consiglio di aumentare la quota di proteine e ridurre la quota di grassi e di zuccheri. Inoltre, devi aumentare la quota di fibre (vegetali, frutta, crusca, cereali integrali): è stato dimostrato, ad esempio, che la crusca riduce la concentrazione di colesterolo (che è un componente primario dei calcoli) nella bile.

Evita i pasti copiosi e ricchi di grassi in genere (pericolo di colica): è opportuno frazionare la razione calorica in più pasti (almeno 5 al giorno). La calcolosi è più frequente nei pazienti che fanno un numero di pasti ridotto.

Sono assolutamente vietati i superalcolici. Puoi invece assumere vino e birra in quantità moderata (1-2 bicchieri al dì).

Devi inoltre abolire le uova (puoi mangiare solo l’albume), in quanto, esercitando una marcata azione colecistocinetica (cioè stimolano la colecisti a contrarsi), aumentano il rischio di coliche epatiche.

Come condimenti, usare sempre gli oli ricchi di grassi monoinsaturi (olio d'oliva, meglio se crudo), mentre devi drasticamente ridurre gli oli ricchi di grassi poliinsaturi (olio di semi di soia, di mais, di girasole, margarina vegetale) perché un loro uso eccessivo favorisce la calcolosi biliare.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Arduino Fazioli
Dr. Arduino Fazioli
(0)
Napoli - Via Lago Trasimeno, 22, Melito di Napoli
Altre risposte di questo specialista
Creatinina alta: da cosa dipende?
Quando si presentano valori alti di creatinina, è importante non sottovalutare la cosa. La creatinina è un parametro molto importante, perché indica il...
Pancreatite acuta: che regime alimentare seguire?
Buongiorno,ho letto la tua domanda e ti posso dire che la cosiddetta dieta per la pancreatite è un piano alimentare che favorisce la cura della...
Bile densa e reflusso biliare: qual è l'alimentazione più adatta?
Buongiorno, Il reflusso biliare è una condizione che vede la bile risalire dall’intestino tenue e raggiungere, in un...
Ferritina alta: che dieta seguire?
Buongiorno, la ferritina alta (iperferritinemia) è una patologia connessa al sovraccarico di ferro nel sangue. La ferritina, infatti, è la...
Acido acetilsalicilico: va d'accordo con la curcuma?
Buongiorno,per migliorare l'assorbimento intestinale di curcumina, in genere se ne consiglia l'assunzione durante i pasti; in alternativa, la sua biodisponibilità può essere aumentata a digiuno...
Vedi tutte

Risposte simili

Ingrassare: come fare?
Una soluzione potrebbe essere aumentare il numero di pasti nella giornata e la quantità delle porzioni in modo proporzionato. Questo a...
Anfetamine per persona obesa: consigli?
Le anfetamine sono farmaci ritenuti miracolosi nella perdita di peso; allo stesso tempo, però, sono molto pericolose per la salute. Consiglio alla tua amica...
Calcoli al fegato: quale dieta seguire?
La dieta di chi come te soffre di calcolosi al fegato deve essere corretta e bilanciata, come per gli individui sani. Le uniche accortezze che...