Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Dispnea Broncodilatatori

I broncodilatatori possono aiutare in caso di dispnea provocata dall'ansia?

Salve, sono una ragazza di 24 anni, da più di una settimana soffro di dispnea in seguito ad un attacco di panico e non riesco più a fare le cose quotidiane, vorrei sapere se potrei trarre qualche beneficio momentaneo dai broncodilatatori pur non avendo problemi ai polmoni, mi hanno consigliato di andare da uno psicoterapeuta, ma mi hanno dato appuntamento tra un mese e non so come gestire questo problema fino ad allora.

Gentile lettrice,
i broncodilatatori hanno la funzione di dilatare i bronchi in caso di spasmo, che generalmente accade nelle condizioni infiammatorie dei bronchi.

Vi è però una forma di asma (fame d'aria e mancanza di respiro) che può insorgere in alcuni soggetti emotivi.

La tua situazione non è la stessa cosa, però puoi, se viene dimostrato il broncospasmo mediante visita medica, utilizzare i broncodilatatori al momento della crisi ed attendere il risultato.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Cosimo Moccia
Dr. Cosimo Moccia
Taranto
Risposte simili
Fibrosi cistica: è consigliato il trapianto di polmone?
La fibrosi cistica è una malattia genetica autosomica recessiva, causata da una mutazione del gene CFTCR (Cystic Fibrosis Transmembrane Conductance Regulator) che codifica una...
Russamento e apnee nel sonno: da cosa sono causati?
Devi sapere che il russamento e la sindrome delle apnee ostruttive nel sonno hanno le stessa origine, ossia l'ostruzione parziale o totale delle...
Russamento e apnee notturne: come eliminarle?
Avrei bisogno di conoscere il livello di severità del tuo caso per poterti dare dei consigli specifici. Comunque, non ti preoccupare, esistono dispositivi di avanzamento...
Altre risposte di questo specialista
Produzione di muco: è colpa del fumo?
Gentile lettrice, in effetti, i sintomi descritti sono dovuti al fumo di sigaretta che irrita la mucosa delle alte vie aeree con la conseguente produzione...
Sangue nella saliva: come si legge l'rx ai polmoni?
Gentile lettore,vedere nella propria saliva il sangue non è detto che dipenda della presenza di un tumore. Può essere dovuto a problemi...
Rx al torace: come si legge?
Gentile signora, a livello toracico, il responso della radiografia depone per polmoni non affetti da patologie degne di nota.  Probabilmente, sei interessata da sindrome ansiosa...
Tc al torace: come si legge?
Il quadro radiologico di tua nonna denota la presenza di formazioni calcifiche nei campi polmonari che generalmente si riscontrano a seguito di un processo infettivo...
Tac polmonare: come si legge?
Buonasera,certamente il parere dell'immunologo è condivisibile ed è necessario un nuovo controllo radiologico a distanza di tempo stabilito dal medico curante per vedere se eventualmente...
Vedi tutte