Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Disturbo Misto Linguaggio

Qual è la terapia ideale per un bambino di 30 mesi affetto da disturbo misto del linguaggio?

Salve, dopo una serie di valutazioni, abbiamo ricevuto la diagnosi per nostro figlio di 30 mesi, disturbo misto del linguaggio. Eravamo certi di questo poiché il nostro bimbo dice pochissime parole per la sua età. Ha fatto la visita dal npi e tutte le valutazioni per poter escludere altre problematiche. Al bimbo manca praticamente "solo la parola" e dalla diagnosi è anche emerso che a livello cognitivo il bimbo è in linea con la sua età, anche il livello di comprensione è buono, le problematiche riscontrate sono tutte in relazione al disturbo del linguaggio. Parlando con gli specialisti, abbiamo riscontrato una certa incongruenza con quanto scritto nella diagnosi, nel senso che eravamo consapevoli di dover intraprendere un percorso terapeutico per aiutare il bimbo, ma il percorso che ci è stato proposto ci è sembrato un po' "esagerato" in riferimento alla diagnosi ovvero 3h di terapie settimanali e richiesta di 104 per insegnante di sostegno. Questo vorrebbe anche dire far cambiare al bimbo l'asilo perché attualmente frequenta un asilo privato. Se questo è realmente ciò di cui il nostro bambino ha bisogno si farà senza se e senza ma. Non vorrei però che fosse possibile un approccio meno invasivo con meno cambiamenti che magari può essere più prolungato, ma più efficiente a livello di serenità di mio figlio in primis e della gestione familiare poi. Possono essere considerate "normali" 3 h di terapia settimanali, insegnante di sostegno ad un bimbo di 30 mesi con una diagnosi di disturbo misto del linguaggio? Grazie.

Buonasera,
non sono solito parlare male di chi non conosco, per cui non mi pronuncio sulla richiesta di 104 per un bambino di 30 mesi con livello cognitivo in linea con la sua età. Dico semplicemente che è un'assurdità.
Un bambino maschio non parla mai bene prima dei 3 anni perchè sono più lenti rispetto alle bambine. C'è poi l'individualità che può anche ritardare non l'acquisizione del linguaggio, ma la sua produzione.
L'importante è che non abbia deficit cognitivo, che guardi negli occhi, che risponda agli stimoli e sia interessato al gioco.
Aspettate un poco. Rispettate i suoi tempi e non medicalizzatelo precocemente se non c'è la necessità.
Risposta a cura di:
Dr. Paolo Bonarrio
Dr. Paolo Bonarrio
(0)
Siracusa
Hai trovato questa risposta utile?
Altre risposte di questo specialista
Bambino di 21 mesi che non parla: è normale?
Buongiorno,se il bambino presenta questi comportamenti, è indicato farlo vedere subito da un neuropsichiatra infantile per controllare che non abbia problemi nella comunicazione sociale. Aspettare (in...
Difficoltà a socializzare: come aiutare un bambino di 8 anni
Salve,difficile darti un consiglio su una situazione cosi complessa e complicata da una serie di interventi che non sono stati forse sempre i più adatti. ...
Ripetizione delle domande: perchè lo fa un bimbo di 3 anni?
Salve,il dato che fornisce, preso a sè, non è sufficiente a dare una risposta adeguata. Servirebbe sapere altre cose. Ad esempio: ha un linguaggio corrispondente...
Morbosità per il padre: come fare?
Salve,ho letto con attenzione la tua descrizione. Perdonami, ma io sono solito essere chiaro e non rigirare le cose (è il mio più grande difetto),...
Bambino di 17 mesi: è normale che non parli?
Buongiorno,mi spiace dirti che un ritardo così non è esattamente normale, anche se i bambini maschi di norma sono un po' in ritardo rispetto alle...
Vedi tutte

Risposte simili

Bambina che sfida gli adulti: come trattarla?
Buongiorno,mi descrivi una bambina complessa, con tendenza all'oppositività. Le maestre ti hanno dato un consiglio esatto, anzi direi che sei anche in ritardo. Se ti...
Parlare 3 lingue a 3 anni: cosa comporta?
Buonasera,prima di tutto, che il bambino abbia a 3 anni momenti di disfluenza non è segno di patologia. Certo, che debba gestire 3 lingue gli...
Pipì nel vasino: come insegnarlo ad una bambina di 2 anni?
Buongiorno,risponderti è molto difficile, perchè per farlo correttamente dovrei avere la bambina davanti e unire la teoria alla presa di visione del bambino. Ciò nonostante,...