Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Dolore Ano Terapia

Come trattare un dolore all'ano che compare dopo aver defecato?

Buongiorno, da un paio di giorni ho problemi di emorroidi. Ho un dolore che inizia dopo aver defecato e che dura per parecchio tempo. Il mio medico di famiglia mi ha fatto fare punture di Prisma e Bentelan più una bustina di Bluvene. È giusta la terapia?

Non sono d'accordo nell'eseguire terapie senza una documentata diagnosi.

Il cortisone, nel caso di ragadi, come potrebbe essere nel tuo caso, ritarda la guarigione cronicizzando la lesione.

È indispensabile una valutazione diretta con una banale anoscopia, per avere una precisa diagnosi e poter poi scegliere il tipo di cura più idoneo al tuo singolo caso.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Silvestro Lucchese
Dr. Silvestro Lucchese
Roma - Via di Trasone, 61, Roma, RM, Italia
Risposte simili
Edema periscrotale: qual è la causa?
Le cause possono essere molteplici: traumi, infezioni cutanee o degli organi contenuti, parassitosi, allergie, ernie strozzate o sofferenti, varicocele o idrocele...
Dolori alle gambe e colonscopia: può esserci un legame?
Non esiste una sicura relazione diretta tra le due cose; indirettamente, la colonscopia potrebbe aver sollecitato, per la posizione assunta sul lettino o per...
Doppio polipo peduncolare del sigma: cosa significa?
Buongiorno, nel sigma, che è l'ultimo tratto del grosso intestino prima del retto, son presenti 2 escrescenze (polipi), del diametro di 2,5 cm, provviste di...
Altre risposte di questo specialista
Gonfiore inguinale: cosa potrebbe essere?
Da quanto riferisci, si tratta probabilmente di un'ernia inguinale. La patologia è facilmente diagnosticabile all'esame clinico e documentabile con una banale ecografia inguino-scrotale. ...
Emorroidi a grappolo: come vanno trattate?
La diagnosi deve essere certa e documentata in ambiente specialistico prima di valutare il tipo di terapia. È indispensabile una valutazione diretta con una banale...
Dolore e bruciore anale per emorroidi: cosa fare?
La patologia indicata pone quasi sempre indicazione all'intervento chirurgico, ma prima di tutto la necessità di una diagnosi certa e documentata.È, ovviamente, indispensabile una valutazione...
Gonfiore anale: come trattarlo?
Prima di eseguire qualunque terapia, è necessaria una diagnosi precisa, altrimenti si corre il rischio di trascurare elementi importanti o produrre peggioramento della patologia in...
Coprostasi: che cosa si intende?
In presenza di sintomi quali dolori addominali, sanguinamento rettale, stitichezza, diarrea o alvo alterno, anemia, stimolo rettale, feci sottili,
Vedi tutte
Sai che su Pazienti.it puoi trovare sconti per prestazioni mediche? Scopri di più