Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Gonfiore Inguinale

Cosa potrebbe essere un gonfiore inguinale?

Buongiorno dottore, ho 43 anni, da un anno, ho un gonfiore all'altezza dell'inguine che scende fino alla sacca testicolare, non mi crea nessun tipo di dolore, ma ho notato che il testicolo sinistro è arrivato quasi sotto quello destro, cosa potrebbe essere?

Da quanto riferisci, si tratta probabilmente di un'ernia inguinale. La patologia è facilmente diagnosticabile all'esame clinico e documentabile con una banale ecografia inguino-scrotale.

È pertanto opportuna una visita chirurgica che potrà chiarire facilmente il quesito da te proposto.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Silvestro Lucchese
Dr. Silvestro Lucchese
Roma - Via di Trasone, 61, Roma, RM, Italia
Risposte simili
Chirurgia ortogantica: che cos'è?
Caro paziente,  la chirurgia ortognatica è una branca della chirurgia maxillo facciale che serve a correggere le deformità del mascellare superiore e della mandibola....
Calcoli alla colecisti senza coliche: com'è possibile?
I calcoli alla colecisti, detta anche cistifellea, non sono sempre sintomatici, però possono causarti dolore se si spostano fino ad ostruire il deflusso biliare procurando...
Colecistectomia: in cosa consiste?
La colecistectomia a cui verrà sottoposta tua madre è l'intervento di asportazione della colecisti o cistifellea. Attualmente, avviene per via laparoscopica, quindi la cistifellea...
Altre risposte di questo specialista
Emorroidi a grappolo: come vanno trattate?
La diagnosi deve essere certa e documentata in ambiente specialistico prima di valutare il tipo di terapia. È indispensabile una valutazione diretta con una banale...
Dolore all'ano: quale terapia seguire?
Non sono d'accordo nell'eseguire terapie senza una documentata diagnosi. Il cortisone, nel caso di ragadi, come potrebbe essere nel tuo caso, ritarda la...
Dolore e bruciore anale per emorroidi: cosa fare?
La patologia indicata pone quasi sempre indicazione all'intervento chirurgico, ma prima di tutto la necessità di una diagnosi certa e documentata.È, ovviamente, indispensabile una valutazione...
Gonfiore anale: come trattarlo?
Prima di eseguire qualunque terapia, è necessaria una diagnosi precisa, altrimenti si corre il rischio di trascurare elementi importanti o produrre peggioramento della patologia in...
Coprostasi: che cosa si intende?
In presenza di sintomi quali dolori addominali, sanguinamento rettale, stitichezza, diarrea o alvo alterno, anemia, stimolo rettale, feci sottili,
Vedi tutte
Sai che su Pazienti.it puoi trovare sconti per prestazioni mediche? Scopri di più