Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Emorroidi A Grappolo

Come vanno trattate le emorroidi a grappolo?

Salve dottori, è da un anno, lavandomi dopo essere stato in bagno, che mi fuoriuscivano delle palline a grappoli dall'ano. Hanno un colore violaceo, sono totalmente indolore e non sanguinano, danno solo fastidio poiché fuoriescono solo in caso di contrazione o sforzo per poi rientrare sole o in alcuni casi con l'aiuto di un dito. Il dottore mi disse che secondo lui erano emorroidi di secondo grado. Secondo voi è pure così? Quale cura potrei cominciare?

La diagnosi deve essere certa e documentata in ambiente specialistico prima di valutare il tipo di terapia. È indispensabile una valutazione diretta con una banale anoscopia, per avere una precisa diagnosi e poter poi scegliere il tipo di cura più idoneo al tuo singolo caso.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Silvestro Lucchese
Dr. Silvestro Lucchese
Roma - Via di Trasone, 61, Roma, RM, Italia
Risposte simili
Dolore e pus: di cosa si tratta?
Dai sintomi che descrivi, posso dirti che non si tratta di emorroidi, ma di una lesione suppurativa, probabilmente un ascesso e/o...
Coliche per intestino irritabile: cosa fare?
La sindrome da colon irritabile è una diagnosi imprecisa: quella giusta è "sindrome dell'intestino irritabile" (SII), diagnosi che presuppone, però, l'esclusione di qualsiasi problema...
Fistola anale infiammata: come curarla?
La cura deve essere pianificata da un proctologo particolarmente esperto in materia, previa precisa definizione della diagnosi e delle caratteristiche della fistola, completamente diverse per...
Altre risposte di questo specialista
Gonfiore inguinale: cosa potrebbe essere?
Da quanto riferisci, si tratta probabilmente di un'ernia inguinale. La patologia è facilmente diagnosticabile all'esame clinico e documentabile con una banale ecografia inguino-scrotale. ...
Dolore all'ano: quale terapia seguire?
Non sono d'accordo nell'eseguire terapie senza una documentata diagnosi. Il cortisone, nel caso di ragadi, come potrebbe essere nel tuo caso, ritarda la...
Dolore e bruciore anale per emorroidi: cosa fare?
La patologia indicata pone quasi sempre indicazione all'intervento chirurgico, ma prima di tutto la necessità di una diagnosi certa e documentata.È, ovviamente, indispensabile una valutazione...
Gonfiore anale: come trattarlo?
Prima di eseguire qualunque terapia, è necessaria una diagnosi precisa, altrimenti si corre il rischio di trascurare elementi importanti o produrre peggioramento della patologia in...
Coprostasi: che cosa si intende?
In presenza di sintomi quali dolori addominali, sanguinamento rettale, stitichezza, diarrea o alvo alterno, anemia, stimolo rettale, feci sottili,
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Gonfiore inguinale: cosa potrebbe essere?
Da quanto riferisci, si tratta probabilmente di un'ernia inguinale. La patologia è facilmente diagnosticabile all'esame clinico e documentabile con una banale ecografia inguino-scrotale. ...
Dolore all'ano: quale terapia seguire?
Non sono d'accordo nell'eseguire terapie senza una documentata diagnosi. Il cortisone, nel caso di ragadi, come potrebbe essere nel tuo caso, ritarda la...
Dolore e bruciore anale per emorroidi: cosa fare?
La patologia indicata pone quasi sempre indicazione all'intervento chirurgico, ma prima di tutto la necessità di una diagnosi certa e documentata.È, ovviamente, indispensabile una valutazione...
Gonfiore anale: come trattarlo?
Prima di eseguire qualunque terapia, è necessaria una diagnosi precisa, altrimenti si corre il rischio di trascurare elementi importanti o produrre peggioramento della patologia in...
Coprostasi: che cosa si intende?
In presenza di sintomi quali dolori addominali, sanguinamento rettale, stitichezza, diarrea o alvo alterno, anemia, stimolo rettale, feci sottili,
Vedi tutte