Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Fibroscopia E Tegd

Quale fare tra fibroscopia e TEGD?

Quando è preferibile fare una fibroscopia e quando invece è preferibile fare una TEGD? A chi posso rivolgermi per questi esami?

Salve, si suppone, dalla domanda, che il problema diagnostico sia una patologia di interesse del primo tratto digestivo (vads). Gli esami proposti sono assai diversi: uno permette una visione della cavità luminale delle vads mentre l'altro permette di avere informazioni sul transito di materiale liquido verso le vie intestinali. Mentre con la fibroscopia si ottengono informazioni macroscopiche e si possono effettuare prelievi endoluminali, con il transito si ottengono informazioni di adeguata progressione, di eventuale reflusso di materiale liquido dal duodeno all'esofago. Mediante particolari mezzi di contrasto da ingerire per os con il transito è possibile avere informazioni anche su eventuali ulcerazioni o processi espansivi endoluminali. L'esofagogastroduodenoscopia permette di visualizzare lesioni macroscopiche direttamente e di effettuarne prelievi, ma non dà informazioni sulla profondità di eventuali lesioni riscontrate. Sarà necessario completare le indagini con ulteriori accertamenti qualora la fibroscopia e il transito non siano dirimenti. L'indicazione alla fibroscopia o al transito è legata strettamente al quesito diagnostico. Sono a disposizione per ulteriori chiarimenti.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Gabriella Cadoni
Dr.ssa Gabriella Cadoni
Roma - largo Agostino gemelli, 8
Altre risposte di questo specialista
Timpano perforato: quali gocce usare?
Mai usare gocce in caso di una perforazione timpanica. L'unico impiego tollerabile si ha in caso di otiti medie croniche con labirintosi grave...
Influenza: quali sono i rimedi naturali da adottare?
Salve, mal di gola, difficoltà a deglutire e raffreddore sono piuttosto i sintomi di uno stato...
Vedi tutte
Risposte simili
Acufeni: che cosa sono e come vengono diagnosticati?
Gli acufeni sono rumori fastidiosi, a volte anche intensi, che si possono percepire localizzati in una o in entrambe le orecchie, oppure genericamente...
Setto nasale deviato: a che cosa è dovuto?
Il setto nasale deviato può essere congenito oppure può essere causato da un trauma. In entrambi i casi è una condizione piuttosto comune e...
Tappo di cerume nell'orecchio: cosa fare in caso di tappi di cerume?
Il cerume è una sostanza prodotta da ghiandole presenti nell'orecchio per proteggerlo dall'accumularsi di particelle estranee. La produzione di cerume è diversa a seconda degli...