Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Ho Fatto Le Analisi Urina Esito Emazie 40

Che cosa fare se l'esito delle emazie è 40?

Ho fatto le analisi dell'urina. Esito: "emazie 40". Mi devo preoccupare?

Buongiorno,
consiglio di ripetere l'esame delle urine dopo almeno 30 giorni, cercando di modificare l'abitudine di bere. Occorre bere almeno 1,5 litri d'acqua al giorno. Ciò consente una maggiore diluizione delle urine ed un migliore effetto "lavaggio" del sistema escretorio urinario.

Spesso, la microematuria è fine a sè stessa.

Un saluto
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Daniele Masala
Dr. Daniele Masala
Napoli - Contrada la Schiana, Pozzuoli
Risposte simili
Infezione delle vie urinarie nel neonato: come si manifesta?
Ti descriverò alcuni sintomi, che però variano a seconda dell’età, ma diciamo che nel neonato si possono riscontrare: febbre oltre 38 gradi e mezzoarresto della...
Esame citologico delle urine: cos'è?
L'esame citologico delle urine è un test diagnostico utilizzato per studiare le cellule che rivestono la parete della vescica. Parte di queste cellule...
Prolasso della vescica: quali sono le cause?
Le cause del prolasso della vescica di tua madre possono dipendere da un fattore genetico, dal numero delle gravidanze e dei parti,...
Altre risposte di questo specialista
Psa: quando è patologico?
Buongiorno. Il PSA è una proteina prodotta quasi esclusivamente dalla prostata ecco perché si chiama antigene prostatico specifico. Normalmente si mantiene su valori normali al...
Pollachiuria: quali potrebbero essere le cause?
Buongiorno,la pollachiuria è uno dei sintomi delle basse vie urinarie dovuto molto frequentemente a problematiche prostatiche, ovvero può essere presente sia in caso di...
Vedi tutte
Sai che su Pazienti.it puoi trovare sconti per prestazioni mediche? Scopri di più