Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Ho Fatto Questa Domanda Mi Hanno Diagnosticato Una Diffusa Sfumata Ipodensita Della Sostanza Bianca Periventricolare

Che cosa fare in caso di sfumata ipodensità della sostanza bianca periventricolare?

Avevo fatto questa domanda: "mi hanno diagnosticato una "diffusa sfumata ipodensità della sostanza bianca periventricolare riferibile in prima ipotesi a quadro di ischemia cronica sottocorticale, più evidente in sede frontale destra con consensuale ampliamento del corno frontale del ventricolo omolaterale". Che cosa significa?" Alla quale mi ha risposto gentilmente il dottor Leon Bertrand "senza sapere come stai e perché ti sei sottoposto ad una tac cerebrale, è impossibile dare informazioni utili". Volevo specificare che sono scivolata in piscina e che in passato mi hanno fatto tac cranio senza mezzo di contrasto e rx al bacino e alla colonna lombosacrale. Non ho nulla di rotto, ho preso una gran botta dal coccige e alla testa dove avevo una piccola ferita. Volevo altresì specificare che nel 2006 sono stata sottoposta a chemioterapia e alle alte dosi per auto trapianto staminali per un tumore al seno.

Grazie per avere dato molte delle informazioni che chiedevo.

La TAC cerebrale è stata eseguita in seguito ad una caduta accidentale in piscina, per documentare un'eventuale lesione commotiva o la presenza di ematoma subdurale, in una persona che sta bene e va in piscina.

Il radiologo ha refertato incidentalmente che ha evidenziato un quadro che potrebbe essere di ischemia cronica della sostanza bianca, ma non della sostanza grigia; in altre parole, fa l'ipotesi di una modesta aterosclerosi cerebrale che cita incidentalmente, perchè l'indagine non è stata condotta per questo.

Spero che queste precisazioni abbiano risposto alle tue preoccupazioni. Diversamente, dammi un altro po' di informazioni: età, familiarità, peso e altezza, abitudini di vita, altre cose utili e ne riparliamo.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Leon Bertrand
Dr. Leon Bertrand
Modena - Via dei Gallucci 13
Risposte simili
Donare il cuore: quali sono le condizioni?
Perché un paziente possa donare il cuore ne deve essere dichiarata la morte cerebrale, cioè l'elettroencefalogramma deve essere piatto da almeno 12 ore,...
Rigetto dopo il trapianto di cuore: come evitarlo?
Un organo trapiantato viene rigettato dal corpo del ricevente se riconosciuto come estraneo. Per evitare il rigetto è necessario che tua madre segua...
Coronarografia: come si svolge?
La coronarografia è un'indagine diagnostica invasiva, nel senso che si esegue mediante l'inserzione di un catetere attraverso un'arteria radiale a livello dell’avambraccio...
Altre risposte di questo specialista
Tachicardia: è necessaria l'assunzione di Congescor?
Il Congescor è un bloccante adrenergico di tipo beta, il bisoprololo, che viene prescritto da molti anni e da molti medici perché protegge...
Extrasistoli dopo uno sforzo: sono normali a 20 anni?
Cara amica,se soffri d'ansia e hai sintomi fobici, non hai certo bisogno di un cardiologo. È un po' come se avessi una casa ben...
Battito cardiaco basso al mattino: è normale?
Grazie di darci tutte queste informazioni e di porre la domanda. Per dare una risposta utile, ci mancano tuttavia alcuni dati importanti: perchè hai incominciato...
Amlodipina: come effetto collaterale dà la mancata erezione?
Mi dispiace per le traversie che hai vissuto nei tentativi di assicurare un cateterismo venoso efficace.Per quello che riguarda il problema che sollevi, è noto...
Cardioaspirina e statine: si possono assumere assieme all'Aulin e al Synflex?
La Cardioaspirina serve a tenere i by-pass aorto coronarici puliti e a fluidificare il sangue, mentre le Statine abbassano...
Vedi tutte