Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Marisca

Cosa è la marisca?

Ho notato nell'ano del mio compagno 2 lembi di pelle che fuoriescono. Documentandomi su internet ho letto che si tratta di marisca. Che cos è esattamente? Perché si è formata? Che cura bisogna fare? Gli dà solo prurito.

Buongiorno,

le marische sono dei lembi cutanei, solitamente non patologici, a volte residuo di pregressi fatti acuti che hanno portato a rigonfiamento dei tessuti anali (congestioni, flogosi, trombosi) lasciando, dopo lo sgonfiamento, un sacchettino vuoto e flaccido, la marisca appunto.

Gli anglosassoni, abbastanza pratici, chiamano le marische "skin tags" (pezzi di pelle) definendo, quindi, non una malattia, ma una condizione quasi sempre puramente estetica. A volte, le marische, se molto voluminose, possono portare a fastidi da ingombro o a problemi di igiene intima, risultando ricettacoli di sporcizia, con possibili superinfezioni batteriche o micotiche (con bruciori o prurito); inoltre, potrebbero essere soggette a periodiche ricorrenze acute; solo in questi casi, dopo attenta valutazione e ponderazione, può essere presa in considerazione la loro asportazione chirurgica.

In passato (ma, purtroppo, spesso anche oggi) le marische venivano definite emorroidi di IV grado o, peggio, emorroidi esterne e, di conseguenza, erano brutalmente amputate, ghiacciate o bruciate con vari mezzi di tortura: in effetti, in queste situazioni, la migliore definizione sarebbe quella di "emorroidi dei fessi".

Ti consiglio di sottoporre il caso all'attenzione di un esperto Proctologo.

Un saluto

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Nando Gallese
Dr. Nando Gallese
Medio Campidano - Viale Rinascita,12
Altre risposte di questo specialista
Validità del metodo thd: ci sono evidenze?
Buongiorno,THD non è un metodo contro l'incontinenza fecale, bensì di dearterializzazione e mucopessia per la correzione del sanguinamento legato al prolasso mucoemorroidario. Risulta...
Prisma: qual è la posologia?
Buongiorno, non esiste un razionale di terapia con il principio attivo della specialità indicata relativamente alla malattia emorroidaria con cui si usa indicare un'ampia...
Asportazione della cistifellea: può causare diarrea?
Buongiorno,anche se a tua moglie è stata asportata la colecisti, non è detto che i disturbi addominali riferiti ne possano essere diretta conseguenza. Aveva...
Giunzione visualizzata esocervicale condilomatosi piana: cosa è?
Buongiorno. La diagnosi riportata non è molto precisa: o è frutto di un referto copia-incolla riuscito male, oppure è la trascrizione un tantino confusa. In...
Emorroidi esterne: che fare?
Buongiorno, le emorroidi esterne non esistono o, perlomeno, non sono una malattia; i plessi emorroidari interni possono prolassare all'esterno,...
Vedi tutte
Risposte simili
Adenoma tubolare e polipo iperplastico: cosa significa?
I polipi iperplastici e più ancora gli adenomi del colon-retto (tubulari, villosi, tubulo-villosi) rappresentano delle lesioni pre-cancerose, fortunatamente ad evoluzione discretamente lenta, che di solito,...
Dolore acuto al retto: cosa fare?
Le pomate e altri farmaci ad azione locale, detti topici, generalmente sono utili solo ai farmacisti dal punto di vista puramente economico, mentre risultano pressochè...
Dolore e pus: di cosa si tratta?
Dai sintomi che descrivi, posso dirti che non si tratta di emorroidi, ma di una lesione suppurativa, probabilmente un ascesso e/o...