Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Miastenia Gravis Cure

È possibile guarire in caso di miastenia gravis curata con cortisone e Mestinon?

Sono affetta da miastenia gravis, mi curo con cortisone e Mestinon. Vorrei sapere se guarirò del tutto o dovrò continuare le terapie per tenere sotto controllo la malattia.

La risposta è complessa, ma lo è anche la patologia da cui sei affetta. La miastenia è stata correttamente curata. Spesso, l'asportazione del timo avviene come profilassi, specialmente se è presente una sua displasia perché è responsabile dell'autoaggressione anticorpale sulle placche neuromuscolari. 

Se ti sottoponi alla terapia chirurgica di asportazione ghiandolare, dovresti risolvere quasi completamente la miastenia: potrebbe permetterti una riduzione sensibile dei farmaci, come il bromuro di piridostigmina o i cortisonici. Spesso, la terapia chirurgica viene integrata con radioterapia che è una prossima futura opzione valida in caso di riaccensione della malattia
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Marco Castellazzi
Dr. Marco Castellazzi
Torino - Via Giuseppe Baretti 1/h
Risposte simili
Donare il cuore: quali sono le condizioni?
Perché un paziente possa donare il cuore ne deve essere dichiarata la morte cerebrale, cioè l'elettroencefalogramma deve essere piatto da almeno 12 ore,...
Rigetto dopo il trapianto di cuore: come evitarlo?
Un organo trapiantato viene rigettato dal corpo del ricevente se riconosciuto come estraneo. Per evitare il rigetto è necessario che tua madre segua...
Coronarografia: come si svolge?
La coronarografia è un'indagine diagnostica invasiva, nel senso che si esegue mediante l'inserzione di un catetere attraverso un'arteria radiale a livello dell’avambraccio...
Altre risposte di questo specialista
Ipertensione: quale farmaco è più indicato?
Il problema che mi hai esposto non è riconducibile ad una risposta univoca, bensì si tratta di raggiungere il giusto compromesso. Il mio consiglio è...
Nausea e debolezza acuta dopo uno sforzo intenso: è preoccupante?
In questi casi, non c'è motivo di preoccuparti, perché è una reazione fisiologica dell'organismo. Il nostro corpo, infatti, è sensibile a cosa gli si impone...
Esame delle urine: come interpretare i valori?
Buongiorno,le emazie che si trovano nel fluido sono dovute alle micro concrezioni di calcoli che si trovano nei reni o nelle vie urinarie e queste...
Nodulo con atipie cellulari e flogosi cronica. Cosa significa?
Posso capire la tua preoccupazione e la difficoltà nel comprendere pienamente il referto dell'esame istologico. La mucosa di rivestimento delle corde vocali è infiammata e...
Dolore lato viso e formicolio alle labbra: qual è la causa?
La flogosi del nervo facciale o la nevralgia del trigemino per probabile comparsa di zoster sono i principali candidati.Se non ci...
Vedi tutte