Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Miopericardite

Cosa fare in caso di miopericardite?

Buonasera dottori, ho 31 anni e 2 anni fa ho avuto un episodio di miopericardite. Si è tutto risolto al meglio, elettrocardiogramma ed ecocolordoppler non hanno evidenziato anomalie di sorta, faccio controlli ogni 8-10 mesi con elettrocardiogramma ed ecocolordoppler. Sono in cura con Cardicor da 1,25 sin dall'episodio di miopericardite e non ho più smesso di prenderlo. Mediamente, ho battiti non alti, dai 48 ai 55 a riposo, faccio sport 3 volte alla settimana (esercizi di pesi in palestra). Mi capita spesso di avere sporadiche extrasistole, 3-5 al giorno, che aumentano nei momenti di stress o quando ho febbre, fino a divenire molto fastidiose. In un episodio, ho fatto ecg al pronto soccorso da cui sono risultati sporadici bev, attribuiti ad ansia. È necessario approfondire con ecg holter ed ecg da sforzo o posso stare tranquillo? Mi è capitato di aver qualche extrasistole durante l'attività sessuale, che è comunque molto soddisfacente. Il mio ultimo ecocardiogramma ha i seguenti risultati: "ventricolo sinistro: cavità normali, normali dimensioni e spessori parietali, funzione sistolica conservata (ef 77%) funzione diastolica normale. Cinetica segmentaria normale ventricolo destro: cavità normali, normali dimensioni e spessori parietali, funzione sistolica conservata, funzione diastolica normale. Cinetica segmentaria normale atrio sinistro e destro: normali diametri e volumetria mitrale continente non stenotica, lieve rigurgito (riscontrato in passato, ora scomparso), aorta continente non stenotica tricuspide e polmonare: non rigurgiti patologici." La pressione è sui 110/60 a casa, 130/80 dal medico, durante un episodio ansioso 150/90, ecg: tachicardia sinusale 120 bpm con un bev isolato. A seguito della miopericardite sono più a rischio di eventi cardiovascolari? Viste le extrasistoli, posso comunque fare sport e vivere una vita normale? Sono necessari esami specifici (holter, ecg da sforzo) per scongiurare patologie nascoste o è sufficiente l'ecocardiogrammacolordoppler?

Buongiorno,
mi pare che a 31 anni tu abbia già fatto tutti gli accertamenti cardiologici possibili. Il tuo cuore è chiaramente normale ed è stato il bersaglio di un malattia non cardiaca, 2 anni fa, quando hai presentato un episodio di pericardite.

Se vuoi proprio passare il tempo nelle cliniche, potresti indagare sulle possibili cause di pericardite. A 31 anni e sano, farei altro nella vita. Ci sarà tempo, a 70 anni.

Un saluto
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Leon Bertrand
Dr. Leon Bertrand
Modena - Via dei Gallucci 13
Altre risposte di questo specialista
Tachicardia: è necessaria l'assunzione di Congescor?
Il Congescor è un bloccante adrenergico di tipo beta, il bisoprololo, che viene prescritto da molti anni e da molti medici perché protegge...
Ecocolordoppler tsa: come si legge?
Il referto può essere considerato come quello di una situazione piuttosto buona, anche se mancano alcuni dati:qual era l'indicazione ad eseguire l'esame?qual è lo spessore...
Ectasia aortica: che terapia seguire?
La dilatazione dell'aorta è una situazione frequente e generalmente senza sintomi, fintanto che non raggiunge dei valori molto alti, oltre 50-55 mm di calibro. A...
Extrasistoli dopo uno sforzo: sono normali a 20 anni?
Cara amica,se soffri d'ansia e hai sintomi fobici, non hai certo bisogno di un cardiologo. È un po' come se avessi una casa ben...
Battito cardiaco basso al mattino: è normale?
Grazie di darci tutte queste informazioni e di porre la domanda. Per dare una risposta utile, ci mancano tuttavia alcuni dati importanti: perchè hai incominciato...
Vedi tutte
Risposte simili
Intervento di sostituzione della valvola mitrale: è sempre necessario?
La valvola mitrale (o mitralica) può essere "riparata" con un intervento chirurgico, ma quando questo non fosse possibile è necessaria la sostituzione della stessa con...
Intervento di bypass aortocoronarico: in cosa consiste?
L'intervento di bypass aortocoronarico ha lo scopo di liberare le occlusioni e i restringimenti delle arterie coronariche ovvero di quei vasi che portano...
I bypass possono chiudersi?
Si, è possibile che i bypass possano chiudersi per problemi tecnici durante l'intervento oppure per il progredire della malattia ateromasica. ...