Cosa fare in caso di erisipela in un paziente diabetico?

"Mia madre soffre di diabete da diversi anni, a cui si è aggiunta una grave forma di erisipela. Cosa posso fare per alleviarle i dolori? "

La terapia dell'erisipela si basa su antibiotici specifici individuati in base all'agente etiologico in causa.

Per il dolore ti sconsiglio l'utilizzo dei comuni farmaci antinfiammatori, che anzi pare peggiorino la malattia. E' meglio invece seguire un'adeguata terapia antibiotica e fare delle indagini microbiologiche per escludere una causa micotica dell'erisipela: se fosse questo il caso, devi farle cominciare una terapia antifungina specifica, dato che gli antibiotici risulterebbero inefficaci.

Per il dolore usa esclusivamente del Paracetamolo al dosaggio di 1 grammo per un massimo di 3 volte al giorno.

Siccome poi tua madre è diabetica, occorre un ottimale compenso glicemico per favorire la guarigione dell'erisipela.

Risposta a cura di:
Dr. Luigi Simonetta
Dr. Luigi Simonetta
Geriatra Varese
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Vedi tutte le risposte
Risposte simili