Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Sudorazione Sonno

Quali sono le cause dell'aumento progressivo della sudorazione?

Carissima d.ssa Spasaro, da quest'estate ho notato un aumento progressivo della sudorazione durante l'attività fisica (anche blanda) e soprattutto nel sonno (parte superiore del tronco). Ho lasciato andare pensando fosse la stagione calda, invece con l'arrivo del freddo e soprattutto in questi giorni il sudore notturno si è intensificato. Mi sveglio quasi tutte le notti alle due circa e di nuovo alle quattro per cambiare la maglietta bagnata. Insistendo con il medico di famiglia ho effettuato analisi per tiroide, emocromo glicemia ed emoglobina glicata (ho due nonni diabetici); tutti i valori sono nella norma. Il medico esclude diabete e patologie tiroidee. Non vedo linfonodi gonfi per presupporre linfomi. Non so quanto possa essere utile questa info ma da agosto ho intensificato attività fisica (corsa e body bilding) che pratico la sera dopo le diciotto assumendo proteine in polvere (15/20 gr al dì) e multivitaminico (son quasi sicuro che le sudorazioni ci fossero anche prima). Il sonno non è sereno ed al mio risveglio ho spesso dolori a livello dorso/lombari che riconduco a dolori muscolari (ma non sono sicuro). Le mie giornate cominicano a essere incentrate sul pensiero della sudorazine notturna e vorrei un supporto. Il medico di famiglia mi ha prescirtto visita endocrinologica per mia insistenza, ma secondo lui si tratta di problematiche legate all'ansia. Sono ipocondriaco ma da qualche anno non lamentavo più patologie, non mi recavo più dal medico come un tempo ed avevo ricominciato l'attività sportiva. Vorrei avere un suo parere.

Buonasera, per rispondere alle tue perplessità avrei bisogno di visionare i tuoi esami ematochimici e di visitarti: i tuoi sintomi sono compatibili con un problema endocrinologico, ma va meglio inquadrato. Inoltre avrei bisogno di maggiori informazioni anamnestiche su di te. Cordiali saluti

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr.ssa Francesca Spasaro
Dr.ssa Francesca Spasaro
Roma - Via Tommaso Arcidiacono, 127
Risposte simili
Linfoadenopatia: di cosa si tratta?
La linfoadenopatia è l'infiammazione e l'ingrossamento dei linfonodi. Solitamente, la linfoadenopatia si manifesta nel collo, nelle ascelle,...
Mal di pancia e linfonodi ingrossati: la causa può essere psicologica?
E' effettivamente possibile che un sintomo di tipo fisico quale il mal di pancia possa avere un'origine di tipo psicologico. Ciò non significa che il...
Acromegalia: esiste una cura con raggi gamma?
Il tuo disturbo è molto particolare ed è bene che tu ti rivolga ad un oculista di fiducia. Io posso dirti che...
Altre risposte di questo specialista
Euritox: va assunto prima di un esame di controllo?
Buonasera, la mattina del prelievo la terapia va assunta subito dopo il prelievo, con l'accortezza, come sempre, di attendere almeno 30 minuti prima di fare...
S-tireotropina alta: che cosa fare?
Buonasera,innanzitutto, il valore del TSH deve essere relazionato al dosaggio delle frazioni libere, con la sintomatologia del paziente e va approfondito con la ricerca...
Valori della tiroide: come si interpretano?
Buonasera, la ragazza di 26 anni in questione ha un desiderio di gravidanza? Questi valori non sono brillanti e indicano una...
Tsh basso: quali sono i rischi?
Buonasera, no, la tua sintomatologia non è riconducibile ai tuoi valori ormonali tiroidei. Dopo l'intervento che hai subito, e soprattutto per il...
Tsh 1,50: è normale?
Buonasera, sì, è decisamente un valore normalissimo. Andrebbe comunque visto in relazione alle frazioni libere (ft3 ed ft4), andrebbe indagato il motivo...
Vedi tutte