Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Ugola Ingrassata

Cosa fare in caso di ugola ingrassata?

Buongiorno, é da diversi anni che soffro di ugola ingrassata. Mi capita di svegliarmi al mattino e di trovarmi una seconda lingua in bocca. Ho fatto diversi accertamenti (gastroscopia, test allergici, varie visite dall'otorino), ma il problema persiste. Test allergici negativi, visita otorino tutto nella norma, gastroscopia risulta il reflusso, ma nonostante i vari gastroprotettori, il problema c'è. Cosa posso fare?

In questo caso, è più che chiaro che lesioni di tipo chirurgico otorino non ce ne possono essere; tuttavia, si tratta di un disturbo disfunzionale allo stadio semplice, ovvero ancora privo di lesione, ma con alterazione di funzione o sensibilità.
Richiede un medico che abbia i mezzi per curare le forme dis-funzionali, quindi padrone sia della psicosomatica che di almeno una delle sue terapie; omeopata, agopuntura anche fitoterapia, meglio se anche otorino. 
Se associ omeopatia e fitoterapia, sei in grado sia di curare e guarire questa fastidiosa forma che l'affezione che genera il reflusso. 
Stop agli esami: aggravano questa manifestazioni con grossa componente psicosomatica e potenziali complicanze. 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Ezio Marchegiani
Dr. Ezio Marchegiani
(1)
Torino - Via Roma, 3, Chivasso
Altre risposte di questo specialista
Vertigini: quali sono le cause del loro insorgere?
Le sindromi vertiginose hanno una molteplicità di cause talmente vasta da impegnare sia l'otorinolaringoiatra specialista in vestibologia, sia il neurologo, assieme ad almeno 7 o...
Rumore quando si beve: a cosa è dovuto?
Cercare la colpa è nella cultura occidentale, ma almeno in medicina non porta da nessuna parte. Certamente, l'apparato digerente è un canale continuo, non...
Adenotonsillectomia: si può fare l'intervento con la tosse?
Sì, verrai sottoposta a terapia antibiotica preventiva in ogni caso. Solo di recente si associano all'antibiotico antinfettivi locali come propoli e fitoterapici, nelle...
Vertigini ansiogene: come trattarle?
Bella domanda! Le vie vestibolari impiegano gli stessi neuromediatori dell'ansia e dell'umore, connesse con il cervello limbico emozionale così ampiamente da rendere impossibile una...
Orecchio tappato: cosa fare?
In questi casi, è necessario vedere l'orecchio con otoscopia, anche del medico di famiglia, anche dell'audioprotesista (vede presenza del tappo o meno), per...
Vedi tutte

Risposte simili

Labirintite: come si cura?
La labirintite è un'infiammazione del labirinto, cioè dei canali circolari dell'orecchio interno, causata da batteri o infezioni virali. ...
Acufeni: che cosa sono e come vengono diagnosticati?
Gli acufeni sono rumori fastidiosi, a volte anche intensi, che si possono percepire localizzati in una o in entrambe le orecchie, oppure genericamente...
Setto nasale deviato: a che cosa è dovuto?
Il setto nasale deviato può essere congenito oppure può essere causato da un trauma. In entrambi i casi è una condizione piuttosto comune e...