Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Viagra Ticlopidina Tenormin

Se si assumono la Ticlopidina e il Tenormin, si può prendere anche il Viagra?

Buongiorno, ho 70 anni e nel 2000 mi hanno messo 2 by pass. Vorrei sapere se posso assumere il Viagra visto che prendo la Ticlopidina e il Tenormin, grazie.

I farmaci da te menzionati non hanno interazioni dirette. E' necessario, prima dell'assunzione di Viagra, in chi come te è portatore di una cardiopatia ischemica, eseguire una prova da sforzo (è un po' come avere il "certificato per attività sportiva"). Fatta la prova, se non ci sono problemi, puoi usare tranquillamente il Viagra dopo aver consultato il tuo medico curante (bisogna fare attenzione anche alla funzionalità renale, visto che il farmaco è eliminato a quel livello e potrebbe dare problemi di accumulo). Cordialmente

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Angelo Placci
Dr. Angelo Placci
(0)
Ravenna - Via Viola, 3, Fusignano
Altre risposte di questo specialista
Valvola aortica bicuspide: che conseguenze dà?
Buongiorno, in realtà, per rispondere correttamente alla tua domanda, bisognerebbe sapere l'entità della stenosi (restringimento) della valvola aortica. ...
Fibrillazione atriale: che cura seguire?
Buongiorno, la cosa più importante in chi soffre di fibrillazione atriale é prevenire gli eventi cardioembolici e per questo assumi l'Eliquis, farmaco ottimo....
Ecocardiogramma: come leggerlo?
Vuol dire che la pressione arteriosa non é stata ben controllata in passato e che é necessaria l'assunzione di terapie per ottimizzare i parametri Emodinamici...
Intervento per ipertrofia prostatica con laser ad holmio: si può prendere la Cardioaspirina?
L'Aspirina, in chi é portatore di cardiopatia ischemica cronica come te, non va mai sospesa. Interromperla sarebbe esporti ad un rischio molto elevato di infarto...
Ecocardiogramma: come si legge?
É il referto di un esame normale.
Vedi tutte

Risposte simili

Esame della prostata: come avviene?
L'esplorazione della prostata da parte del medico con l'esame digito-rettale è piuttosto semplice, non eccessivamente invasiva e caratterizzata da un'elevata attendibilità. Per sottoporsi...
Sì, purchè non si assumano in contemporanea determinati farmaci ossia i nitroderivati, per questo è importante parlarne con il medico e non prendere iniziative personali....
Prostatite: quali esami fare per la diagnosi?
La prostata è una piccola ghiandola situata sotto la vescica e anteriormente alla parete anteriore dell’intestino retto (questa la ragione per cui è palpabile con...