Tisana per acido urico a base di erbe

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 24 Aprile, 2024

Due tazze di tisane

L'acido urico è una sostanza di scarto prodotta naturalmente dal nostro organismo.

Quando i suoi livelli nel sangue diventano troppo elevati, possono verificarsi problemi di salute come iperuricemia con reazioni infiammatorie, disturbi alle articolazioni, gotta, calcoli renali e reumatismi.

Per favorire il controllo dei livelli di acido urico e prevenirne gli accumuli, i rimedi naturali, tra cui le tisane, possono essere di aiuto.

Tuttavia, è importante sottolineare che l'efficacia di questi rimedi, nella fattispecie le tisane a base di erbe, non poggia sempre conferme di studi scientifici rigorosi.

Dunque, malgrado l'efficacia dei rimedi naturali, è sempre necessario richiedere un consulto medico e una diagnosi con trattamento specifico - a maggior ragione se si sta seguendo una terapia farmacologica o se si soffre di condizioni mediche preesistenti.

Le tisane per eliminare acido urico  

La tisana per acido urico viene preparata con erbe officinali diuretiche e antinfiammatorie, indicate per stimolare la funzione renale e facilitare l'espulsione dell'acido urico attraverso l'urina.

Queste tisane possono essere un valido supporto per ridurre i livelli di acido urico nel sangue e promuovere il benessere delle articolazioni. 

Tisana alla betulla

La betulla ha un effetto purificante sul sangue e può contribuire ad abbassare i livelli di acido urico nel corpo, favorendo l'espulsione delle tossine e riducendo il carico sull'apparato renale.


Potrebbe interessarti anche:


Per preparare la tisana alla betulla:

  1. Aggiungere 1 cucchiaio di betulla in una tazza d'acqua.
  2. Portare a ebollizione per 2-3 minuti.
  3. Lasciar riposare e filtrare.

Tisana al carciofo

Alcune ricerche suggeriscono che il carciofo potrebbe avere effetti benefici anche sulla gestione dell'acido urico, grazie alle sue proprietà diuretiche e antiossidanti.

Le foglie di carciofo contengono composti bioattivi come la cinarina, l'acido clorogenico e i flavonoidi, che possono contribuire a migliorare la funzionalità epatica e renale, favorendo l'eliminazione delle tossine e dell'acido urico in eccesso.

Per preparare una tisana al carciofo:

  1. Aggiungere 1-2 cucchiai di foglie di carciofo essiccate in una tazza d'acqua bollente.
  2. Lasciare in infusione per 10-15 minuti, poi filtrare.
  3. Bere preferibilmente lontano dai pasti.

Tisana di equiseto

L'equiseto è una pianta ricca di silice, un minerale che contribuisce alla salute delle ossa e delle articolazioni.

Inoltre, l'equiseto ha proprietà diuretiche e può aiutare a eliminare l'acido urico in eccesso attraverso le urine.

Per preparare questa tisana:

  1. Aggiungere 1 cucchiaio di equiseto essiccato in una tazza d'acqua.
  2. Portare a ebollizione.
  3. Lasciare in infusione per 10 minuti e filtrare.
  4. Da preferire al mattino.

Tisana all'ibisco

L'ibisco è un fiore che, come infuso, può aiutare a ridurre l'accumulo di acido urico nel sangue, impedendogli di depositarsi nelle articolazioni.

Per preparare la tisana:

  1. Aggiungere 1 cucchiaino di ibisco essiccato in una tazza d'acqua.
  2. Far bollire per 3-5 minuti e filtrare.
  3. Bere una tazza a stomaco vuoto.

Tisana all'ortica

L'ortica è un'erba tradizionalmente usata nel trattamento di problemi come la gotta e i dolori articolari.

Grazie alle sue proprietà diuretiche, promuove la funzionalità renale e aiuta ad abbassare i livelli di acido urico.

Per preparare la tisana all'ortica:

  1. Aggiungere 1 cucchiaio di foglie di ortica in una tazza d'acqua.
  2. Portare a ebollizione.
  3. Lasciare in infusione e filtrare quando sarà tiepida.
  4. Bere a metà mattina.

Tisana al sedano

Il sedano è considerato uno dei migliori rimedi contro la gotta, la ritenzione idrica e i disturbi urinari.

Per preparare un infuso con sedano:

  1. Aggiungere 1 cucchiaio di foglie di sedano in una tazza d'acqua.
  2. Portare a ebollizione.
  3. Lasciar riposare e filtrare.
  4. Bere a stomaco vuoto.

Tisana al tarassaco

Il tarassaco ha un effetto benefico sui reni grazie alle sue proprietà diuretiche.

Una tazza fumante di tisana

Sebbene la sua efficacia come rimedio per la gotta non sia stata ancora dimostrata, il suo consumo può aiutare a tenere sotto controllo l'iperuricemia.

Per preparare questa tisana:

  1. Aggiungere 1 cucchiaio di tarassaco in una tazza d'acqua.
  2. Portare a ebollizione.
  3. Filtrare e bere a stomaco vuoto.

Tisana allo zenzero

Lo zenzero è noto per le sue proprietà antinfiammatorie e analgesiche.

Alcune ricerche suggeriscono che il consumo di tisana allo zenzero possa ridurre il dolore associato all'accumulo di acido urico nelle articolazioni.

Per preparare la tisana allo zenzero:

  1. Aggiungere 1 cucchiaino di radice di zenzero grattugiata in una tazza d'acqua bollente.
  2. Lasciare in infusione per alcuni minuti e filtrare.
  3. Bere a metà mattina.

Altre piante medicinali utili contro Gotta, Iperuricemia e Artrite Gottosa, e note per le proprietà diuretiche e depurative, sono:

  • Alchechengi;
  • Cardo Benedetto;
  • Pungitopo;
  • Salice Bianco;
  • Tè di Giava;
  • Pilosella.

Cos'è l'acido urico

L'acido urico è una molecola organica naturale che si forma nel fegato quando il corpo elimina le sostanze cellulari vecchie o provenienti dall’alimentazione.

In quest’ultimo caso, queste sostanze sono chiamate purine, sostanze chimiche che si trovano naturalmente nel corpo e in alcuni alimenti.  

Le purine possono provenire da due fonti principali: 

  • endogena: le purine sono sintetizzate naturalmente all'interno del corpo, principalmente nel fegato;
  • esogena: le purine possono essere introdotte nell'organismo attraverso l'alimentazione, in particolare con il consumo di cibi ricchi di questi composti, come carne, pesce, frutti di mare e alcuni vegetali.

Come può accumularsi l'acido urico nel corpo

Quando il corpo scompone le purine, crea acido urico come prodotto di scarto. Una volta che le purine vengono metabolizzate, l'acido urico viene prodotto come prodotto di scarto.

L'acido urico entra nel flusso sanguigno e viene trasportato ai reni, dove la maggior parte di esso viene filtrata ed eliminata attraverso le urine.

Avere un po' di acido urico nel sangue è normale. Tuttavia, se i livelli di acido urico prodotti dal corpo vanno al di sopra di una certa soglia, ciò può causare problemi di salute. Alti livelli di acido urico possono portare a condizioni come l'iperuricemia.

Inoltre, quando l'acido urico si accumula e forma cristalli nelle articolazioni e nei tessuti circostanti, può causare infiammazione e portare allo sviluppo della gotta.

È insolito avere bassi livelli di acido urico nel sangue, ma bassi livelli nelle urine possono indicare alcune condizioni di salute in cui una persona espelle troppo acido urico dal proprio corpo come rifiuto.

Livelli di acido urico per donne

  • Basso: inferiore a 1,5 mg/dL
  • Normale: 1,5–6,0 mg/dL
  • Alto: superiore a 6,0 mg/dL

Livelli di acido urico per uomini

  • Basso: inferiore a 2,5 mg/dL
  • Normale: 2,5–7,0 mg/dL
  • Alto: superiore a 7,0 mg/dL

Cause di alti livelli di acido urico

Le cause degli elevati livelli di acido urico non sono sempre chiare. Incidono fattori quali la genetica e la dieta.

Tra i fattori di rischio per l'iperuricemia, vi sono:

  • sindrome metabolica;
  • consumo di alcol;
  • ipertensione;
  • diabete;
  • una dieta ricca di alimenti e bevande che contengono o aumentano le purine, come carni rosse, alcuni frutti di mare, birra e whisky;
  • diuretici;
  • una dieta ricca di fruttosio, presente nelle bevande gassate e nella maggior parte degli alimenti trasformati;
  • condizioni che causano un rapido ricambio cellulare, come tumori del sangue, psoriasi e alcuni tipi di anemia;
  • alcuni farmaci immunosoppressori.

Sebbene le tisane possano aiutare, rappresentano solo un palliativo finché non si vadano a diagnosticare e quindi risolvere le cause che portano ad uno stato di iperuricemia.

Sicuramente la tisana non va a sostituire uno stile di vita attivo ed una dieta bilanciata e corretta, prescritta da un Nutrizionista iscritto all’albo, ma si associa ad esse per migliorarne gli effetti.

Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Luca Berton
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Ricette

548 articoli pubblicati

a cura di Dr. Luca Berton
Contenuti correlati
Teiera trasparente contenente un infuso
Tisane: effetti collaterali e controindicazioni

Tisane effetti collaterali e controindicazioni: superare le dosi può causare ansia, bruciori di stomaco, reflusso, mal di testa, nausea e insonnia.

Tisana di alloro
Tisana di alloro: ecco i benefici di infusi e decotti

Tisana di alloro, ecco le proprietà e i benefici di infusi e decotti per i disturbi gastrointestinali, gonfiore, cattiva digestione, crampi, e non solo.

icon/chat