Abbigliamento running invernale: come correre con il freddo

Mattia Zamboni | Seo Content Specialist

Ultimo aggiornamento – 22 Dicembre, 2023

uomo e donna che corrono nel parco in inverno

Correre è un'attività benefica per la salute, ma cosa fare quando l'inverno si avvicina e le temperature scendono?

Andiamo, dunque, ad indagare quale può essere l’outfit adeguato per il running invernale, i benefici di correre sotto la pioggia e come evitare di ammalarsi mentre si corre con il freddo.

Correre d'inverno, l’abbigliamento adeguato

Quando arriva l’inverno, è essenziale indossare l'abbigliamento giusto per continuare a correre in sicurezza ed evitare ripercussioni.

L'abbigliamento per running invernale (sia per uomo che per donna) è progettato per mantenere il corpo caldo e asciutto durante l'attività fisica e comprende:

  • strati: indossare più strati consente di regolare la temperatura corporea. È possibile iniziare con un baselayer traspirante, seguito da uno strato isolante termico e, se necessario, un guscio esterno resistente al vento e all'acqua;
  • tessuti tecnici: è buona cosa scegliere capi realizzati in tessuti tecnici che allontanano il sudore dalla pelle e impediscono l'accumulo di umidità;
  • protezione per mani e testa: coprire mani e testa con guanti termici e un berretto leggero può evitare la dispersione del calore;
  • calzature adatte: può essere utile scegliere le scarpe da running invernali con suole antiscivolo per una migliore aderenza su strade ghiacciate o bagnate.

Indossando l'abbigliamento giusto, è possibile continuare a godersi la corsa anche nelle giornate più fredde.

Come vestirsi per correre in inverno

Vestirsi adeguatamente per correre in inverno è fondamentale per evitare il freddo e alcune ripercussioni fisiche.

Ecco alcune linee guida riguardo all'abbigliamento per correre in inverno:

  • parti inferiori: indossare leggings termici o pantaloni running invernali per mantenere le gambe al caldo;
  • parti superiori: scegliere baselayer e maglie termiche per isolare il tronco;
  • piedi: utilizzare calze tecniche per mantenere i piedi asciutti e caldi;
  • scarpe: investire in scarpe da running adatte all'inverno, con una suola che offre buona aderenza su superfici scivolose;
  • cappello e guanti: coprire testa e mani con un berretto leggero e guanti termici per evitare la dispersione del calore.

Mantenere il corpo al caldo e asciutto è essenziale per godersi la corsa invernale in tutta comodità: bisogna sempre ricordare di indossare abbigliamento adatto alle condizioni meteorologiche specifiche della tua zona.

I benefici di correre al freddo

Correre in inverno con temperature più fredde può migliorare la resistenza e aumentare il dispendio calorico: il corpo lavora di più per mantenere la temperatura, bruciando più calorie nel processo.

Inoltre, l'aria fredda può aiutare a respirare meglio, potenziando la capacità polmonare.

La corsa al freddo può anche aumentare la resistenza mentale: affrontare le sfide del clima invernale può rendere più forti e determinati.

Ogni corsa diventa un'opportunità per testare la propria forza interiore e superare i limiti.

I benefici della corsa sotto la pioggia

Molti podisti evitano di correre quando piove, ma correre in queste particolari condizioni climatiche può offrire vantaggi sorprendenti.

La pioggia può rinfrescare e rivitalizzare, aumentando la sensazione di benessere e migliorando l'umore.

La corsa sotto la pioggia può sviluppare una migliore tecnica di corsa: mantenere una buona postura e una falcata efficace diventa fondamentale quando le strade sono bagnate e scivolose; in questo modo, è possibile diventare corridori più forti e resistenti.

Correre d'inverno senza ammalarsi, ecco come fare

La paura principale di molti corridori d'inverno è ammalarsi a causa delle basse temperature.

Per prevenire raffreddori e influenze, è possibile seguire questi suggerimenti:

  • riscaldamento adeguato: prima di iniziare la corsa, è bene eseguire un riscaldamento completo per preparare i muscoli. Un breve riscaldamento aumenta la circolazione sanguigna e riduce il rischio di lesioni;
  • idratazione: bere acqua a sufficienza prima, durante e dopo la corsa aiuta a mantenere il corpo idratato. Anche se non si avverte la sete come in estate, l'acqua è essenziale per il corretto funzionamento dell’organismo;
  • nutrizione: assicurarsi di avere una dieta equilibrata per supportare il proprio sistema immunitario. Mangiare frutta, verdura e alimenti ricchi di vitamine e antiossidanti può aiutare a prevenire malattie;
  • riposo: dormire a sufficienza per permette al corpo di recuperare e rafforzare il sistema immunitario;
  • ascoltare il proprio corpo: se non ci si sente bene, è meglio rimandare la corsa e permettere al corpo di recuperare completamente. Non bisogna forzarsi, si potrebbe prolungare il recupero.

Cosa fare prima e dopo la corsa in inverno

Prima di iniziare il jogging invernale, è importante prepararsi adeguatamente per massimizzare il comfort e la sicurezza.

Ecco alcuni passaggi da seguire prima e dopo la corsa:

Prima della corsa

  • verificare le condizioni meteorologiche: controllare le previsioni del tempo per essere pronti alle condizioni, scegliere l'abbigliamento giusto e pianificare il percorso;
  • idratazione: bere un bicchiere d'acqua prima di uscire, anche nelle giornate più fredde, poiché il corpo ha bisogno di idratazione per funzionare correttamente;
  • riscaldamento dinamico: eseguire esercizi di riscaldamento dinamico per preparare i muscoli e aumentare la circolazione sanguigna. Questo ridurrà il rischio di infortuni durante la corsa;
  • pianificazione del percorso: selezionare un percorso sicuro e ben illuminato, evitando le strade ghiacciate o troppo scivolose. Sarebbe buona cosa comunicare il proprio percorso a qualcuno di fiducia in caso di emergenza.

Dopo la corsa

  • raffreddamento: eseguire una breve fase di raffreddamento, che include esercizi di stretching statico per allungare i muscoli. Questo aiuta a prevenire rigidità e tensioni muscolari.
  • cambio d'abito: sostituire immediatamente i vestiti sudati con indumenti caldi e asciutti per evitare di raffreddarsi troppo rapidamente;
  • idratazione: continuare a bere acqua per mantenere l'idratazione e favorire il recupero;
  • alimentazione post-corsa: consumare un pasto equilibrato contenente proteine, carboidrati e grassi sani per ripristinare le energie e aiutare i muscoli a recuperare;
  • riposo e recupero: dedicare del tempo al riposo e al recupero. Il sonno adeguato e il recupero sono essenziali per migliorare la forma fisica e mantenere un sistema immunitario forte.

Seguendo questi semplici passaggi prima e dopo ogni corsa invernale, è possibile assicurarsi una pratica sicura e piacevole durante la stagione fredda.

Riscaldamento per la corsa in inverno

Il riscaldamento prima di una corsa invernale è cruciale per preparare il corpo ai rigori del freddo e ridurre il rischio di infortuni.

Ecco alcuni esercizi di riscaldamento da considerare prima di uscire per la corsa invernale:

  • salto sul posto: iniziare con un po' di salto sul posto per aumentare la frequenza cardiaca e la circolazione sanguigna. Questo aiuta a riscaldare il corpo rapidamente;
  • esercizi di stretching dinamico: affondi alternati o ginocchia al petto possono migliorare la flessibilità muscolare e preparare i muscoli per l'attività;
  • esercizio di rotazione delle spalle: un esercizio per le spalle consiste nel ruotare lentamente le spalle in senso orario e antiorario per allentare la tensione nella parte superiore del corpo;
  • rotazione delle caviglie: ruotare le caviglie in entrambe le direzioni per riscaldare i muscoli delle gambe e prevenire gli infortuni agli arti inferiori;
  • esercizio di riscaldamento specifico: se si ha intenzione di fare una corsa intensiva, bisogna considera di eseguire alcune brevi accelerazioni o scatti leggeri per preparare i muscoli alle velocità più elevate.

Un riscaldamento adeguato può fare la differenza nella corsa invernale, garantendo che il corpo sia pronto per affrontare il freddo e riducendo il rischio di lesioni.

Essere ben visibili in strada

La visibilità è fondamentale quando si corre in inverno, soprattutto se le giornate sono più corte e il buio arriva prima: essere ben visibili aiuta a garantire la sicurezza di chi corre e degli altri utenti della strada.

Ecco alcuni consigli su come essere visibile in strada durante le corse invernali:

  • indumenti riflettenti: indossare indumenti con dettagli riflettenti o fasce riflettenti per renderti più visibile agli automobilisti. Le luci dei veicoli illumineranno questi dettagli, rendendo il corridore facilmente individuabile;
  • luce frontale e posteriore: usare una luce frontale e una luce posteriore lampeggiante durante le corse notturne o in condizioni di scarsa visibilità per rendere più evidente la propria presenza agli altri utenti della strada;
  • cuffie elettroniche: evitare di ascoltare musica ad alto volume o indossare cuffie che coprono completamente le orecchie. Mantenere le orecchie libere permette di udire i rumori del traffico e delle situazioni potenzialmente pericolose;
  • seguire le regole di sicurezza stradale: bisogna rispettare sempre le regole stradali e attraversare le strade in modo sicuro. Occorre usare le strisce pedonali e osserva il traffico attentamente;
  • comunicazione visiva: fare gesti chiari e visibili agli altri utenti della strada quando si attraversano le intersezioni o si interagisce con il traffico.
Mattia Zamboni | Seo Content Specialist
Scritto da Mattia Zamboni | Seo Content Specialist

Ho conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione con un particolare focus sullo storytelling. Con quasi un decennio di esperienza nel campo del giornalismo, oggi mi occupo della creazione di contenuti editoriali che abbracciano diverse tematiche, tra cui salute, benessere, sessualità, mondo pet, alimentazione, psicologia, cura della persona e genitorialità.

a cura di Dr.ssa Emiliana Meleo
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Contenuti correlati
ragazzo fa Stretching braccia
Stretching braccia e spalle: alcuni esercizi

Esistono alcuni esercizi di stretching braccia che possono essere eseguiti comodamente a casa: clicca qui per scoprire i più utili e semplici da fare!

Dei ragazzi in palestra con i pesi
Ecco la differenza tra massa e peso, spiegata in maniera semplice

Differenza tra massa e peso: spesso confusi nel quotidiano e quando ci si pesa sulla bilancia, in realtà c'è una differenza tra peso e massa. Ecco quale.