icon/back Indietro Esplora per argomento

Ellittica: cos'è e come si usa

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 12 Marzo, 2024

Una ragazza si allena utilizzando la macchina ellittica

L'ellittica è un macchinario fitness molto diffuso nelle palestre che permette di un allenamento intenso ed efficace.

Come si utilizza e quali benefici apporta all'organismo?

Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Che cos'è l'ellittica?

L'ellittica è un attrezzo fitness molto apprezzato che consente di allenare tutto il corpo.

Essa, infatti, permette di coinvolgere efficacemente sia i muscoli delle gambe che quelli delle braccia (in particolare bicipiti e tricipiti), unitamente a un forte sforzo cardiovascolare simile a quello degli sport aerobici.

Allenarsi con l'ellittica permette di bruciare un gran numero di calorie e di stimolare il sistema respiratorio e cardiocircolatorio in quanto il macchinario, onnipresente nelle palestre, simula il movimento compiuto dal corpo durante un'attività di resistenza come quella dello sci di fondo.

L'ellittica offre quindi un work out completo e sfidante, visto che, a differenza di altri attrezzi, coinvolge diversi distretti muscolari.

Rispetto alla cyclette o alla bici da spinning, infatti, quando si usa l'ellittica si rimane sempre in piedi e si usano tanto gli arti inferiori quanto quelli superiori.

Come funziona l'ellittica

Tale macchinario è costituito da due binari guidati sui quali poggiano i piedi e da due impugnature mobili per le braccia e, visto che le gambe appoggiano costantemente su una superficie e vengono guidate dal dispositivo, esse sono stimolate a replicare il movimento tipico dello sci di fondo, senza però che le articolazioni vengano sollecitate eccessivamente.

In particolare, l'attrezzo è composto da:

  • due pedane sulle quali si appoggiano i piedi e si muovono con un andamento alternato;
  • due bracci superiori che si muovono in avanti e all'indietro in modo alternato;
  • un centro di regolazione, solitamente elettronico, che permette di controllare il macchinario e di impostare i vari programmi d'allenamento;
  • un basamento fisso;

L'ellittica consente di muovere il corpo in avanti e all'indietro senza che questo avanzi realmente nello spazio e la caratteristica che contraddistingue maggiormente il macchinario è il fatto che esso garantisce un movimento fluido e morbido; a differenza di altri attrezzi, infatti, come ad esempio il tapis roulant, le articolazioni e i legamenti vengono maggiormente salvaguardati.

Quando ci si allena con l'ellittica è preferibile iniziare con sessioni brevi, pari a 15 minuti, così da prendere confidenza il gesto atletico e imparare a eseguire i movimenti con fluidità; in seguito, si potrà aumentare la durata dell'allenamento fino a 30-45 minuti andando ad incrementare l'intensità dello sforzo.

Mentre ci si allena con l'ellittica è importante fare attenzione a mantenere una postura eretta e non piegata in avanti, inoltre, se si è poco allenati, è preferibile non andare troppo all'indietro con le gambe, o il rischio è che l'articolazione del ginocchio venga sollecitata troppo.

I vantaggi della bici ellittica

I vantaggi di allenarsi con una bicicletta ellittica (o cyclette ellittica, come talvolta viene chiamata) sono numerosi, non a caso questo attrezzo fitness è molto apprezzato e diffuso.

Tra i principali benefici di questo macchinario vi è il fatto che è in grado di garantire in ottimo allenamento aerobico, senza però andare a sollecitare troppo le articolazioni.

Rispetto al tapis roulant, quindi, l'ellittica preserva le articolazioni dal cosiddetto "stress da rimbalzo", pur permettendo di stimolare sia gli arti inferiori e i glutei, sia quelli superiori, visto che le braccia sono coinvolte in modo attivo nel movimento e che vengono coinvolti tutti i grandi gruppi muscolari, compresa la schiena, le spalle e gli addominali.

L'ellittica migliora l'attività cardiaca e allena il fiato, inoltre è facile da utilizzare e può essere svolta anche in casa.

Una ragazza si allena utilizzando la macchina ellittica

Essa, inoltre, consente di bruciare fino a 600-700 kcal l'ora, a seconda del grado di intensità con la quale la si utilizza e della velocità delle spinte.

Le ellittiche più nuove sono dotate di un display interattivo che permette di tenere monitorati i vari parametri che concorrono a definire l'allenamento, quali ad esempio la velocità, l'intensità della spinta, il ritmo cardiaco, le calorie bruciate.

Alcune sono poi provviste di un set predefinito di programmi d'allenamento focalizzati su diversi aspetti (dimagrimento, miglioramento del sistema respiratorio) e che risultano particolarmente utili a chi si allena in autonomia da casa.

L'ellittica è un macchinario per il fitness che si caratterizza per la presenza di numerosi vantaggi; tuttavia, in alcuni casi potrebbe non rivelarsi l'opzione più adatta

 Per alcune persone essa può infatti risultare noiosa da usare a lungo, mentre per chi soffre di problemi al rachide, alla zona lombare o, ancora, ha difficoltà di equilibrio, risulta poco indicata.

Come scegliere una macchina ellittica da casa

L'ellittica è una macchina facilmente reperibile nelle palestre, tuttavia può essere anche utilizzata in casa.

Per scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze è però necessario tenere presente alcuni elementi, primo fra tutti la differenza che intercorre fra gli attrezzi professionali e quelli dedicati all'home fitness.

Nel primo caso la falcata è più ampia e solitamente supera i 1,30 metri, mentre nelle ellittiche da casa il movimento ha un range più ridotto.

I vari modelli differiscono tra loro in relazione al peso che il macchinario può sopportare e alla sua solidità, oltre al fatto che in commercio esistono anche ellittiche pieghevoli che, per chi si allena in casa, possono risultare particolarmente comode.

Occorre poi considerare la posizione del volano, che può essere anteriore o posteriore.


Potrebbe interessarti anche:


Il volano anteriore è posto davanti ai pedali e permette un allenamento intenso e più comodo, mentre quello posizionato dietro ridurre la falcata ma, al tempo stesso, consente anche avere meno ingombro in casa.

In genere le ellittiche con volano posteriore sono più economiche e compatte, mentre quelle con volano anteriore sono più adatte agli atleti o a chi si allena intensamente con falcate lunghe e profonde. 

Un ulteriore elemento da considerare è, infine, il peso del volano e la sua resistenza: più il modello è di qualità, infatti, e più permette di avere un movimento fluido.

Esistono, infine, ellittiche più o meno accessoriate che consentono di variare la resistenza della pedalata con un semplice click dal display elettronico.

I prezzi delle macchine ellittiche sono molto vari e vanno da un minimo di qualche centinaio fino a un massimo di qualche migliaio di euro a seconda delle caratteristiche del dispositivo.

Condividi
Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

a cura di Dr. Christian Raddato
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Attività fisica

915 articoli pubblicati

a cura di Dr. Christian Raddato
Contenuti correlati
Due persone in palestra, uomo e donna, utilizzano la lat machine in palestra
Lat machine: esercizi e tecnica di esecuzione

Lat machine è il nome di un attrezzo fitness molto diffuso. Andiamo alla scoperta della tecnica per utilizzarla al meglio e di quali esercizi eseguire.

Ragazza esegue un hip thrust in palestra
Hip thrust per i glutei: come si esegue

L'hip thrust, noto anche come "spinta d'anca", è l'esercizio per allenare i glutei. Ecco quali muscoli allena, come eseguirlo, e gli errori da evitare.

icon/chat