Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Anatomia
  4. Adipe

Adipe

Adipe
Curatore scientifico
Dr. Tania Catalano
Specialità del contenuto
Medicina generale

Cos’è il tessuto adiposo?

Quello adiposo (conosciuto anche come grasso) è un tessuto di tipo connettivo costituito principalmente da cellule grasse (adipose) che hanno il compito di sintetizzare e trasportare grandi globuli di grasso all'interno di una rete strutturale di fibre.

Si trova principalmente sotto la pelle, ma è possibile incontrarlo anche in depositi tra i muscoli, nell'intestino e nelle sue membrane, intorno al cuore e altrove. Il grasso accumulato in questo tessuto può provenire dai grassi dietetici o essere prodotto direttamente dal nostro corpo.

Quanti tipi di adipe esistono nel nostro organismo?

Tutti i mammiferi possono contare su tessuto adiposo bianco e bruno.

  • Le cellule adipose bianche sono le tipiche cellule grasse chiamate adipociti. Gli adipociti contengono goccioline di lipide che riempiono il centro della cellula e sono fissate da fibre di collagene.
  • Le cellule grasse brune sono di dimensioni e quantità più piccole e derivano il loro colore dall'alta concentrazione di mitocondri per la produzione di energia e la vascolarizzazione. Il lipide contenuto nel grasso bruno è bruciato per fornire alti livelli di energia come calore negli animali che vanno in letargo e nei neonati che possono aver bisogno di protezione termica.

A cosa serve il tessuto adiposo?

Il tessuto adiposo rappresenta il principale deposito di trigliceridi nell’uomo così come negli altri mammiferi, esso funziona come un cuscinetto di protezione contro i traumi che il nostro corpo subisce quotidianamente. Per questo motivo, molti degli organi principali sono avvolti da uno strato di grasso viscerale che li protegge. Inoltre, questo tessuto funge da isolante termico naturale.

Non va poi certamente dimenticato che il grasso è una delle principali fonti energetiche del corpo. La parte del cibo ingerito che non viene immediatamente utilizzata viene immagazzinata all’interno degli adipociti sotto forma di grasso. Questo grasso di scorta può essere quindi convertito in combustibile quando il corpo esaurisce l’energia subito disponibile prodotta dai carboidrati.

Trasformare grasso in energia utilizzabile è un processo dispendioso e il corpo deve utilizzare il doppio dell'energia normalmente necessaria per bruciare carboidrati o proteine. Di conseguenza, il cervello tende a usare le scorte di proteine e carboidrati prima di passare all'utilizzo del grasso.

Quali sono le funzioni del tessuto adiposo?

Esse sono:

  • Funzione di riserva energetica
  • Funzione di protezione contro gli urti
  • Funzione di sostegno meccanico nei confronti dei diversi organi
  • Funzione di modellamento della figura corporea
  • Funzione di isolamento termico (tessuto adiposo bianco)
  • Funzione di incremento della temperatura corporea e smaltimento degli eccessi alimentari sotto forma di calore (tessuto adiposo bruno)

Com’è distribuito il tessuto adiposo nel corpo umano?

Il tessuto adiposo si trova direttamente sotto la pelle, tra i muscoli, intorno ai reni e al cuore, dietro i bulbi oculari e nelle membrane addominali. I lattanti e i bambini hanno uno strato di tessuto adiposo che avvolge tutto il loro corpo e che li protegge mentre imparano a camminare e a muoversi. Questo strato si assottiglia mentre crescono, un processo che dura fino all'adolescenza.

Negli adulti, la distribuzione del tessuto adiposo può variare a seconda del sesso. In generale, gli uomini accumulano il grasso intorno alla vita e le donne tendono ad accumularlo sui fianchi. La ragione pare essere genetica. I genetisti, infatti, hanno scoperto specifiche sezioni del genoma umano che sono associate alla distribuzione del grasso. In particolare, pare che esistano geni che determinano il deposito dei grassi sui fianchi delle donne.

Come crescono le cellule grasse?

Quando nasciamo, il nostro corpo è dotato di tutti gli adipociti (le cellule di grasso) che conserverà fino alla morte e che non potranno né aumentare né diminuire. Perché, dunque, usiamo espressioni come “ingrassare” e “perdere grasso”, se tutte le cellule grasse che ci faranno compagnia durante la vita sono già presenti alla nascita?

Quando mangiamo, il grasso in eccesso (i trigliceridi) è immagazzinato all'interno dei cosiddetti adipociti. Se il corpo non lo utilizza come carburante, il grasso rimarrà immagazzinato nella cellula a lungo termine. Più il deposito è consistente, più la cellula si ingrandisce.

È importante ricordare che il corpo non distrugge e non crea nuove cellule per questo scopo. Semplicemente, questi magazzini biologici cambiano forma e dimensione. Anche i carboidrati e le proteine possono essere convertiti in depositi di emergenza se non sono utilizzati immediatamente, contribuendo alla crescita della cellula. L'unico modo per ridurne la dimensione è quello di bruciare il grasso come carburante.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

RNA
L’RNA è l'acido ribonucleico che è presente nel citoplasma delle cellule procariote ed eucariote e anche nel nucleo delle seconde. 
Impronte digitali
Le impronte digitali sono composte da minuscole creste, spirali e motivi a valle presenti sulla punta di ogni dito. Si formano dalla pres...
Feromoni
I feromoni (o ferormoni) sono sostanze chimiche, prodotte da un animale, che modificano il comportamento di un altro animale della stessa...