Pancreas

Contenuto di: - Curatore scientifico: Dr. Francesco Ferrara
Indice contenuto:
  1. Cos'è il pancreas?
  2. A cosa serve il pancreas?
  3. Come è fatto il pancreas?
  4. Da cosa è formato il pancreas esocrino?
  5. Cosa influisce sul funzionamento del pancreas?

Cos'è il pancreas?

Pancreas

Il pancreas è una ghiandola abbastanza voluminosa, dalla forma lunga e piuttosto piatta, formata da una parte esocrina e una endocrina. Si trova nell'addome, dall'alto al basso. 

Nei pazienti giovani, il pancreas ha un peso anche di 100 grammi e una lunghezza di circa 15 cm. 

Anatomicamente, si tende a suddividere l'organo in 3 sezioni: 

  1. testa del pancreas, grossa e spessa;
  2. corpo del pancreas, obliquo;
  3. coda del pancreas, assottigliata. 

A cosa serve il pancreas?

Il pancreas ha come principale funzione quella di produrre succo pancreatico (prodotto dalla parte esocrina), insulina e glucagone (entrambi prodotti dalla parte endocrina).

Pancreas Esocrino

Dagli acini pancreatici avviene la secrezione esocrina, con la produzione di enzimi digestivi in forma inattiva che raggiungono il duodeno e sono attivati da proteine, svolgendo la loro funzione chimica nel processo digestivo.  

Gli enzini digestivi prodotti dal pancreas svolgono differenti attività e si dividono in: 

  • Amilasi: rendono possibile la trasformazione dell'amido alimentare in zuccheri semplici. 
  • Chimotropsina, tripsina e carbossipeptidasi: frammentano i legami peptidici in singoli aminoacidi.
  • Lipasi: scindono i trigliceridi, in glicerolo e acidi grassi. 
  • Ribonucleasi e desossiribonucleasi: frantumano gli acidi ribonucleici (RNA) e i desossiribonucleici (DNA).

Pancreas Endocrino

Le isole del Langerhans svolgono un ruolo chiave nella secrezione endocrina del pancreas e agiscono sul metabolismo degli zuccheri. 

Qui avviene la produzione di due ormoni che regolano i livelli di glucosio nel sangue:

  • insulina
  • glucagone

Come è fatto il pancreas?

Il pancreas è una grossa ghiandola di forma allungata, rassomigliante a una lingua più spessa nella sua porzione mediale, accolta nella concavità del duodeno, e più sottile e schiacciata nella sua porzione laterale, che si spinge fino all'ilo della milza, in direzione antero-superiore rispetto alla testa.

Si trova compreso tra L1 e L2 (prime due vertebre lombari) la coda risale sino alla 7ª costa, ed è un organo retroperitoneale. Anteriormente al pancreas vi è lo stomaco che lo copre completamente, le arterie e le vene gastroepiploiche; la prima porzione del duodeno (presso la testa), l'arteria gastroduodenale, medialmente la seconda e terza porzione del duodeno che lo separano dal rene destro, lateralmente la milza, i vasi splenici, le arterie gastriche brevi.

Posteriormente, è presente il condotto coledoco, l'aorta, la vena cava inferiore, i vasi genitali e i vasi mesenterici superiori (a livello della testa e del collo), il rene sinistro (presso la coda), superiormente l'arteria splenica (che vi è incorporata) e il tronco celiaco con i suoi rami; inferiormente la quarta porzione del duodeno e il mesocolon trasverso che lo unisce al colon trasverso.

Da cosa è formato il pancreas esocrino?

Il pancreas esocrino è una ghiandola composta tubuloacinosa ramificata, suddivisa in due lobuli da sepimenti connettivali lassi che si dipartono dalla sua capsula e in cui decorrono i vasi sanguigni, i vasi linfatici e i nervi.

Ciascun lobulo pancreatico è suddiviso in centinaia di acini, raggruppamenti cellulari sferici e unità secernenti della ghiandola. Da ciascun acino parte un dotto preterminale, che confluisce in un dotto intralobulare, e molti dotti intralobulari confluiscono a formare un dotto intercalare che, a sua volta, si getta in dotti di calibro sempre maggiore, sino a sboccare nel condotto pancreatico principale o in quello accessorio.

Cosa influisce sul funzionamento del pancreas?

Il pancreas prevede una secrezione che viene resa notevolmente attiva da stimolazioni di natura nervosa ed endocrina (pancreozimina e secretina).

Questa stimolazione determina uno svuotamento massivo delle cellule sierose, i granuli di "zimogeno" si fondono tra loro e si ha lo svuotamento massivo.

Il pancreas endocrino è costituito da circa 1 milione di isole di Langerhans, ammassi cellulari (diametro: 100 micrometri) di forma tondeggiante, costituiti da cordoni, distribuiti in particolare nella coda e nel corpo della ghiandola.

In ematossilina-eosina appaiono come aggregati cellulari poco colorati in mezzo al parenchima esocrino fortemente basofilo. Non possiedono vasi linfatici, ma sono percorse da un fitto plesso di capillari fenestrati, in cui riversano i loro ormoni e possiedono una ricca innervazione, tanto che quasi tutte le cellule sono a contatto con un capillare e molte con terminazioni nervose.