Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Burocrazia Sanitaria
  4. Servizio Sanitario Nazionale

Servizio sanitario nazionale

Servizio sanitario nazionale
Curatore scientifico
Dr. Francesco Pascucci
Specialità del contenuto
Medicina generale

Cos’è il Servizio Sanitario Nazionale?

In Italia, il Servizio Sanitario Nazionale identifica tutti i servizi assistenziali gestiti ed erogati dallo Stato italiano; esso è regolato dalla Legge numero 833 del 23 dicembre 1978 ed è stato creato principalmente per dare concreta attuazione all’articolo 32 della Costituzione che sancisce il diritto alla salute pari per tutti i cittadini.

Obiettivo principale del Servizio Sanitario Nazionale è, infatti, quello di assicurare un livello di assistenza uguale e gratuita a tutti i cittadini con parità di esigenze, in ogni punto del territorio ed indipendentemente dalle loro condizioni economiche o personali.

Il Servizio Sanitario Nazionale è costituito su tre livelli:

  1. il Governo centrale;
  2. le Aziende Sanitarie Locali;
  3. gli Ospedali Indipendenti.

Inoltre, esso è finanziato dallo Stato, dai ticket sanitari (contributi richiesti all’assistito proporzionali al suo reddito) e dalle prestazioni a pagamento. 

A cosa serve?

Come già accennato, il Servizio Sanitario Nazionale, ha come scopo quello di fornire una serie di attività e servizi ai propri cittadini, cercando di tutelare, mantenere, preservare e recuperare il loro stato di salute fisico e/o mentale.

L’organo principale del Servizio Sanitario Nazionale risulta essere, ovviamente, il Ministero della Salute poiché ha il compito fondamentale di definire gli obiettivi generali da raggiungere per la salute pubblica, l’importo del fondo sanitario e la ripartizione di tale fondo alle varie Regioni sul territorio nazionale.

Quali servizi offre?

Il Servizio Sanitario Nazionale offre una serie di servizi per la collettività; alcuni di essi sono ad accesso diretto dei cittadini (assistenza primaria), altri hanno necessità di un’intermediazione del medico di base (assistenza secondaria e terziaria).

Indipendentemente da questa suddivisione, i servizi messi a disposizione dal  Servizio Sanitario Nazionale sono:

  • assistenza domiciliare;
  • assistenza psicologica e psichiatrica; 
  • assistenza ai malati terminali;
  • possibilità di accesso alle case di riposo e alle residenze sanitarie assistenziali (RSA);
  • recupero delle dipendenze;
  • servizio vaccinazioni;
  • servizio veterinario;
  • prevenzione delle malattie infettive degli animali;
  • assistenza ostetrica, ginecologica e l’educazione sessuale (attraverso i consultori familiari);
  • assistenza medico-legale;
  • fornitura gratuita di prodotti sanitari per alcune categorie di persone, di protesi o dispositivi sanitari 
  • prestazioni di riabilitazione;

Come si effettua la prenotazione degli esami?

Il Centro Unico di Prenotazione (CUP) è il servizio amministrativo, messo a disposizione dal Servizio Sanitario Nazionale, con lo scopo di permettere a tutti i cittadini di poter effettuare la prenotazione di esami o visite specialistiche.

Per la prenotazione dei servizi e, di conseguenza, per il pagamento del ticket associato, basta recarsi presso il cup della propria Asl o presso una farmacia.

Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale: come si fa?

Per ricevere le prestazioni erogate dalla sanità pubblica, si deve necessariamente essere in possesso della tessera sanitaria. La prima tessera sanitaria viene inviata automaticamente ad ogni neonato e garantisce a quest’ultimo l’assistenza sanitaria per un anno.

Non risulta necessaria, pertanto, nessuna richiesta della tessera sanitaria anche se, al compimento del primo anno d’età, l’Agenzia delle Entrate provvederà ad inviarne una nuova, con durata di sei anni, ma solo per gli iscritti al Servizio Sanitario Nazionale; è compito dei genitori, quindi, iscrivere il loro bambino (entro un anno dalla nascita) alla Asl e scegliere, conseguentemente, il pediatra di riferimento.

Successivamente, ad ogni scadenza, l’Agenzia delle Entrate provvederà ad emettere la nuova Carta Regionale dei Servizi e ad inviarla al domicilio del titolare.

Qual è il numero verde del Servizio Sanitario Nazionale?

Ogni Regione, inoltre, mette a disposizione un numero verde che i cittadini possono gratuitamente utilizzare da rete fissa per richiedere informazioni relative alla Carta Nazionale dei Servizi, oppure per effettuare prenotazioni di visite ed esami specialistici in regime di Servizio Sanitario Nazionale.

Solitamente viene anche fornito un numero di telefono a pagamento che può essere utilizzato da rete mobile.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Cartella clinica
La cartella clinica è un documento essenziale durante la degenza in una struttura ospedaliera di un paziente; essa contiene una serie di ...
Consultorio
Il consultorio è un servizio socio-sanitario territoriale erogato dalla ASL, con competenze multidisciplinari.
Legge 833/78
La Legge n. 833 del 1978 sancisce la nascita del Servizio Sanitario Nazionale. Molte sono le riforme che, negli anni, si sono susseguite ...