Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Esami
  4. Linfografia

Linfografia

Linfografia
Curatore scientifico
Lorenzo Bichi
Specialità del contenuto
Radiologia

Che cos'è la linfografia?

La linfografia è una tecnica di indagine diagnostica ormai non più praticata.

Qual è lo scopo della linfografia?

La linfografia mira alla visualizzazione dei linfonodi e dei vasi linfatici. Si tratta di un esame difficoltoso e oggi obsoleto.

Come si effettua la linfografia?

La linfografia si esegue iniettando lentamente un mezzo di contrasto opaco liposolubile in un vaso linfatico; in un secondo momento, con radiogrammi seriati, si ottengono immagini dei vasi linfatici.

Quali rischi comporta la linfografia?

La linfografia generalmente non comporta alcun rischio ma può accadere che alcuni pazienti provino dolore durante l’iniezione del mezzo di contrasto iodato o che provi un senso di calore in tutto il corpo. In rari casi l’iniezione può provocare in alcuni soggetti una reazione allergica (nausea, vomito, eruzioni cutanee).

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Ecografia
L’ecografia, anche chiamata ultrasonografia o ectomografia, utilizza onde sonore ad alta frequenza, gli ultrasuoni, come metodo diagnosti...
Elettromiografia
L’elettromiografia, detta anche EMG, è una procedura diagnostica come possono esserlo la colonscopia , la gastroscopia, l’endoscopia e la...
MOC (mineralometria ossea computerizzata)
In Italia, secondo recenti stime, circa 3,5 milioni di donne ed 1 milione di uomini sono oggi affetti da osteoporosi. Si tratta di numeri...